Dico la mia per quel poco che vale, tornato single una decina di anni fa nei primi tempi fui abbastanza peter pan, come si suol dire amavo svolazzare di fiore in fiore e devo dire che le uniche donne a richiedere la fidejussione prima della "concessione" sono le donne straniere ma solo dei paesi dell'est, sara' un caso ma anche molti dei amici dicono la stessa cosa, per mia natura predilici prima dei giochi sotto le lenzuola il gioco mentale, la conquista di una donna parte sempre dalla sua mente e in questo non esiste donna come la donna italiana. Sorrido quando leggo una donna che dice che l'uomo se vuole una donna deve per forza pagarla, nelle mie zone mi risulta che il costo per "avere" una donna è dai 30 ai 50 euro, ora se io fossi una donna non andrei cosi' fiero del valore della dignita' delle donne. Non entro nel discorso delle donne giovani perchè avendo io un figlio ventisettenne lascio volontieri a lui le ragazzine.
Sono da sempre convinto che chi sa parlare solo per luoghi comuni è perchè non ha veramente nulla da dire.
Francamente sta cosa di dover ridurmi a uno zerbino per avere una donna non fa proprio per me, la popolazione mondiale è equamente distribuita tanti uomini come tante donne per cui non manchera' mai materia prima ne' a un sesso ne' all'altro :lol: :lol: :lol:
[quote="Consonanza"]Navy...possiamo dire siamo cresciuti insieme qui?:) ci siamo...piccolo gruppetto...a volte elogiati a volte mandati a quel paese ma contenuti non mancavano. Fin anche economia problematiche sociali...ci siamo divertiti:). Ora neanche la voglia di chi scrive di guardare se già esistono argomenti trattati.


Consy, (ex Paola -rm), ho seguito il tuo suggerimento. Ho ripreso un argomento di quando ancora io non ero qui nel sito. E ho notato che poi non sono tanti quelli che sono andati via. Ho scoperto i primi "approcci" tra te e Susi (che carine entrambe!).

