Kiwi ha citato Alberoni che con Fromm erano i cult letterari dei miei 20 anni..ma rinfrescare non fa mai male. Altri mi pare invece abbiano letto Moccia :)) snobbato dalla generazione giovanile a cui si riferiva. Una decina di anni fa. Ma tutto meglio di fb dove i sentimanti si appiattiscono e dove manca il totale rispetto della privacy e dell'altrui consenso. Quindi su fb puoi scoprire che stai con qualcuno, che qualcuno divorzia da te ma tu non lo sapevi etc. Ma oggi fa moda essere in mondovisione :)).
Lo sviluppo di questo post, a seconda di come lo guardi, è spassoso o triste e dimostra con grande evidenza l’unica cosa di cui parlo sempre io: la gente non riesce nemmeno a mettersi d’accordo sull’oggetto di cui sta discutendo. In più, c’è una senile impermeabilizzazione rispetto a ogni ipotesi di fissare idee e concetti. Spassosi i risultati, tristissime le ragioni che li producono. L’ignoranza crassa, qui ampiamente dimostrata da CK, sarebbe facilmente confutabile, mi interessasse farlo. Ella semplicemente non sa di che sta parlando e a nulla vale che io o Curc glielo si faccia notare. No: PER LEI è così, quindi è così. La mia infallibile palla di vetro mi dice che avrà vita dura, nel trovare qualcuno che se l’accatti, ma ognuno è causa dei propri mali, no? Poi c’è il nostro lamentatore professionista, buon ultimo nel capire le cose, che non si rende assolutamente conto di quanta verità sia nascosta nelle sue affermazioni di finta modestia.

Sarà certamente un caso, ma sia Curc che io siamo accoppiati (non tra di noi, hahaha!), e gli altri due no. Sì, è certamente un caso. Fortuitissimo.
Curcumella, innanzitutto evita di prendere per i fondelli; non è costruttivo. Poi, non vedo ambiguità ma un tema che si sviluppa e affronta diversi casi nei ql ognuno esprime la propria opinione. Ql del cinese era un esempio di dichiarazione "estrema"; un progetto di vita in mondovisione .
Infine, riguardo a "purché qcuno regali loro l'emozione di sentirsi amati", ribadisco che non si tratta del primo che passa o di un amico. Parlo di una storia sentimentale, embrionale ma sentimentale . La scintilla è già scattata. Certo che il sentimento è reciproco. Lui si sente già innamorato e me lo dice, in pubblico. Che male c'è? Dobbiamo x forza dircelo all'unisono?
A questo punto forse ho frainteso la tua posizione. Se le cose che ti senti dire in pubblico corrispondono esattamente a ciò che provi ("mi piaci", se l'uomo ti piace; "ti amo" quando lo ami) come reagisci? (Qs domanda l'ho fatta ma non ho ricevuto risposta.) Forse mi è sfuggita.
Io non riesco a fare qs calcoli.
Kiwi, è chiaro: ti ami all'ennesima potenza ma non hai alcun diritto di insultare . L'unico ignorante qui sei tu. Ignori l'educazione e il rispetto. E mille altre cose se volessimo analizzare. ..Cosa c'entra "essere accoppiati" o non esserlo? Qs è una delle tue solite CAZZATE.
Te lo spiego subito, cosa c’entra.
Due che si conoscono hanno bisogno di un terreno COMUNE per comunicare, che di altro non può essere fatto se non di precisi significati e di altrettanto precisi ragionamenti. Cose – entrambe – di cui tu te ne sbatti altamente, con una presunzione rara. Perciò, o trovi quello che dice cazzate nel tuo stesso modo e col quale per puro caso vi trovate d’accordo (amo l’Inter e non il Milan), oppure sarai destinata a scontrarti a) con uno che non la pensa come te e come te non sa pensare; b) con uno che sa pensare ma che dopo un po’ getta la spugna. Tu passi il tempo a fare sparate assolutistiche, e chi vuoi che ti dia bada? Le tue misere verità personali spacciate per Verità assolute.

