Si, aveva ragione chi consigliava di adeguarsi, di adattarsi, di stare al passo coi tempi.

Devo riconoscere che tanti pregiudizi o luoghi comuni ancestrali, forse non hanno ragione d'essere.

Se, e dico se, fosse necessario, è sacrosanto fare uso di additivi medicinali.

Rigorosamente prescritti dal Medico di famiglia, e mai comprati su Internet.

Non è peccato. Non è doping. Non è crimine.

E' volere essere all'altezza delle situazioni.

Semplicemente per non fare brutta figura.

E' forse sbagliato, senza esagerare, farsi aiutare?
No per me non è sbagliato
Sergio servitale
Le donne è una vita che usano "trucchi" di tutti i generi.
Dal cotone nel reggiseno fino alle più disparate cremine anti-tutto per non parlare del più classico "trucco e parrucco".
Vogliamo poi disquisire su seni e sederi rifatti o liposuzioni a go-gò?
Forse non sono anche quelli "aiutini"?

 Non vedo perchè una persona con una insufficienza fisica non possa "correggerla" per stare meglio.
Se lor signore parlano sempre di "amore e sentimento" non dovrebbero far caso a queste cose.
Si....quelle che davanti tutte scandalizzate se un uomo si gira a guardarle per strada, ma poi con le amiche parlano in primis di misure e prestazioni cronometrate.
A voi non è mai successo che una, durante magari i primi incontri, tirasse fuori un metro per misurare?
A me tante volte. Ma mai mi son sentito di portarmi dietro un calibro da usare per loro.
Insomma...predicano benissimo, ma razzolano malissimo.

Aiuti? Qualora dovessero servire perchè no? Non è una pillola che fa un uomo.
Così come la tetta fasulla non fa la donna...... 

P.S. Avete mai visto come invecchia una donna con le protesi o con piercing e tatuaggi? Che pena..... 
Caro Joseph
mi sento tirata in ballo da te, e non perchè mi sono rifatta o perchè sono tatuata, anzi, se guardi la mia foto, vedrai che ho deciso di lasciare i miei capelli del colore naturale, vale a dire grigi, compatibili con l'età anagrafica che ho (60 anni appena compiuti).
Mi sento tirata in ballo in quanto donna: per quel che leggo, Ciccio chiedeva solo se fosse sbagliato usare pastiglie, rigorosamente prescritte dal medico, per qualche problema fisico dovuto all'età.
Nessuno ha commentato, nessuna donna perlomeno, segno che non ci siamo nè scandalizzate, e nemmeno forse posto il problema - è una conseguenza logica.
Che c'entrano tette rifatte, piercing, trucco e interventi estetici vari?

Si....quelle che davanti tutte scandalizzate se un uomo si gira a guardarle per strada, ma poi con le amiche parlano in primis di misure e prestazioni cronometrate.

Giusto per essere precisi, voi l'avete fatto per secoli al bar con gli amici, e certo, lo facciamo anche noi, perchè no? anche se mi sembra improbabile parlare di misure e prestazioni cronometrate, diciamo che ci raccontiamo, senza scendere nei particolari, di solito.
Mi sembra tu stia facendo della banale generalizzazione, oltretutto in un forum sbagliato. Ci sono altri forum dove si parla di chirurgia estetica.
Ho visto dal profilo che cerchi amicizia, ma mi sembri piuttosto prevenuto verso le donne. Spero almeno che il metro che le tue donne si portavano dietro fosse solo in senso figurato :D
Nina....ti seguo nel ragionamento che condivido ( e persino anche io sto optando per il tuo stesso colore di capelli :lol: )

Ciccio: non solo non credo che sia sbagliato, ma credo sia giusto e paradossalmente, potrebbe essere addirittura un segno di vero interesse verso una donna alla quale non vuoi negare la possibilità di avere rapporti soddisfacenti per entrambi (ecco dimostrato che non sono moralista!). In fondo quante donne, in senso antitetico è vero, hanno assunto/assumono pillole anticoncezionali per avere rapporti meno stressanti e rassicuranti ? Entrambi molto spesso (uomini con aiutini e donne con anticoncezionali) scelgono di assumere farmaci, pur con il controllo medico, non solo egoisticamente per se stessi ma anche per il proprio partner.

Joseph: . Una mia curiosità: ma quello che è successo a te, addirittura tante volte, è accaduto anche ai tuoi amici maschi o è solo una tua "particolarità "? Cambia zona d'azione o target di donne. Ti posso assicurare che ne esistono di donne che......non tirano fuori il metro per effettuare misure ed anzi non sono provviste di centimetro in borsetta né ai primi né ai successivi incontri. Credo che quello che hai raccontato sia proprio una barzelletta.
Rispondo ad entrambe, nina57 e farasabina, perchè vi vedo prese ambedue dal comune senso di appartenenza al solito genere femminino che fa barricata quando si sente accusato.