Per gli altri....scusate l'intrusione!
Può trovarti o meno d'accordo ma ciò che ho sostenuto ossia che una donna pure la meno avvenente, qualora volesse sesso, lo avrebbe senza difficoltá mentre un uomo se stasera decide di voler far sesso, non esce in giro e trova una che ci stia. E questo perche un uomo geneticamente è diversoda una donna e per me,ripeto per me, nella stragrande maggioranza dei casi è vittima del suo pene. Per cui un uomo se ha voglia impellente di soddisfare bisogni deve pagare una prostituta. Nessuno ha parlato di fierezza valori dignita della donna ecc. A mio avviso un maschio dotato di buon senso e realismo non puo negare questa dinamica diversa tra maschile e femminile. Ma cè liberta di pensiero ovvio
Sono iscritto da circa un mese e solo stasera sono entrato in questo forum: ... da non credere!
Sarà bene che ci si ricordi che abbiamo tutti superato i 50!
Una età dove dovremmo aver imparato a ponderare le parole prima di dirle o, come in questo caso, scriverle.
Non voglio fare riferimenti, ma qualche reazione che c'è stata ... beh, è più che comprensibile.
In qs. mese ho già potuto constatare che c'è più di qualcuno che si diverte a provocare con dei discorsi talmente sconnessi e senza senso da meritare ... una visita medica specialistica.
Per fortuna sono pochi.
Ho trovato soprattutto gente equilibrata che dice cose equilibrate. A questi/queste suggerirei di non dar seguito alle provocazioni. Ignorarli e basta, come se non fossero mai intervenuti.
Se gli si dà peso si fa il loro gioco.
A questo mondo, ovunque, anche in qs. sito, c'è bisogno di gente costruttiva e NON DISTRUTTIVA
Mi auguro che qs. mia piccola e modesta reprimenda sia da stimolo per una loro profonda riflessione. Magari li potremmo riscoprire come gente molto simpatica e assertiva. Mi auguro.
Buona serata.
Mario 1492
...'uniche donne a richiedere la fidejussione prima della "concessione" sono le donne straniere ma solo dei paesi dell'est, sara' un caso ma anche molti dei amici dicono la stessa cosa, per mia natura predilici prima dei giochi sotto le lenzuola il gioco mentale, la conquista di una donna parte...'
-Aggiungo:.. e anche donne dell'america del sud, se poi tu Roberto non fai parte di questo gruppo di uomini meglio per te. C'è il detto che dice 'mogli e buoi dei paesi tuoi'.
Rispettando tutte le donne dico anche che pure queste donne sono dotate di cervello per pensare e sanno fare i propri conti. Sanno parlare, difendersi, e sono anche tutelate dai sindacati. Hanno più diritti di noi, in Italia.
Comunque tornando ai discorsi iniziali, una donna anche over 50 troverà sesso sicuramente, ma dipende da che sesso, quello che poco si discosta dal sesso delle 20enni. Probabilmente quello di cui si è parlato poco tempo fa, una botta e via. Ci lascia contente?
Che una donna matura come dice la nostra "amica" esca la sera e riesca a trovare qualcuno che la soddisfi non ci piove, che poi anche questo sia un motivo di vanto non direi.
Cara Susi queste donne saranno pure contente perchè a loro basta poter dire che rimorchiano ancora, se invece una donna ha qualche neurone credo che avra' bisogno di altro per sentirsi donna.
Non c'è peggior sordo di chi non voglia sentire..assurdo dire cose tanto per..che non apportano nulla se non fine a se stesso.
Roberto ma chi ha scritto, non certo io..che una donna si senta più valida ecc solo perche rimorchia?
Ancora un esempio di incapacitá di "ascoltare" = leggere, davvero. Dato che qualcuno prima di te ha parlato delle donne in un modo non proprio elegante con riferimenti specifici e tu poi tu non accetti o ammetti che una donna possa trovare sempre del sesso a differenza di un uomo che ha oggettivamente difficoltà...io ti ho risposto in merito. E tu te ne riesci con puntualizzazioni a mio avviso inutili. Si parlava di qualità? Di valore? No..ma solo della ripeto oggettiva dinamica donne che cercano sesso e uomini che cercano sesso. È proprio questo il problema....non restare in tema ma per forza mettere nel calderone altra roba mai messa in discussione solo per far rumore. Contento chi lo fa...
Concordo pienamente con quanto fin qui espresso, con equilibrio e saggezza, da Roberto60.
Ho apprezzato anche la moderazione di Navyseals e di Ottomilano.
Ed intanto siamo in quattro!
E ci saranno sicuramente altri, che ancora non si sono espressi,.
Ci saranno altri che per carattere, od a cui la vita ha insegnato qualcosa, che considerano la donna non come un oggetto da possedere ma la nostra alter-ego, indispensabile complemento di noi stessi, dal punto di vista morale, affettivo, sentimentale e sessuale.
Ritengo che chi ha rispetto di se stesso avrà anche rispetto dell'altro sesso, uomini o donne che siano.
Qui il titolo è "Assurdità maschile", ma se vogliamo essere obiettivi, e mi rivolgo all'altro sesso, voi donne non siete meno "assurde" di noi uomini, tutt'altro.
Noi maschi siamo più maleabili, più accomodanti. Mi è difficile pensare ad un uomo cocciuto più di una donna cocciuta. Spero concorderete.
Detto questo, la natura ci ha fatto con sensibilità leggermente diverse, ma complementari.
Ed è alla complementarietà che dobbamo mirare, non alle differenze.
Il mezzo bicchiere sarà sempre vuoto, ma quello che sta subito sotto sarà sempre pieno.
Il guaio forse sta nella educazione clericale che abbiamo ricevuto, dove il sesso ci è stato quasi demonizzato. Con gli anni, chi prima chi dopo, abbiamo un po' tutti demolito questa educazione restrittiva. Ma qualche riminescenza è difficile da abbattere.
All'estero è diverso. Basta varcare le Alpi, sia ad ovest, che a nord, che ad est. Eppure anche loro sono per la maggior parte cristiani, ma non hanno in casa il Vaticano.
In quei Paesi c'è maggiore libertà sessuale, da sempre. E' un fatto di cultura.
Culturalmente, anche se in modo non ufficiale, diversi teologi, laici ma anche ecclesiastici, oggi concordano nell'affermare che il buon Dio ci ha fatti espressamente maschi e femmine, e ci ha dato la facoltà di poter goderne liberamente.
Diversamente saremmo come la maggior parte dei mammiferi (esclusi i bonobo ed i delfini, che fanno sesso per il piacere di farlo, come noi) che fanno sesso solo nei periodi fecondi, poichè solo in quei periodi scattano dei sistemi orrmonali di richiamo sessuale.
Questi teologi (ripeto, anche ecclesiastici) sostengono che negare il sesso equivalga ad andare contro la volonà di Dio.
Magnifico è il "Cantico dei cantici", sublime.
Leggetelo.
Personalmente ogni volta ne rimango estasiato, e cerco di farlo mio.