Sia Curc che io, avendo una visione più relativa e soprattutto un metodo per scambiare opinioni su un livello di parità con l’Altro, abbiamo assai più probabilità di metterci in contatto, almeno su un piano razionale. Ecco quello che dice la mia palla di vetro. Quel che essa non dice ma ti dico io è che semplicemente da come parli e dall’acidità che ne traspare si capisce benissimo che stai inseguendo qualcosa che – per come sei fatta – non raggiungerai mai. Sei prigioniera delle tue certezze: sei talmente piena di risposte da non aver spazio per le domande, in primis su te stessa e su quello che affermi con tanta sicumera. E dove lo trovi un 50enne o over che ti si accolla? E perché dovrebbe, soprattutto?
Perdonami la similitudine, ma tra tutti quanti, qui dentro, mi sembri quella che più degli altri vive con una scopa infilata nel culo. Detto con grande simpatia, naturalmente.
Qs è bella! Io presuntuosa, acida, che dico cazzate, che faccio sparate assolutistiche, che spaccio x verità assolute le mie misere verità personali! Kiwi. .....ma stai descrivendo te stesso. :lol:
Ti assicuro che chi mi conosce mi giudica in maniera completamente diversa. Quante donne ti hanno definito dolce e solare ? Probabilmente nessuna.
Che poi con persone (x restare in tema) simpatiche come un palo nel culo mi irrigidisca. .....sì ......qs te lo concedo :D
Un abbraccionissimo!
ChristineKaren ha scritto: Qs è bella! Io presuntuosa, acida, che dico cazzate, che faccio sparate assolutistiche, che spaccio x verità assolute le mie misere verità personali! Kiwi. .....ma stai descrivendo te stesso. :lol:


Ogni volta che fai un'affermazione assoluta che non sia suffragata da prove sei presuntuosa. Io simili affermazioni non ne faccio. Per questo dici una marea di cazzate, anche in questo stesso post, dove cambi le carte in tavola, come ha notato anche Curc. Io non ho verità, e le mie esperienze le riporto come tali.

Questa è la diffferenza tra me e te. Che tu non arrivi a capirlo non mi stupisce né punto né poco, perché non hai gli STRUMENTI, come continui a dimostrare. Tu semplicemente non sei ADEGUATA a sostenere alcuno scambio di opinioni, ma solo ad affermare le tue certezze fatte di nulla. Quando riuscirai ad ARGOMENTARE anziché AFFERMARE opinioni personali spacciandole per ovvie verità, avrai fatto un passetto avanti.

Le donne dicono che sono dolce. A volte è vero, altre no, perché non serve solo dolcezza. Per fortuna nessuna mi ha mai detto che sono solare, perché non ci tengo minimamente a esserlo.
Per se sarò senz'altro simpatico come un palo nel culo: ci sta, non mi interessa essere simpatico né a te né a nessuno. Tu la sensazione di scopa nel culo me la dai senza bisogno di invocare simpatie o antipatie: è il tuo tono apodittico a conferirtela, e te l'hanno fatto già notare in molti, non solo io, e a proposito dei più svariati argomenti sul forum.
Negli ultimi giorni stavo riflettendo se pubblicare o meno una riflessione, ma a questo punto credo proprio che lascerò perdere. Questo posto ha già troppi ring.
KwisatzHaderach ha scritto:
ChristineKaren ha scritto: Qs è bella! Io presuntuosa, acida, che dico cazzate, che faccio sparate assolutistiche, che spaccio x verità assolute le mie misere verità personali! Kiwi. .....ma stai descrivendo te stesso. :lol:


Ogni volta che fai un'affermazione assoluta che non sia suffragata da prove sei presuntuosa. Io simili affermazioni non ne faccio. Per questo dici una marea di cazzate, anche in questo stesso post, dove cambi le carte in tavola, come ha notato anche Curc. Io non ho verità, e le mie esperienze le riporto come tali.

