Alessandro, per prima cosa crik
per seconda crok
per terza  crak

per quarta ...hai stretto talmente forte che le mie ossa  scricchiolano, i tuoi pensieri ossessivi non sono questi, fossero solo questi saresti già al settimo cielo, un pizzico di ironia è la miglior medicina.
 
Cara Gioia,
 vorrei continuare il discorso......
per farti capire meglio vorrei esporti dei fatti concreti di vita quotidiana, su questi fatti credo che anche mia moglie concorderebbe con me, è nella lettura e nel significato dei dati che le nostre interpretazioni poi divergono. 
il mio peggior difetto secondo lei è che sono pigro, o come ha scritto nel suo profilo una persona che forse riconoscerete, un pantofolaio tutto telecomando televisione.......
vediamo i dati per il 2015: da gennaio a marzo praticamente nessuna uscita,  da aprile ad oggi: 3 soggiorni in montagna nella nostra seconda casa, un soggiorno di 15 giorni all'Isola d'Elba, un fine settimana in un albergo nel Veneto per visitare una villa famosa e i dintorni, una uscita dal mattino alla sera per vedere la valle del Trebbia, circa 20 uscite sul lago di Garda per visitare varie località, un paio di uscite sul Lago d'Iseo, un numero imprecisato di passeggiate diciamo circa 30in parchi pubblici di Brescia o nei dintorni in un raggio di 10 chilometri, per quanto riguarda cinema e storanti di solito ho detto di sì quando lo chiedeva lei però non ho quasi mai preso io l'iniziativa....la mia conclusione in attesa del tuo giudizio o di quello di chiunque vorrà commentare è questa:
so di essere un pantofolaio spero di esserlo in modo non troppo spudorato ma accettabile.....comunque mi rendo conto che si tratta di risposte che vanno bene per i miei bisogni se lei avesse potuto scegliere avrebbe preferito per esempio: fine settimana in Marocco oppure vacanza in Egitto ........
_continua 
Alessandro1957 ha scritto: Per Blau,
di solito apprezzo molto la tua ironia......questa volta però mi sarebbe piaciuto vedere in te un po' di empatica compassione per....... la povera babbea.....
 


