Servizi e aiuto

Questa è la sezione del forum sulle relazioni e vi permette di scambiare idee con gli altri iscritti al Club-50plus sul variegato tema dell'amore.Bando alle timidezze ... é il momento di condividere!

Messaggioda ultimo » 23.11.2017, 8:14

abbiamo tutti passato i 50, molti hanno alle spalle situazioni di difficoltà sentimentale, i tempi della passione travolgente sono ormai passati e abbiamo “i piedi per terra”, ma si guarda avanti e si cerca di costruire una nuova modalità di vita, possibilmente a due. Se si apre uno spiraglio il cuore si rimette in modo e forse anche la pressione sentimentale riprende a salire, certo la fantasia deve fare degli straordinari. Ma cos’è, è ancora amore, siamo tornati ventenni? Tutto è possibile, non lo nego, ma mi viene spontanea una domanda: come è cambiato oggi il nostro amore?
Anche se non si ha il coraggio di rispondere apertamente, è una realtà sulla quale sarebbe utile fare qualche riflessione e possibilmente condividerla. La Valkiria ci dà la sua benedizione? :shock: siamo in tema con le finalità del sito?  
Avatar
ultimo
 
Messaggi: 64

Messaggioda EMILIA31 » 23.11.2017, 9:17

Benedico, benedico..... :D
Amministratrice del Club50plus
Avatar
EMILIA31
online
moderatore
 
Messaggi: 113

Messaggioda NonnaSimona » 23.11.2017, 11:44

ultimo ha scritto:abbiamo tutti passato i 50, molti hanno alle spalle situazioni di difficoltà sentimentale, i tempi della passione travolgente sono ormai passati e abbiamo “i piedi per terra”, ma si guarda avanti e si cerca di costruire una nuova modalità di vita, possibilmente a due. Se si apre uno spiraglio il cuore si rimette in modo e forse anche la pressione sentimentale riprende a salire, certo la fantasia deve fare degli straordinari. Ma cos’è, è ancora amore, siamo tornati ventenni? Tutto è possibile, non lo nego, ma mi viene spontanea una domanda: come è cambiato oggi il nostro amore?
Anche se non si ha il coraggio di rispondere apertamente, è una realtà sulla quale sarebbe utile fare qualche riflessione e possibilmente condividerla. La Valkiria ci dà la sua benedizione? :shock: siamo in tema con le finalità del sito?  


Ultimo mi inviti a nozze!

Per passarti la mia opinione sono costretta pero' a mettere in discussione alcune tue affermazioni che dai per assodate, io invece per niente:
- i tempi della passione travolgente sono ormai passati. Sicuro?
- la fantasia deve fare degli straordinari. Sicuro?
- Ma cos’è, è ancora amore? Tu come lo chiameresti?
- siamo tornati ventenni? Ce n'è bisogno per amare?

Ti ho risposto? :wink:
Avatar
NonnaSimona
online
 
Messaggi: 74

Messaggioda Michela56 » 23.11.2017, 11:54

Grazie ultimo! Bella domanda!
e....brava Simona!!! :) Ottima risposta!

      Ognuno di noi ha avuto nella vita uno o più amori, grandi o piccoli, con durata  breve o lunga di anni.
    Non sono d'accordo con il "siamo tornati ventenni" perché si ama anche dopo l'essere ventenni, in modo differente nello scorrere degli anni e dell'età ma si ama sempre e si ama ancora!

Altrimenti.....cosa ci facciamo proprio qui nel sito?!?!  :lol:

  Si possono adeguare i gusti su svariate cose,  al cambiamento fisico dell'età, si può condividere con l'amato/a una semplice passeggiata invece dell'arrampicata su roccia...ecc.

Gli amori grandi, quelli unici e che durano una vita, scorrono nel tempo, scorrono  istante dopo istante, scorrono e non ce ne accorgiamo. Se finiscono, ci lasciano da soli, con gli errori di averli dati per scontati.
Dagli errori possiamo trarne insegnamento  e impegnarci al meglio.