Mario 1492
Saggezza ed equilibrio.......certo come si può stravolgere e vedere le cose a senso unico!
Anche tu Mario ma che hai detto di particolare?
Per me chissachissa, il 99 % dei maschi è assurdo, si e lo ribadisco! Incapace di ascoltare, capire, mettersi in discussione, empatizzare, far sentire protetta od importante una donna, incapace di farla stare bene anche al di fuori dal letto (sempre che a letto ci riescano sempre questi uomini cosi schiavi del loro pene). Non sanno costruire, non sanno valorizzare, sono spesso arroganti, supponenti, immaturi che abbiano 0 o 100 anni, permalosi, non aperti al dialogo. Io parlo degli italiani, voi parlate delle donne di ogni dove, io non li conosco gli stranieri. Io parlo del soggetto maschile italiano. L'1% sarà valido e serio. Anche le donne sono assurde? Ok sarà ed io non mi offendo ne tiro in ballo cose inesistenti. Io parlo di me e di come mi sento io e decido di vivere io.

Ripeto e sottolineo che oggi il 99% non voglia legami e lo dico sempre io chissachissa da donna, Poi se le altre donne la pensano diversamente ok. Sul piu essere accomodanti beh dissenterei ancora..non avete voglia di agire, ecco perche sareste accomodanti, non perchè accettate le volontà femminili.
Poi il discorso sesso che c'entra? Il sesso piace a tutti uomini e donne, almeno credo. Non si tratta di Vaticano o non..si tratta di come uno ha voglia di viverlo. Se come sfogo soltanto allora è un conto, se come ennesima condivisione di un momento del rapporto è altro. Da una parte tu dici che all'estero non ne fanno una questione cosi rigida perche non ci sta il Vaticano, dall'altra chi dice che le donne che vogliono solo sesso e per questo non hanno una dignità o valore....gli dai del saggio....beh molta contraddizione. O si deve essere libere e non condizionate e allora "daimola a tutti, giovani e non...senza poi essere accusate di bigottismo, oppure una fa ciò che si sente di fare ma deve trovare lo spazio giusto per viverselo il sesso. Io ho 45 anni e sono stufa di non poter uscire con un uomo liberamente, per condividere un film o un cinema, sapendo che non aspetta altro che il "dopocena". E non parlo di me soltanto, di amiche di ogni età, che hanno a che fare con uomini di ogni età. Raccontate ciò che volete ma ripeto la maggiroparte degli uomini è maschio ma non UOMO:
Premetto che sto leggendo un po' gli ultimi commenti sui forum e, personalmente, li trovo di uno stancante mai visto. Tutto questo parlare di come sono gli uomini e le donne, cosa vogliono, cosa vorrebbero, tutto questo parlare di sesso .... non so, non mi ci ritrovo affatto in questi discorsi. Siamo persone, uniche, abbiamo desideri diversi e aspettative diverse l'uno dall'altro, come si fa a generalizzare?
Anche per quanto riguarda il sesso: ho letto da qualche parte che è la natura che comanda, che tutto è finalizzato al proseguimento della specie...sono d'accordo in linea generale, ma proprio perchè ormai alla nostra età per la natura non siamo più così importanti, che senso ha continuare a parlarne???
Io sono una persona abbastanza riservata e non mi sento a mio agio a parlare di questo. Ovviamente è una mia personale considerazione che non implica nessun tipo di giudizio nei confronti di altri, ma è per questo che trovo veramente inutili e a volte anche ridicole le discussioni sulle misure, sulle prestazioni ecc.