Non sono d'accordo. Vista la rilevanza pubblica e la delicatezza del ruolo, ho il diritto di aspettarmi che la persona in questione NON sia babbea. E lei avrebbe il dovere di rassicurare i cittadini, in merito.
Dal mio punto di vista il suo peggiore difetto è che lei non si interessa veramente a me per capire i miei bisogni profondi. vediamo i dati cercando di essere per quanto possibile oggettivo.lei sa che per me e molto importante conservare un rapporto sereno anche quando abbiamo divergenze di opinioni, ognuno può dire la sua e cercare di arrivare a un compromesso....lei invece perde la pazienza molto in fretta,non critica più la soluzione che io propongo ma me come persona, le ho spiegato 1000 volte la differenza tra contenuto sul quale si può essere in disaccordo e relazione che si può mantenere tranquilla.diciamo che io sono un logico e lei una istintiva che si spazientisce in fretta e inizia a offendermi come persona......però lei ti direbbe invece che io sono un pesantone......vediamo alcuni dati: lei stessa riconosce in tutti gli anni del nostro matrimonio non ho quasi mai iniziato per primo  un litigio, quando in luglio nostra figlia che vive in Finlandia è venuta un mese a trovarci col bambino di un anno loro hanno litigato spesso e mia figlia le diceva: " se io rispondessi al mio marito come tu fai con il papà mi avrebbe già lasciato dopo una settimana...quando a 41 anni ho avuto un serio problema sul lavoro e ho cercato di parlarne con mia moglie lei mi ha risposto: i tuoi problemi non mi interessano.....se non porti lo stipendio fai le valigie.....quando invece avuto lei un problema di lavoro l'anno scorso io ho ascoltato per ore i suoi discorsi le ho fatto molte domande e le ho detto di non preoccuparsi che per qualunque cosa di cui aveva bisogno c'ero io......questi sono fatti che lei stessa riconosce tranquillamente.....
in conclusione: penso di non essere completamente vittima ma neppure uno che vuole imporsi troppo......per restare insieme lei rinuncia ai suoi bisogni di viaggi lontani e di avventura e io a quelli di una comunicazione più vera e profonda..... 
Per blau, chiedo scusa non mi ero accorto che avevi scritto....
Rispetto il tuo punto di vista... Ci volglio pensare un poco 
Ciao Andrea non oso pensare a quanti possano essere  quei personaggi ai  quali possiamo associare aggettivi come babbeo, stupido, imbecille  e via dicendo, e non dipende dalla cultura personale acquisita nel tempo, sto parlando in generale  ovviamente voglio sperare che non venga in mente  a nessuno  qui di sentirsi chiamato in causa. Io nella mia vita ho conosciuto contadini e  muratori intelligenti e anche ingegneri e architetti imbecilli in quantità e così credo valga per tutte le opere materiali o morali degli essere umani. Quello che mi spaventa molto però, non è la persona in sè, ma  è proprio quello a cui ti sei riferito tu, cioè al ruolo e al potere, a volte smisurato, in un certo modo di vita e di morte (ci sono tanti modi per morire), che queste persone detengono nella società e al danno infinito che possono arrecare alla società stessa e a tutte le persone che , per scelta, obbligo o fatalità si vengono a trovare nella loro area di influenza!. Abbiamo esempi infiniti tutti i giorni e in tutte le categorie delle attività umane ma quello che non riesco proprio a perdonare loro è che, anche chi ha o  potrebbe avere le capacità e la voglia di operare in modo sereno, corretto, ragionevole o addirittura geniale e  per il bene di tutti, si trova circondato da una marea di incapaci e ne viene annientato, non per nulla quelli che sono riusciti ad evitare la stupidità umana sono diventati tutti santi o eroi . Pensate a tutte le tragedie, disastri , stragi e tante altre cose vergognose, piccole e grandi, accadute in tutta la storia di questa nostra terra (sapete cosa fa la terra se l'uomo si estingue? Se ne sbatte il c...o, come diceva Zelig), alle spalle troverete sempre l'imbecille di turno col sorriso sulle labbra.Ho una mia idea in proposito, ai  tempi di Roma antica, nei momenti difficili, ci si affidava a un dittatore, il quale decideva cosa e come operare. In base alla legge delle probabilità era possibile che, dopo uno stupido, arrivava quello intelligente e allora salvava  le chiappe a tutti quanti. Non dico di tornare alla dittatura perchè, mentre a quei tempi , finito il mandato, o se ne andavano o li facevano fuori in 5 minuti, i dittatori odierni non se ne vanno più nemmeno se moribondi e con un piede nella ossa , ma forse un re illuminato come capitava nei secoli scorsi avremmo anche potuto trovarlo ogni tanto.
Alessandro, ho letto tutto, fai bene a parlarne se ti fà star bene, io sono arrivata ad un punto   di
totale confusione mentale  avrei da dire altre cose ma non me la sento credimi, farei grossi danni....!,
mi conosco un pò,    fidati.
Mi vien da dirti perchè non provi a parlarne con tua figlia dato che lei  ha colto.......! poi è la persona più  "vicina a te".(in Finlandia ma alla prossima occasione)

una domanda se posso, hai qualche hobby particolare? qualche interesse? di cosa ti occupavi prima di essere in pensione?
  
Alessandro1957 ha scritto: Dal mio punto di vista il suo peggiore difetto è che lei non si interessa veramente a me per capire i miei bisogni profondi. vediamo i dati cercando di essere per quanto possibile oggettivo.lei sa che per me e molto importante conservare un rapporto sereno anche quando abbiamo divergenze di opinioni, ognuno può dire la sua e cercare di arrivare a un compromesso....lei invece perde la pazienza molto in fretta,non critica più la soluzione che io propongo ma me come persona, le ho spiegato 1000 volte la differenza tra contenuto sul quale si può essere in disaccordo e relazione che si può mantenere tranquilla.diciamo che io sono un logico e lei una istintiva che si spazientisce in fretta e inizia a offendermi come persona......però lei ti direbbe invece che io sono un pesantone......vediamo alcuni dati: lei stessa riconosce in tutti gli anni del nostro matrimonio non ho quasi mai iniziato per primo  un litigio, quando in luglio nostra figlia che vive in Finlandia è venuta un mese a trovarci col bambino di un anno loro hanno litigato spesso e mia figlia le diceva: " se io rispondessi al mio marito come tu fai con il papà mi avrebbe già lasciato dopo una settimana...quando a 41 anni ho avuto un serio problema sul lavoro e ho cercato di parlarne con mia moglie lei mi ha risposto: i tuoi problemi non mi interessano.....se non porti lo stipendio fai le valigie.....quando invece avuto lei un problema di lavoro l'anno scorso io ho ascoltato per ore i suoi discorsi le ho fatto molte domande e le ho detto di non preoccuparsi che per qualunque cosa di cui aveva bisogno c'ero io......questi sono fatti che lei stessa riconosce tranquillamente.....
in conclusione: penso di non essere completamente vittima ma neppure uno che vuole imporsi troppo......per restare insieme lei rinuncia ai suoi bisogni di viaggi lontani e di avventura e io a quelli di una comunicazione più vera e profonda..... 
Per blau, chiedo scusa non mi ero accorto che avevi scritto....
Rispetto il tuo punto di vista... Ci volglio pensare un poco 