Posso dire che l nostro amore per l'altro cambia, si evolve, si nutre della saggezza degli anni: se impariamo e facciamo tesoro dell'esperienza.

p.s.: una piccola cosa io personalmente faccio fatica ad imparare, ma ci provo ogni volta, ad essere meno gelosa :mrgreen:   

  
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Avatar
Michela56
online
moderatore
 
Messaggi: 125

Messaggioda Michela56 » 23.11.2017, 12:39

https://www.club-50plus.it/magazine/amo ... -1105.html

Appropriato anche l'articolo di Emilia31 nel Magazine :)  
Avatar
Michela56
online
moderatore
 
Messaggi: 125

Messaggioda rosegigli » 26.11.2017, 21:09

ultimo ha scritto:abbiamo tutti passato i 50, molti hanno alle spalle situazioni di difficoltà sentimentale, i tempi della passione travolgente sono ormai passati e abbiamo “i piedi per terra”, ma si guarda avanti e si cerca di costruire una nuova modalità di vita, possibilmente a due. Se si apre uno spiraglio il cuore si rimette in modo e forse anche la pressione sentimentale riprende a salire, certo la fantasia deve fare degli straordinari. Ma cos’è, è ancora amore, siamo tornati ventenni? Tutto è possibile, non lo nego, ma mi viene spontanea una domanda: come è cambiato oggi il nostro amore?
Anche se non si ha il coraggio di rispondere apertamente, è una realtà sulla quale sarebbe utile fare qualche riflessione e possibilmente condividerla. La Valkiria ci dà la sua benedizione? :shock: siamo in tema con le finalità del sito?  

Ultimo, perché i tempi delle passioni travolgenti sono passati? io penso che ci si possa innamorare a qualsiasi età, io credo che mi innamorerò ancora, non si possono dare comandi al cuore e perché la fantasia deve fargli straordinari? Dobbiamo vederci diversi da come siamo? Penso che  amore sia guardare la persona come è adesso e non come era a 20 o 30 anni. Forse la domanda da porsi è se ci crediamo che sia possibile o sia soltanto l'esclusiva di altre età.
            Linda
Avatar
rosegigli
 
Messaggi: 21

Messaggioda gigliola » 27.11.2017, 22:52

Buonasera,
volevo dire che mi sono ritrovata nella descrizione di ultimo, condivido la sua incertezza e mi chiedo :come mai il pozzo delle passioni si riapre ogni tanto? Penso che contenga i nostri più profondi bisogni che non dobbiamo affogare. Anzi ! Penso che le passioni siano un fantastico nutrimento per la nostra mente e anche per il corpo. Se hai una (have a little passion! è una canzone) piccola passione verso qualcuno, vuole dire che qualcuno ti ha sfiorato l'anima. Almeno credo! Buona notte
Avatar
gigliola
 
Messaggi: 11

Messaggioda Gio1234 » 30.11.2017, 20:00

A me sembra di essere più in grado di amare adesso di quando avevo vent'anni. Per il resto, mi associo totalmente alla risposta di Simona
Avatar
Gio1234
 
Messaggi: 108

Messaggioda ultimo » 30.11.2017, 20:56

Come per ogni sentimento è facile e al tempo stesso difficile parlare di amore. Io lo considero l’improvvisa e violenta maturazione del nostro bisogno di relazione. Tradotto in immagine: è come se l’individuo avesse due motori dentro di lui. Uno lo fa crescere progressivamente fino a un livello di perfezione fisica ideale oltre il quale non può andare. L’altro lo spinge verso una sempre più consapevole coscienza di sé che, contrariamente al precedente, cresce senza essere condizionato da limiti fisici. Questa seconda é un’energia ancora indistinta ma che lo spinge prepotentemente per andare oltre. La pressione che esercita è tale che finisce per esplodere all’improvviso, rompendo il guscio dell’individuo nel quale è rimasta racchiusa, ed per espandersi in una realtà del tutto nuova. Di fronte a questo nuovo mondo prova stupore e timore, ma lo sente come la sua nuova pelle: ha smesso di pensarsi come essere solo. L’individuo è divenuto persona. (Questo processo me lo ha spiegato ampiamente un vecchio socio del sito che ora non scrive più).

