Ciao Gabri
Agli africani di qualunque regione dell'Africa siano, non serve cambiare nome del colore della pelle, per addolcire la pillola, una rosa rimane sempre una rosa col suo inconfondibile profumo, qualunque nome le dai, è sempre essa è!...come morale della favola sostenuta da Shakespeare in Giulietta e Romeo, quello che conta in qualsiasi modo trattiamo il diverso è il modo di rapportarci al diverso da noi e cercare in lui le similitudini che potrebbero unirci e farlo sentire a suo agio in un ambiente diverso dal suo. :D :D :D

In poche parole, io non amo le furberie, di questa gente di carattere economico, che arriva a procurarsi delle autolesioni, pur di dimostrare di essere ammessi nello status di profugo e ottenere gli euro 1087 mensili, alla faccia nostra, non amo le prese in giro, quando cittadini italiani indigenti, vengono lasciati allo sbando e non ammetto furberie da parte di gente che non proviene da stati africani dove non c'e il requisito per ottenere asilo politico, non è una questione razziale ma una questione di principio e buon senso. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
il Premier Giuseppe Conte in questi giorni ha detto basta all'accoglienza indiscriminata in un intervento sulle News, cosa penso della situazione globale :... :?: Il Presidente Mattarella ha detto che nessuno è al di sopra della legge, riferito a intoccabili e sottinteso al fatto che Salvini è indagato, Il presidente è un Giudice e ha fatto un ragionamento da Giudice, atto dovuto, niente in contrario, ma personalmente secondo la mia opinione, sto dalla parte di Salvini, perché nei porti ci sta la Dogana e se alla Dogana non hai le carte in regola nessun paese al mondo ti fa entrare nel loro territorio e Salvini ha di feso questo principio e quindi si doveva avere il tempo per poter fare le opportune verifiche, in qualunque paese del mondo, se entri come turista, puoi stare sino a tre mesi se sei in possesso di passaporto se sei extracomunitario, ma a condizione che dimostri di avere soldi e mezzi per mantenerti, altrimenti devi avere un lavoro con regolare permesso di soggiorno, quindi di quale sequestro di persona, vanno cianciando? Salvini ha solo difeso i nostri confini e dato assistenza in mare, quindi se questa gente non trova i 1087 euro mensili e altre agevolazioni, non credo che farebbero furberie per venire in Italia a fare i parassiti, ma che siano i benvenuti se contribuiscono alla nostra economia, ma con le carte in regola... :!: :!: :!:
P.S. Ho esaurito i miei messaggi...
Certo che il nostro ministro dell’Interno, a volte, dovrebbe misurare di più le parole, specie in contesti internazionali. Pare che ultimamente abbia affermato, durante la discussione al vertice di Vienna con l’omologo del Lussemburgo, che “Noi non abbiamo bisogno di nuovi schiavi”: ma questa è una parola da maneggiare con molta cautela, per via degli orribili ricordi che suscita e, se voleva dire qualcosa d’altro, di davvero diverso, lo specifichi. Altrimenti continua a creare incidenti diplomatici e non è che questi ci facciano proprio bene nei rapporti con l’estero. Se in francese hanno tradotto con la parola “esclave” è perché lui ha usato proprio il termine “schiavo”. Alcuni si lamentano del fatto che l’Unione africana pretenda delle scuse, perché affermano che gli Stati africani dovrebbero invece preoccuparsi dei loro giovani, che vengono qui per essere poi sfruttati, e cioè schiavizzati, dai cosiddetti imprenditori che li fanno lavorare per troppe ore e a paghe bassissime. Ora se queste cose si sanno, perché nessuna autorità italiana provvede a porre termine a tutto questo?
C’e poi un articolo dell’Huffington Post del maggio 2015 dove viene segnalato come in Australia ragazzi italiani (e non solo) vengano sfruttati per la raccolta di ortaggi nei campi, dove lavorano 11 ore al giorno. “Qui i giovani “schiavi” italiani vengono sfruttati e in alcuni casi anche truffati e ricattati”: pare che finalmente a Canberra qualcosa si stia muovendo per porre fine a questo stato di cose. Ma le autorità italiane, di fronte a queste notizie, finora non sembra abbiano dimostrato una qualche preoccupazione.
Ciao Gabri
Secondo me le parole del Ministro Matteo Salvini con qualche sfumatura dal dialetto lombardo, sono parole di denuncia di fronte alla Comunità Europea e sono anche possibili fraintendimenti linguistici, se tradotti in altre lingue o dialetti e per me suona come la la canzone we don't need another hero, tradotto << non abbiamo bisogno di altri eroi>> entrambe le frasi sono parole di denuncia, di come vengono schiavizzati dalla malavita organizzata i migranti e la denuncia di come venivano mandati a morire i soldati in guerra e poi la canzone dei Pink Floyd The Wall che diceva che non dobbiamo costruire altri muri, difatti Salvini come Ministro dell'Interno ha sempre detto di voler combattere chi sfrutta queste persone e impedire che ciò avvenga, ma quello che mi fa pensare è che i migranti non sono degli illusi in cerca dell'eldorado, in verità conoscono la nostra situazione economica e sanno a quale condizioni vengono qui, poi prima accettano e poi vogliono fare la rivoluzione, ma tu non sai che i proprietari delle campagne a causa della concorrenza estera, pur avendo un prodotto, qualitativamente migliore, a volte preferiscono non raccogliere per il prezzo troppo basso che non fa stare nelle spese e preferiscono perdere piuttosto che stra-perdere, e tu sai che l'imprenditore agricolo anticipa capitali prestati dalle banche, senza sapere se riprenderà i soldi, perché se la campagna va male può fallire...Quindi il principio è che se vieni a casa mia ti devi accontentare di quello che io posso offrirti, senza protestare, altrimenti...aria! vai altrove a fare le rivoluzioni!...ma non a casa mia...se ti conviene è così se non ti conviene non venire perché o mangi la minestra o salti dalla finestra :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ma alla fine ci sono italiani e migranti che si offrono ai proprietari a un prezzo basso, per fare recuperare le spese al proprietario e addirittura si offrono di pulire il terreno gratis in cambio del raccolto che rivenderebbero per conto proprio, perché se no il proprietario oltre alla perdita dovrebbe pagare gli operai per pulire e buttare via il raccolto che infradicerebbe sul terreno, La verità è che sono volontari e nessuno li schiavizza e al Nord non conoscono le dinamiche dell'economia del Sud. Poi per quanto riguarda l'Australia, quando c'ero io in Autunno si andava per la vendemmia a raccogliere l'uva, la producono un ottimo vino a 7/8 gradi a tutto pasto proveniente da vitigni importati dall'Italia e quando c'ero io era un lavoro pagato profumatamente, come tutti gli altri lavori e si facevano 40 ore lavorative settimanali.
Cercasi..... CESARE BATTISTI !
E' caccia all 'uomo ,il suo nome è nella lista "dell''allerta rossa " dell' Interpol....
non lo trovano ma l'ipotesi è che sia andato in Bolivia , dato che ha amicizie ad alto livello.e l’appoggio del vicepresidente...!
Salvini, prenditi dei militari , scorte ecc e vallo a prendere.....!
Quà non serve la ruspa ma i NOCS o " teste di cuoio "....) 8)
Un delinquente terrorista latitante condannato a due ergastoli perché ha quattro omicidi sulla coscienza ( sempre che ne abbia una ! ) due commessi materialmente e due in concorso con altri.... oltre che per vari reati legati alla lotta armata e al terrorismo.( i famosi anni di piombo ! )
Ha avuto un terzo figlio da una donna brasiliana nel 2013 ed è sposato con una cittadina brasiliana dal 2015, mah...
Credo sia giusto che finisca i suoi anni nelle patrie galere italiane. piuttosto che nelle spiagge Brasiliane o nelle foreste Boliviane".