In primis, appunto, se non foste del genere da me descritto non vedo perchè dovreste intervenire: a me se cercano di offendermi su cose che reputo non inerenti alla mia persona manco rispondo.
In secondo luogo c'entra eccome il mio discorso sul leit motiv del post di tal CiccioB in quanto sono anni che sento le donne assaltare (letteralmente) gli uomini che fan uso di pillole varie rei, a loro dire, di non esserlo abbastanza (uomini, appunto).
Per terza cosa: il mio rapporto con le donne...
Beh...io sono nato con le donne, sono cresciuto solo con donne e non credo di poter avere un rapporto "serio" di amicizia con degli uomini in quanto...da maschio...semplicemente non mi interessano.
Ho scoperto, fin da giovane, che non avevo bisogno di "spalle" per poter anche solo conoscere delle rappresentanti dell' altro sesso e, forse mio motivo di orgoglio, non sono mai andato a conoscere una ragazza, ma ho sempre aspettato fossero loro a venire a cercarmi.
Da li potrete dedurre da sole che non ho passato una vita da solo e nemmeno adesso lo sono.
Ma, care "ragazze", come dico sempre, non si può passare la vita solo mangiando pane e cipolle.
Va bene la fedeltà di coppia, ma un rapporto a senso unico distrugge (semplicemente) le persone, financo il menàge stesso.
Ma vi figurate passare tutta la vita a parlare solo col vostro partner? Sentire solo una campana, osservare solo un comportamento? Da pazzi. Alienante.
Stesso dicasi per i "monogami" a vita. Nel senso: chi ha avuto solo un partner sessualmente in tutta la propria esistenza. Va anche bene la monogamia di coppia per chi decide di averla, ma almeno che prima "provi" cosa c'è in giro.
Se no si rischia di invecchiare poveri e pazzi vivendo di fantasie e dubbi amletici fino alla tomba.

Ma mi sono allontanato dal punto....

No nina57, non tutti gli uomini al bar parlano di "quello". A me han da sempre dato del frocio anche perchè non parlo delle mie esperienze e non esibisco donne come trofei. Al massimo, se con qualche amica, devo citare qualche situazione, ometto sempre dati personali e luoghi di appartenenza per evitare qualunque tipo di possibile riconoscimento.
Ma, e qui casca l'asino, appunto essendo "amico delle amiche", nell' ultimo mezzo secolo ho veramente assistito a qualunque forma di dialogo, dal pettegolezzo più puro fino alle fantasie più ardite, e questo tutto da donne di qualunque ceto sociale o lignaggio o provenienza. Sono poche quelle che tacciono: di solito donne con gravi problemi comportamentali o con bruttissime esperienze in passato.

Farasabina: non so se sia successo anche ad altri maschi (dialogo pochissimo con sessi diversi da quello femminile), ma da quel che vedo e sento sono certo di si. Le donne che parlano con me hanno a che fare con costoro, non credo quindi che a me dicano una cosa e a questi un altra.
Mi ricordo una dottoressa che al solo sapere che un suo probabile amante potesse usare una di quelle pillolette ne parlava veramente schifata. Stiam parlando di una "di buona famiglia" dotata di casa spaziale e senza problemi di danaro e appartenente ai club più rinomati della città.
Ma anche le "lavandaie", se così vogliam chiamarle, del più basso popolino, esprimono lo stesso pensiero: Aiutino = Impotente buono a nulla.

"Banale generalizzazione" quindi un paio di ciuffoli.
Diciamo che ci sono delle "eccezioni" che confermano la regola. Ma, di più, invece sono le donne che non parlano fra di loro. Magari perchè...han paura di perdere l' osso.
Che, notoriamente....è del cane! E guai a toccarglielo.

P.S. per nina57: un paio si, si son portate appresso il metro da sarta. Di solito le altre lo han tirato semplicemente fuori dal cassetto del comodino o cose del genere. Perchè eravamo a casa loro... 