Testimonianza personale: qualche giorno fa ho incontrato a pranzo una persona del club - un uomo, che nel profilo personale riportava "amicizia" - ed è stato un incontro piacevole, persona seria con cui ho pranzato e chiacchierato volentieri - probabilmente ci rivedremo, senza nessun secondo fine.

Io credo che a volte basti parlare chiaramente e chiaramente scegliere persone che sentiamo affini a noi, ai nostri interessi per non incorrere in serate dove lui pensa semplicemente al dopo cena. Però chissachissa, anche questa è una considerazione generale, non assolutamente riferita a te. La tua ancora giovane età non ti mette al riparo dalle situazioni che hai descritto, come invece ora può fare la mia :D .
Ecco Nina, parlo chiaramente, " Che barba che noia, ma che noia noia. noia....
ho esaurito il penultimo mess
Brava Nina 57.
Tu, chissachissa, generalizzi troppo. E mi spiego.
Se uno è nato pigmeo ed è sempre vissuto fra pignei, non vuol dire che tutto il genere umano è alto 1,20 metri.
Hai solo avuto la sfortuna di non incontrare degli UOMINI, ma solo maschi.
E chi ti dice che qualche UOMO (come lo intendi tu) non abbia finora trovato solo femmine senza testa?
Ciò non toglie che ci siano in giro DONNE in gamba. Ti pare?
Ma concordo con Tina, sarebbe ora di intavolare anche qualche discorso più costruttivo.
Con la frivolezza e la superficialità ... non si trovano nè gli UOMINI nè le DONNE, per amicizia o relazione che sia.
Ciao
Mario 1492
Io non generalizzo affatto, dico che per me il 99% è malato, non degno di essere chiamato uomo, e che si salva solo l'1% forse. Ma è cosi difficile trovare una brava persona.
Non lo racconto solo io ma molte persone che conosco...ci saranno anche donne cosi..oovio ma ripeto io parlo dal mio punto di vista femminile

Sono sola e libera, perche avere un uomo che finge di fare il compagno e poi durante la settimana chatta per avere evasioni, per dire 2 porcate in chat o sperare in un incontro, mi farebbe sentire più sola che ora che materialmente non ho nessuno.

Ma è triste che qualcuno di affine non si trovi cosi facilmente, che non si possa fare un discorso piacevole che esuli dal sesso, non è pensabile che io forse se Dio voglia, debba arrivare alla 3 età per avere un possibile compagno che ormai ha chiuso col sesso e forse ci prova ad essere vicino umanamente.

Si parla di spessore umano, io non ne ho trovati in 45 anni...e continua a peggiorare lo stato emotivo e pratico di molti uomini. Fotografo la realtà, non la mia soltanto. Parlare dei disagi dei rapporti umani se permettete mi pare molto costruttivo....Perche se siete qui voi o io...è perche necessitate di qualità, almeno è la speranza che vi sia, sia in semplici chiacchiere telematiche, che in possibili incontri.
Ma ti sei mai chiesta come mai una buona parte dei maschietti sia diventata così ?
Alcuni discorsi mi irritano , " bocca mia statti zitta" ....! No, non stò zitta
Gioia tu puoi parlare quanto vuoi....a me non me ne frega di meno del perche siano diventati cosi. Troppo facile dire (se questo che pensi) sia colpa delle donne. Se un uomo si è strutturato o è stato educato da (donne) madri, al rispetto del femminile, davanti a donne di serie z, alza i tacchi e se ne va.

Vogliamo dare un cervello a tutti? Allora diamolo, per cui se fossero dotati di intelletto e sensibilità sono in grado di scegliere. DI dire no a donnacce, a cretine, ad approfittatrici e cercare la qualità.

Per cui non so cosa tu voglia dire, ma abbiamo il libero arbitrio...chi è come è, è perche vuole esserlo senza che l'altro o l'altra siano cattivi esempi o simili.