Questa è la diffferenza tra me e te. Che tu non arrivi a capirlo non mi stupisce né punto né poco, perché non hai gli STRUMENTI, come continui a dimostrare. Tu semplicemente non sei ADEGUATA a sostenere alcuno scambio di opinioni, ma solo ad affermare le tue certezze fatte di nulla. Quando riuscirai ad ARGOMENTARE anziché AFFERMARE opinioni personali spacciandole per ovvie verità, avrai fatto un passetto avanti.

Le donne dicono che sono dolce. A volte è vero, altre no, perché non serve solo dolcezza. Per fortuna nessuna mi ha mai detto che sono solare, perché non ci tengo minimamente a esserlo.
Per se sarò senz'altro simpatico come un palo nel culo: ci sta, non mi interessa essere simpatico né a te né a nessuno. Tu la sensazione di scopa nel culo me la dai senza bisogno di invocare simpatie o antipatie: è il tuo tono apodittico a conferirtela, e te l'hanno fatto già notare in molti, non solo io, e a proposito dei più svariati argomenti sul forum.



PER CORTESIA, VI HO GIÀ INVITATO PIÙ VOLTE AD ABBASSARE I TONI.
LE ALTERNATIVE SONO BANNARE I DISTURBATORI E CANCELLARE L'ARGOMENTO DAL FORUM. GRAZIE
Amministratrice del Club50plus
La credenza che la realtà che ognuno vede, sia l'unica realtà, è la più pericolosa di tutte le illusioni. Paul watzlawich.
Magara ha scritto: La credenza che la realtà che ognuno vede, sia l'unica realtà, è la più pericolosa di tutte le illusioni. Paul watzlawich.


esatto. ed è praticamente l'unica cosa che io vada dicendo da sempre, qua dentro.
ecco perché è così importante distinguere tra OPINIONI e FATTI, ecco perché servono delle REGOLE per comunicare, soprattutto tra sconosciuti. ecco perché serve dare importanza ai CONCETTI e alle PAROLE che si usano. ecco perché chi usa le parole a casaccio è presuntuoso.
Se dovessi riportare tutte le volte in cui ti hanno fatto notare la tua presunzione e le sciocchezze che dici (aggiungiamo pure l'arroganza, la noia, la ripetitività ), non basterebbero 1000 forum.
Mi piacerebbe sapere in ql punto della tua scala gerarchica sono situati il rispetto e l'educazione. Per te è normale scrivere in un forum frasi tipo:" non perdo tempo a spiegarti, se non l'hai capito da sola, sarebbe più umiliante x me che x te" "la tua ignoranza crassa" "chi vuoi che ti accatti? " (qs, poi, in un sito over 50 oltre che assurda è anche di cattivo gusto) . (Preciso che non ho riportato fedelmente ma a memoria; il senso è chiaro) Qs sono le frasi rivolte a me ; per correttezza non scrivo ql rivolte agli altri utenti. Dici bene: non ci conosciamo; come ti permetti? È qs che intendi x ARGOMENTARE? "Non la pensi come me, non riesci a dimostrarmi la tua opinione quindi taci" L'hai anche scritto: "prima mi dimostri di avere i numeri per parlare, poi parli" ( qs il senso) .Allucinante. Ma avrò sicuramente frainteso.
Mi dispiace , Kiwi, ma se qs sono i tuoi parametri, credo che mi accontentero' di AFFERMARE.

