.......Chiedo da profana ... Non sono un ingegnere......
Genova, ma vi pare normale una situazione del genere?????

39227197_10214529509044117_4488684936823308288_n.jpg
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Ciao Grazia
Purtroppo dal punto di vista strutturale è normale che delle strutture portanti in cemento armato col tempo si riducano così, specie in strutture vicine a località marittime, nelle case per esempio, periodicamente bisogna periodicamente ogni tot anni, togliere l'intonaco, che riveste il cemento armato e scoprire le parti in ferro e trattarle con appositi prodotti chimici ristrutturanti e rifare gli intonaci con un apposito cemento particolare, che è diverso dal normale cemento e noi nella nostra casa al mare, in tanti anni, l'abbiamo fatto, più volte e a conti fatti tra manutenzioni annuali, tasse e bollette, conviene poco avere la seconda e plus casa, ma in ogni caso, in caso di crolli su strutture pubbliche e private, andrebbero evitate le morti di persone innocenti e per il crollo dei ponti, vedrete che scarica barili, perché il cetriolo scivola sempre nel sedere dell'ortolano, come si suol dire, il costruttore e manutentore se la prende con il Governo che non ha stanziato sufficienti fondi e scarica tutte le responsabilità sugli ingegneri, i quali se la prendono con gli operai e i capi cantieri che dovevano sorvegliare i lavori e poi tutti rimandano la palla all'imprenditore dicendo che per il lavoro da svolgere non erano pagati a sufficienza e che quindi c'erano da fare dei tagli alle spese per stare dentro il bagget progettuale e rimandano tutto al costruttore e così nessuno paga mai di fronte a certe responsabilità e continuano all'infinito. Questo è il mio punto di vista da profano...E noi paghiamooo!... :x :evil: :evil:
La manutenzione non dovrebbe mai mancare......
In particolare ai responsabili dei lavori delle inosservanze e inadempienze ...
con opere mastodontiche come quel ponte, mah !
Qualcuno dovrà pur dire perchè è crollato !
Lezione di vita...!


39196801_1839228542851567_9103482693416386560_n.jpg


Ve lo dice una che la vita è cambiata totalmente , e questo ( nel giro di 2 min di notte ! )
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Io quasi non riesco ancora a crederci!
Quella del viadotto crollato è una notizia altamente terribile, perché, come scrive Navy, nelle località di mare le strutture in cemento armato vanno controllate, e, dove necessario, rapidamente e adeguatamente ripristinate, affinché restino sicure, molto più frequentemente che in altri posti, dove c'è molto minore pericolo di erosione.
Ma dove erano tutti quelli che avevano la responsabilità di questi monitoraggi e regolari interventi? Ricordo che molti anni fa ero passata su questo viadotto e che c'era un vento talmente forte che si faceva davvero fatica per impedire alla macchina di sbandare. Se a questo si aggiunge salsedine e altro, le strutture sono messe davvero a dura prova. Forse è vero allora quello che ha affermato il campione mondiale di scacchi circa il fatto che l'Italia non è considerata dai norvegesi un Paese civile. Povera gente, piombata in un baratro, all'improvviso...per l'incuria dei responsabili.
Mare o non mare, le strutture mastodontiche vanno sempre controllate.....
Con il tempo i ganci si ossidano ecc
Al minimo dubbio andrebbero immediatamente chiusi i passaggi....

Dove c'è lo zampino di Morandi c'è un ponte a rischio !

Infatti, in Libia , Il ponte sul Wadi al Kuf, progettato da Riccardo Morandi, lungo 477 m è stato costruito tra il 1967 e il 1971. Si trova a Gebel el-Achdar e collega le città di Beida e al-Marj.
E' il gemello di Genova, questo :

0004FC4E-il-ponte-morandi-in-libia.jpg



Il sindaco di Beida, nel nord-est della Libia, scriveva al governo di Tripoli per segnalare la pericolosità e il rischio imminente di crollo del ponte sul Wadi al-Kuf,
Il 26 ottobre dell'anno scorso era stato completamente chiuso al traffico a causa del deterioramento della struttura.... ! Ecco....!

Altra cosa, Ma vi pare possibile che oggi giornata di lutto nazionale ( tra poco) si dà l'addio alle vittime di Genova e sei ore dopo si comincia il campionato di calcio? Mah..
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Un ultimo saluto a queste persone che avevano ancora un futuro davanti.........

39406839_753261741681761_935807970036416512_n.jpg


39515359_717479161929119_4494627994739933184_n.jpg
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.