PS Scusate ho cambiato un'attimo registro
Quello che anche lascia sconcertati, riguardo a questa persona dal tetro passato, è come possa godere di coperture e protezioni anche all'estero, rendendo così molto difficile la sua cattura.
Infatti, lui ha una lunga storia alle spalle e penso che se è arrivato dove si trova adesso è perchè ha sempre goduto di troppe protezioni e coperture, in particolare dalla politica italiana , Francese e Brasiliana
Un giro ianternazionale rosso ai massimi livelli del potere.che lo proteggono
Dall.'Italia i "radical chic" alla Francia ,Parigi " la rive gauche " all' intellighentia " di sinistra ( intellettuali in senso stretto) ad arrivare all'ultima spiaggia della Bolivia di Evo Morales..(alleato dei Cubani) e pare che la Fred Vargas ( scrittrice di gialli ) lo sostenga anche finanziariamente.....
A questo punto credo che sia proprio un' ennesimo squallido teatrino.e che lui non sarà mai più estradato in Italia.a meno che l'Italia non forzi la mano e lo vadano a prendere ma sarebbe "illegale"...
( mo tutto questo andiamolo a dire ai parenti dei defunti !!!) Già !
Stò per dire una cosa non molto carina però è ciò che " sento realmente " Se fossi una stretta parente di un defunto in cornice , lui, non sarebbe più in circolazione, di certo manco io ! Ma lui....altro che sole e spiagge !
Basterebbe un " blitz " illegale !
IUHUU Gabri lo andiamo a prendere ?
Grazia, è più che giusto il tuo sdegno, ma, ovviamente, “I giustizieri della notte” vanno bene solo nei film.
Il tuo scherzoso invito “ad andare a prenderlo”, mi ha fatto tornare il mente il nostro “sogno” scherzoso, ma decisamente piacevole, di andare in Francia per riprenderci “la Gioconda”.
Per quest’ultimo fatto, ci hanno fatto presente che ormai il quadro appartiene ai francesi, dato che Leonardo volle venderlo al re di Francia di allora. Ora che un genio come Leonardo abbia potuto vendere un quadro simile, ad oggi vanto del Louvre e diventato poi di valore inestimabile, cosa di cui lui si rendeva certamente conto, davvero mi sconcerta: possibile che fosse ridotto così, “alla canna del gas”?. Va bene che Esau’ baratto’ il suo regno con un piatto di lenticchie, ma vendere, a degli stranieri, un capolavoro come “la Gioconda” è come “vendere” la propria madre. Non perdonerò mai Leonardo per questo.
Bella Gabri, niente giustizieri della notte ! Pensavo a qualcosa di più sottile e raffinato ma meglio che non racconto, ti dico solo un rapimento...tipo la Gioconda
( che è venuta in mente anche a me :lol: ) ma più artefatto !
Noi ci danniamo e la Monna Lisa se la ride....
Pensa, Francesco I acquistò diverse opere, fra cui anche la Gioconda e pare che il Re avesse pagato il dipinto 4000 ducati d'oro, una somma importante per
l'epoca !!!
Vorrà dire che ci andremo a prendere la Statua Della Libertà :lol: realizzata ingegneristicamente da Gustave Eiffel su progetto di Bartholdi e fu donata.....
Marco Aurelio avrebbe detto: Ognuno vale quanto le cose a cui dà importanza.
Ed è anche vero che ognuno è libero di fare ciò che vuole con le proprie cose !
Errata corrige: Esaù barattò la primogenitura con il fratello Giacobbe, non il regno.

