Ecco un evento sull'autonomia, pienamente legittimo

Il 22 ottobre prossimo ci sarà il referendum per la richiesta di maggiore autonomia delle Regioni Lombardia e Veneto

Personalmente credo sia giusto, necessaria per rispondere alle esigenze della società
Ecco..., quando penso che a Roma sono concentrati tutti i centri nevralgici decisionali del "sistema Italia..." e sento parlare di “sistema” per me (e non solo) è sinonimo di caos, il risultato è noto: il caos…e nel caos la democrazia non è produttiva

Essendo un referendum consultivo, non possiamo dirigere il vento ma possiamo orientare le vele, quindi credo sia più importante l'affluenza che non il risultato dello scrutinio (il quale appare abbastanza scontato......)

Il testo del quesito per la Lombardia è questo :

" Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell'unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all'articolo richiamato"

Il testo del quesito per il Veneto è questo :

"Vuoi che alla Regione del Veneto siano attribuite ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia?"

Cosa ne pensate a riguardo ?
E gli va anche bene che io non vivo in quelle regioni, altrimenti voterei SI, abbiamo già cinque regioni a statuto speciale, piccoli stati nello stato, di cui almeno una, ma forse due sono dei pozzi senza fondo, allora o tutti o nessuno, aspetto solo che ,dopo che vinceranno i si, perchè vinceranno loro e facilmente, anche l'Emilia indirà un referendum, non quella Emilia, quell'altra.
Comunque qui da noi, nello gnocco fritto, ci vogliono anche le patate, così l'impasto viene più morbido.