 Questo bisogno di relazione trova subito il suo naturale oggetto del desiderio, l’altro che, nel caso del maschio ha subito un nome, “LEI”. Ne è attratto, affascinato, travolto, la guarda con stupore, la sente sua, la vuole per sé. E’ amore, cos’altro se no. La “muta” (l’esplosione) è stata violenta ma si rivela piacevole muoversi in questa nuova pelle si rivela piacevole. Ci si accorge che la crescita non è più fisica, e che la presenza dell’altro ha spalancato le porte a qualcosa di completamente nuovo, l’esperienza di vita. La persona è divenuta una realtà ricca, complessa, articolata, poliedrica… un capolavoro di pensieri, sentimenti, emozioni. C’è da restare a bocca aperta, come i bambini, e dire ooohh… (è l’espressione del maschio quando incontra la sua femmina).

Questo a 20, ma a 50 come ci si ritrova? È venuta meno il bisogno di relazione e la sua forza travolgente? Proprio no, anzi, è forse aumentato e si è perfezionato (ve lo immaginate un vecchio capace di amare con un corpo da 20?). Ma se la consapevolezza di sé continua ad aumentare (ormai si parla in coppia, non più di individuo), per contro la perfezione fisica raggiunta comincia a perdere importanza e smalto e retrocede. Il processo di crescita si inverte. A 50 l’amore è filtrato da 30 di esperienza, di vissuto, che hanno portato a una consapevolezza enormemente più elevata, qualitativamente diversa. E’ inevitabile, a 50 si ama quanto se non di più che a 20, ma certo non come a 20. Può darsi che dopo l’esplosione del vulcano la lava abbia ricoperto tutto e si stia raffreddando (ma occhio che sotto c’è il vulcano sempre attivo).. oppure che sia ancora incandescente e continui a bruciare tutto quello che incontra… o che venga contenuta e deviata da qualche barriera artificiale… non è comunque come era appena uscita dalla bocca di fuoco. Questo era il senso della mia domanda: come è cambiato il mostro modo di amare a 50 e passa?

Personalmente posso dire che a 70 si verifica, ancora, un altro salto di qualità nel nostro modo di amare, come se si rompesse un altro guscio, ma è un’esperienza sulla quale sto riflettendo perché la sto vivendo sulla mia pelle. E’ ancora fresca e i contorni non del tutto chiari. Non sono ancora in grado di fare una sintesi. Certo è qualcosa di stupendo e di intenso, una ricchezza che non va buttata via. Mi piacerebbe che qualcuno di desse una dritta per capirci di più. A questo puntavo con la mia domanda. Se volete leggerla in modo diverso è una velata richiesta di aiuto. 
Avatar
ultimo
 
Messaggi: 64

Messaggioda Michela56 » 30.11.2017, 21:19

ultimo, molto delicate e dolci le tue ultime righe! 
E' l'amore che si rinnova, "una ricchezza che non va buttata via" come giustamente dici tu!
Vivila in pieno, vivi la vita! Come dice la poesia........

  Vivi la vita
 La vita è un'opportunità, coglila. La vita è bellezza, ammirala.
 La vita è beatitudine, assaporala. La vita è un sogno, fanne una realtà.    
 La vita è una sfida, affrontala. La vita è un dovere, compilo.
 La vita è un gioco, giocalo. La vita è preziosa, abbine cura.
 La vita è una ricchezza, conservala. La vita è amore, godine.
 La vita è un mistero, scoprilo. La vita è promessa, adempila.
 La vita è tristezza, superala. La vita è un inno, cantalo.
 La vita è una lotta, accettala. La vita è un'avventura, rischiala.
 La vita è felicità, meritala. La vita è la vita, difendila.
(Madre Teresa di Calcutta)
Avatar
Michela56
online
moderatore
 
Messaggi: 125
Rispondi citando


Torna a Relazioni e Amore