Grazia, certo bisogna dire che la statua della Libertà, vista dal vero, è davvero impressionante, sia per le dimensioni (pare che la lunghezza di una sua unghia corrisponda alla lunghezza media di un avambraccio umano), sia per il suo forte significato che davvero commuove. Bisogna riconoscere che i francesi, nel donarla, in segno di amicizia, agli americani, in occasione del primo centenario della loro secessione dal Regno Unito, hanno davvero dimostrato una grande generosità, anche perché in più si sono sobbarcati numerosi viaggi sull’oceano per portare a Ellis Island i numerosi pezzi che dovevano poi comporla. E si può immaginare la commozione dei migranti del secolo scorso, quando dalla nave la scorgevano da lontano, e appariva loro come il simbolo di quella vita migliore che speravano di poter vivere.
........ Già.......!
Bella Gabri, propongo di lasciar perdere le nostre due missioni , missione " torna a casa Monna Lisa " (tanto...) e " sequestro Cesarone ", punterei su missione "STAR WARS acchiappiamoci na Hoverbike S3 " e più precisamente il modello L'Aero-X biposto oppure il non ancora pronto, prototipo Speeder Bike 74-Z , Wooow !
Ti immagini, andiamo in giro per l'Italia e profittiamo per conoscere alcuni soci del club 50 dopodichè proseguiamo riprendendo la missione "Cesarone B " Ovviamente mi dirai e questi.. $ ? Beh, propongo un giro a " the wall " tirando su un po di Euri , dobbiamo arrivare ad almeno 130.848,75 E
Adesso mando anche subito una mail a Mohammed bin Rashid Al Maktoum, con ricevuta di ritorno, se ci dà na mano ! Dai che tra un pò voliamo, guido io neh !

PS
Ah, Hamdan bin Rashid Al Maktoum, il fratello di Mohammed è pure gnocco :lol:

Bello il puledrino vero ?

Schermata-2016-04-11-a-16.53.58.png


PS del PS
E ' anche il più social del mondo, batte William 3 a 1 !
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Grazia, concordo con la gnoccaggine di Hamdan-eccetera.
Concordo anche che sarebbe bello provare l’Aero-x biposto: nel caso potremmo chiedere al suddetto se ci potrebbe portare, a turno, a farci un giro per vedere l’effetto che fa. Vorresti poi guidare tu, ma hai patente adatta all’uopo?
L’idea però di andare a prendere Battisti, mi lascia perplessa: di sicuro ci lascerebbe a terra e se ne fuggirebbe con Il velivolo dato che ormai di fughe se ne intende bene.
Infine, per andare in giro per l’Italia a trovare i soci, con questo simpatico mezzo, si crea un ulteriore problema: e cioè, come scegliere i soci più meritevoli di visita tra 40.000 iscritti?
Gabri,
MISSIONE COMPIUTA !

lugano-fuochi-d-artificio-687441.610x431.jpg


Il mio pensiero è andato per Alberto Torregiani, figlio del gioielliere ucciso nel 1979 in una sparatoria in cui lui stesso rimase ferito e perse l'uso delle gambe, rimanendo su una sedia a rotelle ( per sempre ! )

Poi, riguardo alla moto volante, allora sai che ti dico , la ribaltiamo, togliamo il posto guida reinserendolo al contrario e potrebbe diventare un ottimo tosa erba elettrico ( campi di ampia dimensione ) e bon ...!
No, non serve il brevetto da pilota
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.