Mag: concordo. Io non penso affatto che la mia opinione sia la realtà ma c'è modo e modo di replicare: gli insulti e la scortesia non sono compresi.
Kwi Il tuo fatto è la tua realtà... L'opinione deriva dalla tua realtà... Ma offendere non è a mio avviso, ripeto a mio avviso, il modo migliore per esplicitare la tua opinione in merito ad una realtà. Toni pacati e parole incisive, fanno capire meglio la propria posizione, è da persone intelligenti.
Sono senz’altro noioso e ripetitivo, perché dico sempre la stessa cosa. E sono anche fesso, perché continuo a dirla a chi non la capisce.
Il mio rispetto te lo devi guadagnare (se ti interessa averlo). Qui dentro c’è gente che rispetto, ma certo non sono tutti. La VIOLENZA delle vostre affermazioni apodittiche è alla base dell’incomprensione tra le persone e la trovo molto più grave del conseguente fatto che quelli che le pronunciano li prendo a pesci in faccia. Parere mio, naturalmente, in base al quale mi regolo.
Tu parli tanto delle mie sciocchezze (le ex cazzate, che non si può più dire). Vorrei me ne facessi notare UNA. Non ti ho mai detto di tacere, anche se certo dal mio punto di vista sarebbe assai meglio. Tu offendi – come tanti altri – la più banale logica di ragionamento, e questo offende immensamente anche me. Il mio problema non sei tu in particolare, ma chiunque faccia affermazioni di certezza su cose che non sa, che non sono provate da nulla, che rispecchiano solo il suo punto di vista ma spaccia come Verità. Tu – in questo – sei la campionessa del sito. Io sono senz’altro arrogante, tu sei senz’altro presuntuosa. In modo più urbano – tanto per limitarci a questo post – anche altri hanno provato a farti notare che confondi i concetti. Niente da fare, sei impermeabile. In questo post continui a confondere immamoramento e amore nonostante te l’abbiano fatto notare così come è riportato in infiniti libri e studi di gente assai più esperta di te e di me. Niente: hai deciso che per te è così, e allora è così. E’ palese che non hai idea di quello di cui parli, ma per tua somma PRESUNZIONE la cosa non ti riguarda, non ti interessa.
In più ti scagli contro coloro che ti dicono “ti sbagli” prove alla mano. QUESTO è per me il dramma della pseudo-comunicazione: lo sparare pareri e sentenze senza un minimo di base. E tu, in numerosissime occasioni, hai DIMOSTRATO di non averle, le basi. Tu non solo non riesci a dimostrare le tue tesi A ME, ma non ci riesci in assoluto e con nessuno, perché esse non hanno alcuna razionalità.
La cosa più grave – sempre per me – è che non hai mai nemmeno dato prova di capire di cosa sto parlando, di cosa io e altri ti stiamo contestando e dicendo. Vuoto pneumatico. E vuoi il mio rispetto a prescindere? Ma per favore!
DIREI CHE BASTA COSÌ.
SIETE SU UN FORUM PUBBLICO E QUESTI BATTIBECCHI NON SOLO NON RIGUARDANO L'ARGOMENTO, MA NON SONO INTERESSANTI PER IL RESTO DEI LETTORI.
POTETE CONTINUARE A DISCUTERE QUANTO VOLETE, MA USANDO CANALI PRIVATI.
GRAZIE E SALUTI
EMILIA
Amministratrice del Club50plus
Emilia carissima,

dato questo tuo intervento chiedo pacatamente COSA si può fare/dire/postare in un forum pubblico; d'accordo sulle parolacce, anche se ne abbiamo lette di peggiori, tanto siamo comunque tra maggiorenni, mica educande e mammolette, però se non si può dibattere, cos'è un forum ? quale il suo scopo?
Personalmente, trovo molto più fuori luogo alcuni concetti, certe crude e personali narrazioni fini a se stesse, più che i termini usati ma si sa, io sono strana, ed è vero che ognuno si esprime come può e come sa.
Tuttavia vietare il dibattito mi sembra illogico, ma tuo il castello, tue le regole.

Detto ciò, ricordo a tutti l'aurea massima:
“Di fronte agli sciocchi e agli imbecilli esiste un modo solo per rivelare la propria intelligenza: quello di non parlare con loro.”
ARTHUR SCHOPENHAUER

ps: ....mi sa che la maggioranza silenziosa lo sa bene - meditate gente, meditate.
cron