Un Astrofisico italiano scopre la particella "madre" ​della materia oscura dell'universo. Ajoooo

L’astrofisico veneziano Fabrizio Tamburini trova delle indicazioni importantissime per l’esistenza degli assioni, una particella prevista dalla fisica delle particelle, deputata a costituire in parte o in tutto la fantomatica materia oscura che permea il cosmo; con ciò rivelando la natura della stessa materia oscura.( cosa significhi tutto non lo so, mi documenterò )
Interessante, pare una scoperta scientifica di rilevanza mondiale !

Mica pizza e fichi i nostri Astrofisici Italiani !
Mi pareva di aver letto qualcosa sugli "Interessi inutili" qualche giorno fa.
Ma se parliamo di scoperte questa mi sembra di gran lunga superiore e attualmente l' unica importante che può servire veramente a qualcosa in questi tempi...

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/17_luglio_12/camorra-investimenti-immobiliari-truffe-assicurazioni-sequestrati-700-milioni-clan-58de8506-66d4-11e7-88c5-2f84507f27c8.shtml

A proposito... inutile che cancelli i post sul gruppo di Brescia....tanto si vedon comunque (in altri posti).
Quando si dice restare in tema...
Mettiamo un po’ d’ordine.
Il modello che descrive il funzionamento di tre delle quattro forze fondamentali dell’universo si chiama Modello Standard (MS). Include la forza elettromagnetica, l’interazione nucleare forte e quella debole. Resta fuori la gravità. Il massimo problema della Fisica è la ricerca di una Teoria del Tutto (ToE), cioè di un modello che comprenda anche la gravità. Finora non ci sono riusciti, nonostante i tentativi (modello di Hawking-Penrose; teoria delle stringhe…).
Attualmente il MS assegna a ogni particella “reale” un’altra particella virtuale che “l’accompagna” e che ne determina alcune proprietà. Questo è difficile da capire. A esempio, il bosone di Higgs sarebbe la particella virtuale che assegna la proprietà di avere una massa alle particelle reali tipo protone o neutrone. L’assione è la particella virtuale che definisce alcune proprietà di simmetria dell’interazione nucleare forte nei nuclei atomici, ed è quindi associata a protoni e neutroni.

Sotto tutt’altra prospettiva, all’Universo “manca” circa il 70% della massa necessaria perché gli attuali modelli di universo siano coerenti, quindi i fisici ipotizzano che la massa mancante esista, da qualche parte (altrimenti l’universo non potrebbe essere come ci appare).

Ora, della nuova scoperta di Tamburini non so nulla (dove l’hai letto?), anche perché le energie necessarie per individuare sperimentalmente un assione sono tali che un tentativo in merito sarebbe pubblicizzato da tempo in tutto il mondo. L’idea sarebbe quella che tanti assioni – se esistono – dovrebbero coprire il gap di materia oscura?
Mi sembra ASSAI improbabile, e spiego subito perché. Se la massa mancante è il 70%, anche raddoppiando o l’intera massa attuale dell’universo mancherebbe ancora massa. E raddoppiare la massa significa mettere un altro protone e un altro neutrone vicino a ogni protone e neutrone già esistenti. Ora, l’assione “pesa” qualche miliardesimo di un elettrone, che a propria volta pesa circa 2000 volte meno di un protone. Quanti cazzi di assioni servirebbero, e facenti cosa? (uno “lavora”, e gli altri miliardi di miliardi che fanno, lo guardano?).

Gli astrofisici si stanno convertendo più volentieri alla ricerca dell’energia mancante, piuttosto che alla massa, visto che massa ed energia si equivalgono (equazione di Einstein) e l’energia può essere contenuta probabilisticamente più facilmente anche nel vuoto (tensore di vuoto). L’espansione dello spazio di cui ho già parlato è un buon campo in cui cercare il tensore di vuoto (cosa fa espandere lo spazio? ci vuole una qualche forza).

Insomma delle insomme: la notizia mi sembra un po’ tirata per i capelli, tipo una nave che pesa 100.000 tonnellate mentre in teoria ne dovrebbe pesare 200.000, e allora si mettono a cercare i granelli di sabbia al suo interno che dovrebbero raddoppiarne il peso.
Spero che non arrivino mai al Tutto.
Personalmente questo genere di argomenti mi piace, affascina e ridimensiona.
Ne leggo volentieri e cerco, per quanto possibile, di tenermi aggiornato.
Ma l'aspetto che più apprezzo, sento mio, è proprio constatare che c'è di più, che la nostra aberrazione evulozionistica (noi come ERRORE della natura e a cui la natura provvederà) non esaurisce la complessa e meravigliosa macchina che, per semplicità, si ritrova anche solo guardando il cielo.
E credo che l'uomo abbia bisogno costantemente di essere ridimensionato.
Oddio; cosa ho scritto ! L'uomo; quale orribile generalizzazione!
Provvedo subito; spero che continui l'incognita, la percezione del più grande di me, cosicchè io non corra il rischi di diventare come Chaplin ne Il grande Dittatore (immagine simbolica).

Tutto finirà in una grande risata! Tutto ri-comincerà da un atto d'amore!
Grazie per le delucidazioni, ammetto di averci capito solo in parte , non è facile....
qualche disegnino no :?: :idea:
babbocorso ha scritto: Spero che non arrivino mai al Tutto.
Personalmente questo genere di argomenti mi piace, affascina e ridimensiona.
Ne leggo volentieri e cerco, per quanto possibile, di tenermi aggiornato.
Ma l'aspetto che più apprezzo, sento mio, è proprio constatare che c'è di più, che la nostra aberrazione evulozionistica (noi come ERRORE della natura e a cui la natura provvederà) non esaurisce la complessa e meravigliosa macchina che, per semplicità, si ritrova anche solo guardando il cielo.
E credo che l'uomo abbia bisogno costantemente di essere ridimensionato.
Oddio; cosa ho scritto ! L'uomo; quale orribile generalizzazione!
Provvedo subito; spero che continui l'incognita, la percezione del più grande di me, cosicchè io non corra il rischi di diventare come Chaplin ne Il grande Dittatore (immagine simbolica).

Tutto finirà in una grande risata! Tutto ri-comincerà da un atto d'amore!


babbocorso ha scritto: Quando si dice restare in tema...


La Palice in questo caso è perfetto..... :lol:
In effetti mi correggo:
non "restare" ma "capire" il tema
Uhh, ho trovato questo, con disegnino

http://www.asi.it/it/news/una-particell ... rk-pesanti

Più vado avanti a leggere perchè mi interessa e più il mio cervello va in black out !

Credo sia meglio che mi dia all'ipppica, , non si tratta esattamente di un complimento,
eppure i cavalli sono così belli !!!

Ecco, poi se si parla di moderazione mi viene in mente l'ingegneria nucluare, c'entra, eccome se c'entra, sisi
oh basta là! e io che credevo che eccitandosi si facessero solo bambini! adesso se mi si eccitano i quark mi spuntan fuori i barioni! ma se con uno charm e due strange mi faccio un omega_c con due charme, due strange e due down che mi esce fuori? certo, mi aumenterebbe l’ isospin, ma non dovrei poi usare il deospin. comunque secondo me meglio fare un barione che non un bosone, che poi se passa a bologna rischia le pernacchie! cerea a tutti, specialmente agli amici dell’ iperone!
e alle belle figliole che leggono, naturalmente! 
Heiiii, tanti vocaboli...., manca solo barra, sentito parlare di barra di moderazione o controllo , Googla Googla !
cron