Ahaha, LU, è molto carina , ti svelo una cosa da lei scritta ma shhhhhht, ha 2 lati, quello oscuro e quello roseo come dice qualcuno.... virgola
il lato roseo,  in caso di contatto ti chiederà di insegnarle il ballo del musical GREASE ! 
titolo :  You're the one that I want(You are the one I want) ho ho ho honey The one that I need oh yes indeed 
Ecco , LU  allenati....! Punto
Essendo le mie riserve su certi cacciatori suffragate da fatti assai spiacevoli vissuti personalmente,riporto questo fatto che mi è successo anni fa e che pur riprendendo il tema se sia etico e opportuno sterilizzare i propri animali domestici dell’altro post di GraziaGioia su Don Mazzi, si allaccia alla questione caccia e cacciatori, motivo per cui lo posto qui.

Quando abitavo al piano terra di una palazzina in zona residenziale vicino alle colline,avevo una coppia di meravigliosi gatti persiani che ero solita lasciare uscire liberi in giardino perché la zona era poco trafficata e molto tranquilla e i gatti è risaputo sono esseri liberi che non amano vivere rinchiusi,come spesso accade a chi ha gatti o cani non sterilizzati, il maschio un brutto giorno è sparito nonostante le ricerche per due settimane, solitamente si sa che il maschio vagabondo, prima o poi torna malconcio ma torna.

Isidoro invece quando è riuscito a tornare lo ha fatto per morire sotto il terrazzino dove lo ho trovato …ancora mi chiedo come sia riuscito a trascinarsi fino a casa in quelle condizioni, forse qualcuno lo ha portato non so… oltre le innumerevoli ferite aveva un filo di ferro a mò di cappio attorno al collo,al corpo e alla coda…mi hanno poi spiegato che si trattava di una sorta di trappola che un pensionato, cacciatore era solito fare per eliminare i gatti che entravano nella sua proprietà e che Isidoro era stato visto da quelle parti, naturalmente nessuno aveva visto il pensionato compiere l’atto ma tutti attorno sapevano che i gatti che entravano da lì non uscivano vivi, ecco… mi è rimasto il pensiero che se lo avessi sterilizzato Isidoro non sarebbe morto in quel modo orribile.
Claudia
Claudia mi dispiace per il tuo gatto ma non basta dire  che quello "era un cacciatore"  e aboliamo la caccia, quello era solo uno senza coscienza, guarda che fino a 30/40 anni fa i gatti trovati lontano più di 150 mt dalle abitazioni erano considerati "vaganti" e nocivi e, specialmente i cacciatori di lepri li fucilavano senza pietà perche facevano strage dei piccoli leprotti, grossi più o meno come un topo. Pensa che a quei tempi animali come gli aironi, tutti i rapaci diurni e notturni, falchi gufi ecc erano considerati nocivi e quindi possibili prede dei cacciatori, pensa che mentalità che andava di moda allora.
 Ti dico solo una cosa Claudia, la rondine , da sempre è stato un animale sacro per tutti, adulti e bambini, e specialmente per i cacciatori, nessuno si sarebbe mai permesso di uccidere una rondine, pena il disprezzo degli altri cacciatori. Quando ero bambino e ragazzo le rondini erano moltissime, noi bambini spesso andavamo nelle stalle a dare da mangiare ai piccoli nel nido, ebbene le rondini sono praticamente sparite ugualmente, anche se non per la caccia, ma per i cambiamenti della campagna tra concimi, diserbanti  e quant'altro.Ciao Claudia, alla prox.
LU, sei riuscito a commuovermi e non scherzo , mi hai ricordato che da piccola andavo nelle stalle dei cavalli e con l'amichetta davamo da mangiare ai piccini nei nidi rondini, mannaggia te, che bei ricordi ...
non sò cosa darei per tornare indietro
 
Clali, dici che si sia allontanato perchè avrà sentito qualche femminuccia in calore? probabile, mi dispiace cavolo, un mio amico carabiniere mi ha raccontato che dei ladri per entrare in una splendida villa con 2 pastori tedeschi maschi  da guardia, sono riusciti ad entrare tranquillamente, avevano con loro un cane  femmina in calore............. il resto lo puoi immaginare.
Eh si Gioia, Isi aveva iniziato ad allontanarsi per seguire il suo istinto naturale ed io non avevo considerato la possibilità di sterilizzarlo perché credevo che lasciar fare alla natura fosse la cosa migliore,avevo messo nel conto le lotte con gli altri maschi della zona ma non avevo considerato la cattiveria umana.