P.S. 2 Farasabina: se tu non credi a me allora perchè io dovrei credere a te? Le donne che misurano esistono e ci sono milioni di testi dove si parla di "lunghezza mezza bellezza" e di donne che son tutte intente a discuterne e a misurare. Mai visto "Sex and the city"? Quella è solo la punta dell' iceberg. E molto edulcorata direi. Nelle alcove succede di ben peggio. E non solo li..... 
Ammazza Joseph, quanto sei navigato! Adesso ho trovato la risposta al perché hai indicato, nel tuo profilo, Libertinia come tuo luogo di provenienza. È ovvio che al mondo c è di tutto ed ognuno di noi opera, necessariamente, una selezione istintiva, ci si sceglie di solito tra simili, con cui si hanno cose da condividere. Mi fa sorridere il fatto che tu abbia incontrato tutte queste donne interessate alle misure, ma sei proprio sicuro che quando ti cercano, al punto che ne sei orgoglioso di non cercare tu, non sia tu a selezionare istintivamente coloro dalle quali vuoi essere cercato?
MARIATERRY62:
Ma quando mai: non sono navigato. Libertinia esiste veramente se non lo sapessi (La creò il Duce come comunità agricola sperimentale tanti anni fa) e certo non ci trovi gente che si da alla pazza gioia...anzi.

No. Io ho avuto tante compagne quante un uomo normale, nell' arco di una vita, di norma può avere. Certo non ho detto no se mi piaceva la cosa, ma non ho detto si a tutte: a quest' ora si che ci potrei scrivere un libro o mirare a qualche record.
A me non è mai interessata "la tacca sul fucile" in quanto quando sono stato con qualcuna, anche solo per poche ore, per me è sempre stata una questione seria....o quantomeno...io provo affetto ancora adesso per loro. Di quel che invece pensano/provano loro...beh.... poco importa.

Sorridi pure sulla storia delle misurazioni, ma come dicevo all' altra forumista non essendo tu donna non hai potuto anche tu provare "L'esperienza".

Sulla selezione...beh...appunto, come ho scritto sopra, mica vai con la prima che passa se poco poco non ha qualcosa di attrattivo. Alcune che mi han contattato (parlo di momenti privati e pubblici, ma non tramite web...come conoscenze su mezzi o locali pubblici, a scuola, per strada eccetera....) avevano storie strane, altre erano un pò (o del tutto) fuori di testa, altre ancora avevano scopi ben precisi e alcune...beh...non erano certo nemmeno belle a vedersi. Quindi....si..... io ho aspettato che mi cercassero (conscio che ne ho perse di occasioni d'oro, anche affettive intendo, a iosa....), ma almeno non ho mai ricevuto in vita mia i classici "due di picche" che tanto a molti han reso la vita difficile. Qualche conoscente mi ha accusato, da giovane, di essere un comodista, che così la facevo troppo facile...che non era da uomo... Beh...che dire... Loro in tutta la vita son rimasti a massimo una/due donne. Un po' poco, a mio parere, per poter essere un uomo completo, per poter scegliere coscientemente una compagna fissa, per poter anche solo "discutere" a riguardo.

No. Nè libertino nè sfigato. Diciamo una elegante via di mezzo...... :-) 
Partendo dall'inizio penso che un uomo debba essere libero di usare la pillolina, a meno che non trovi una donna con degli appetiti blandi e tranquilli, che vuole un rapporto solo di amicizia. A un uomo andrebbe bene?
Poi il famoso metro da sarta per misurare, quello che le amiche di Joseph si portano sempre appresso, quegli episodi ti saranno capitati quand'eri giovane, forse con una ragazza che frequentavi da un pò. Forse era un modo per scherzare. Ma Joseph tutte le avventure e le donne di cui parli fanno parte del tuo passato o ci sono attualmente. Ancora adesso sei così corteggiato? Sono indiscreta, ma sei veramente tu nella foto?
Ora pongo una domanda a Nina, siamo tutti d'accordo che un uomo o una donna prima di tutto devono stare bene con se stessi, ma non pensi che il capello anche leggermente tinto faccia più giovani?
So che il capello bianco ora è di moda ma mi sembra di capire che la tua è una libera scelta e non qualcos'altro..
Io ho altre pecche, ad esempio dei chili in più , mi trucco poco e lo faccio per comodità. Il tuo capello bianco ( grigio) è per comodità, per moda, per sfida?
Nina, dirai che la faccio troppo lunga, in fondo ci conosciamo perciò mi prendo la libertà di farti questa domanda, e anche perchè sono curiosa.
"Ciccio: non solo non credo che sia sbagliato, ma credo sia giusto e paradossalmente, potrebbe essere addirittura un segno di vero interesse verso una donna alla quale non vuoi negare la possibilità di avere rapporti soddisfacenti per entrambi (ecco dimostrato che non sono moralista!). In fondo quante donne, in senso antitetico è vero, hanno assunto/assumono pillole anticoncezionali per avere rapporti meno stressanti e rassicuranti ? Entrambi molto spesso (uomini con aiutini e donne con anticoncezionali) scelgono di assumere farmaci, pur con il controllo medico, non solo egoisticamente per se stessi ma anche per il proprio partner."