scusa alessandro ma cerco inutilmente di capire!
dici ...per restare insieme...
ma a chi?
perche?
cosa rimane che vi lega?
leggo solo cose che porterebbero chiunque a mio avviso a prendere atto che NON ci sono elementi
motivanti per continuare una relazione e neanche per una vera amicizia 
guardati intorno;forse ti accorgi che esistono persone in grado di apprezzare meglio la tua sensibilita e ricambiarla
 penso comunque che ne sei consapevole e forse ti compiaci 
 
Ciao Andrea non oso pensare a quanti possano essere  quei personaggi ai  quali possiamo associare aggettivi come babbeo, stupido, imbecille  e via dicendo, e non dipende dalla cultura personale acquisita nel tempo, sto parlando in generale  ovviamente voglio sperare che non venga in mente  a nessuno  qui di sentirsi chiamato in causa. Io nella mia vita ho conosciuto contadini e  muratori intelligenti e anche ingegneri e architetti imbecilli in quantità e così credo valga per tutte le opere materiali o morali degli essere umani. Quello che mi spaventa molto però, non è la persona in sè, ma  è proprio quello a cui ti sei riferito tu, cioè al ruolo e al potere, a volte smisurato, in un certo modo di vita e di morte (ci sono tanti modi per morire), che queste persone detengono nella società e al danno infinito che possono arrecare alla società stessa e a tutte le persone che , per scelta, obbligo o fatalità si vengono a trovare nella loro area di influenza!. Abbiamo esempi infiniti tutti i giorni e in tutte le categorie delle attività umane ma quello che non riesco proprio a perdonare loro è che, anche chi ha o  potrebbe avere le capacità e la voglia di operare in modo sereno, corretto, ragionevole o addirittura geniale e  per il bene di tutti, si trova circondato da una marea di incapaci e ne viene annientato, non per nulla quelli che sono riusciti ad evitare la stupidità umana sono diventati tutti santi o eroi . Pensate a tutte le tragedie, disastri , stragi e tante altre cose vergognose, piccole e grandi, accadute in tutta la storia di questa nostra terra (sapete cosa fa la terra se l'uomo si estingue? Se ne sbatte il c...o, come diceva Zelig), alle spalle troverete sempre l'imbecille di turno col sorriso sulle labbra.Ho una mia idea in proposito, ai  tempi di Roma antica, nei momenti difficili, ci si affidava a un dittatore, il quale decideva cosa e come operare. In base alla legge delle probabilità era possibile che, dopo uno stupido, arrivava quello intelligente e allora salvava  le chiappe a tutti quanti. Non dico di tornare alla dittatura perchè, mentre a quei tempi , finito il mandato, o se ne andavano o li facevano fuori in 5 minuti, i dittatori odierni non se ne vanno più nemmeno se moribondi e con un piede nella ossa , ma forse un re illuminato come capitava nei secoli scorsi avremmo anche potuto trovarlo ogni tanto.E poi, se proprio ti giravano le palle potevi anche farlo fuori e avevi fatto fuori il re mica un pirla qulsiasi! ma adesso che fai, fai fuori un consigliere comunale che ha votato l'aumento dell'Irpef e della Tasi (che poi con queste sigle pare pure che ci prendono per c,,o! Cambierà qualcosa? Non credo proprio.  Che Dio ci salvi ....... se può! Ciao alla prox
Ps ma il forum non era donne -donne- donne? Dove sono finito? Tutta colpa vostra...... e scusate per il doppione mancante del finale!.............io e il pc......... amici per le palle! 
Hahahaha LU......... occhio eh.!....... ti mando un'altro rebus......! 

Ti leggiamo volentieri e poi xchè no un pò di casino ,mancava.......,  mischiamo un  pò le carte!
sim sala bim  ed escono le risposte...Ridi, Vivi, Ama e Salsa!