Ahime' mio malgrado concordo con Farasabina, non ho problemi a dire che mi è successo di utilizzare "aiutini", non quelli blu ma quelli beige, sempre fatto concordandolo con la mia compagna magari in occasioni come vacanze o week end passati assieme in intimita', non lo vedo come un delitto e sinceramente non mi imbarazza dirlo, se esistono ritrovati che a volte possono aiutare perchè non usarli?
Sul discorso donne che smettono di curare il loro aspetto sono in totale disaccordo, per me una donna è piu' naturale se è curata, tinta, truccata magari non come un clown, e attenta nel vestire. All'opposto un uomo artefatto lo trovo ridicolo, nel mio caso ad esempio sono ingrigito a 30 anni e mai mi è passato per la mente una tintura mi sentirei semplicemente ridicolo e sicuramente non me stesso
Cara Susi
che dirti?
i motivi sono più di uno, certamente non l'ho fatto per moda o sfida.
Sicuramente la comodità; ho sempre vissuto male il parrucchiere, le lunghe ore di attesa per la tinta, ore condite di chiacchiere vuote o giornali scemi, ma al di là di questo c'è stata una scelta consapevole di non voler più mettere cose chimiche addosso se ne ho la possibilità. Potresti dirmi che fumo e che quindi è un discorso che non regge molto, è vero, però sto anche cercando di fumare meno.
Insomma, ho voglia di essere libera - quei capelli bianchi/grigi che affioravano inesorabilmente sotto la tinta sempre più bionda appena 2 settimane dopo averla fatta mi davano davvero fastidio.
Così mi sono guardata allo specchio, a detta di molti dimostro qualche anno meno della mia età anagrafica, e mi sono detta "proviamo" - ho investito molto sul taglio (mi piace davvero davvero tanto) e anche a detta del parrucchiere, li tengo del mio colore perchè alla fine mi stanno bene e mi piaccio.
E poi, non sia mai che non cambi idea no? ho sempre giocato abbastanza con i miei capelli e non è detto che la prossima volta non deciderò magari per quei riflessi azzurrini o rosati che le vecchie signore inglesi una volta portavano con tanta disinvoltura :D :D :D
Ho letto adesso il post di Roberto.
Aggiungo una cosa Susi: mi sono sempre truccata poco, adesso con i capelli grigi, ho scoperto il piacere di truccarmi sempre un po' (vanità, ma sto meglio) - di scegliere i colori che più mi danno colore (il grigio mi sta bene, il bianco e il beige mi ammazzano) - tirando le conclusioni: forse mi curo più adesso che ho i capelli grigi che non prima con i capelli biondi.
Per rispondere a Roberto che capelli grigi non significa sciatteria. :D
"Per rispondere a Roberto che capelli grigi non significa sciatteria. "
Ma che bruttooooooooooooo ma sto vizio di mettere in bocca cose che uno non dice non lo si perde mai?
Ho finito il mio budget giornaliero di commenti e pensa Nina l'ultimo lo uso x te :lol:
Che palle sta storia del budget di commenti, budget di messaggi, non puoi far questo se non paghi, non puoi far quell' altro se non paghi.
Ma poi pagar per cosa? Almeno si desse un servizio decente....

Ma detto questo....

susi_4ve
No, la misurazione definitivamente non era e manco è un modo per scherzare.
E nemmeno una cosa di quando ero solo giovane (l' ultima capitata qualche mese fa....).
Se sono corteggiato e sono io in foto?
Mi spiace: dettagli personali solo in privato (ma io non posso mandare messaggi: se volete fatelo voi che rispondo....). Non andiamo a lavare panni sporchi fuori dall' Arno.

Comunque continuo ad affermare che una cosa è l'aiutino (pillolina, trucco) un altra il ritocchino (chirurgia, botulino, etc.). Una cosa è l invecchiare dignitosamente, un altra il lasciarsi andare....
'Comunque continuo ad affermare che una cosa è l'aiutino (pillolina, trucco) un altra il ritocchino (chirurgia, botulino, etc.). Una cosa è l invecchiare dignitosamente, un altra il lasciarsi andare....'

-Sono d' accordo Joseph, e poi credo che se il corpo delle donne con l'età non è più perfetto neanche quello degli uomini è al massimo. Le donne possono migliorarsi ma anche gli uomini.
In quanto allo scrivere privatamente per sapere alcuni particolari, beh hai ragione a dire che sono affari tuoi, ma poi 2 iscritti non premium non possono scriversi, è lecito solo mandarsi sorrisi.