  
Grazia, ogni volta che scrivo e posto qualcosa, quando poi mi capita  di rileggere, mi accorgo di quanti errori , piccoli ,grandi e qualcuno anche  imperdonabile, commetto nella stesura del testo, diamo pure la colpa alla fretta e alla non abitudine alla scrittura "impegnata", però....! Mi sa che devo metterci più attenzione altrimenti poi Andrea rifila del babbeo pure a me, e non potrei nemmeno biasimarlo, la mia è una cultura più rivolta alla tecnica del sapere che classica nell'eloquenza del dire. Chiedo umilmente perdono ai tutti i Dante e Prendente della italica favella (poi più tardi mi rileggo per capire cosa ho detto...... se però mi ricordo cosa volevo dire .........mah, sta roba che mi han venduto oggi è proprio scadente! ). Ciao alla prox.
ciao Lu, ehehe posso dirlo papale papale, e chi se ne frega di come uno scrive..., facciamo tutti errori dovuti sicuramente alla fretta o altro, l'importante è capirci no? cosa volevi dire? mah
indovinello?  hmmm forse che ti mancano i rebus? no,....     che riguarda il ballo? si..........   Quando ti verrà in mente citofonami !
Ciaoo
 
Per Gioia,
i miei hobby o interessi sono questi:
cerco di tenermi aggiornato su quello che capita nel mondo per esempio ascoltando il telegiornale, cerco di conoscere quanto è capitato lontano nel tempo oppure lontano nello spazio,per esempio guardando documentari su Rai Storia oppure il canale focus, oppure geo, passaggio a nord ovest,....ecc...mi piace farlo perché credo che possa contribuire ad aumentare la mia consapevolezza.... cerco di tenermi aggiornato sull'economia per esempio come potrebbe muoversi il cambio euro dollaro, in che fase siamo del mercato azionario, quando la fed rialzera' i tassi,ecc....perché questo può aiutarmi gestire meglio i miei risparmi.....leggo libri o articoli, gioco a scacchi, ogni tanto vedo qualche amico, quando c'è qualche conferenza interessante vado a sentirla, vado a trovare mia madre in casa di riposo e nella bella stagione la porta in giardino mentre quando il tempo è brutto restiamo a chiacchierare nella sua stanza, mi occupo un po' delle faccende domestiche e seguo tutti gli aspetti burocratici, una volta facevo sport tipo calcio o tennis, oggi invece mi piace di più appena posso camminare in mezzo alla natura sulle colline vicino a Brescia.......mia figlia vive in Finlandia ma per esempio in questo ultimo anno è stata da noi 4 o 5 mesi per motivi diversi.....per evitare l'inverno finlandese oppure quest'estate perché il marito che lavora come medico in Finlandia  ha frequentato un corso universitario in Svezia per imparare lo svedese per motivi professionali.......ho avuto la gioia di vedere tanti meravigliosi progressi di mio nipote a cui sono tanto affezionato........era qui quando ha imparato a stare seduto da solo, quando gli sono cresciuti i primi dentini, quando ha cominciato con le manine ad afferrare i primi oggetti, quando ha cominciato ad andare a gattoni.... Elisa, mia figlia, dice che quando lui vede me non guarda più nemmeno lei perché io sono il suo preferito,insieme facciamo le cose più strane come tenere in mano un pomodoro e provare a schiacciarlo, giocare con l'acqua e spruzzarla un po' dappertutto.....forse ora  tornerà in dicembre per un periodo per evitare di nuovo il freddo del Nord.......
Per Gandhi,
cerco di rispondere alle tue domande poi non vorrei più parlare di questo argomento perché ho già esagerato troppo, chiedo scusa a tutti, forse avevo bisogno di sfogarmi con qualcuno che proprio perché lontano è sconosciuto mi ha permesso di esprimermi con una libertà che altrimenti non avrei avuto....però vi ho già annoiato fin troppo.....come giustamente dice Luciano " sta roba che mi han venduto oggi è proprio scadente" ...ha non una ma mille ragioni.....posso solo dire questo: sono un essere umano..... faccio errori.....cerco di prenderne coscienza e non farli più......
In estrema sintesi: forse resto con lei perché ha sempre saputo sapientemente alternare il bastone del quale vi ho fatto alcuni esempi con la carota della quale forse non ho messo abbastanza in risalto alcuni aspetti....ovviamente lei non è sempre intrattabile ma ha i suoi momenti di gentilezza e dolcezza.... 
Alessandro, se il tuo sfogo è servito a farti stare bene beh, hai fatto bene, spero adesso leggerti in modo più leggero e con il sorriso, Anche io gioco a scacchi, dama ecc, ma solo quando viene mio figlio al suo giorno di riposo. Manca poco a dicembre , avrai tuo nipotino, che bello, motivo per giocare con lui e portarlo a passeggio nei nostri splendidi sentieri Bresciani , o portarlo a bere una bella cioccolata calda
all'Adamello, lì può anche giocare e tu ti fai un giro no? Un super nonno dai !
alla prossima 
Basata un poooco di glicide  e la pillola và giù , la pillola và giù laaa pillola và giù  trallala

 
401554_387892604560672_199207930095808_1674650_2089135512_n.jpg
lalala la
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
cron