E' estate, fa caldo, afa, umidità; però le giornate sono più lunghe, non si vorrebbe sprecare le ore di luce che abbiamo a disposizione. Se possiamo andiamo al mare, in montagna, in vacanza. Sarebbe una stagione che , appunto, dovrebbe portarci (o ci porta) più allegria.
Eppure il mondo gira... e arriva l'inverno, con le giornate più corte, il buio che arriva prima, cerchiamo di più il tepore di una casa per sfuggire al freddo che fuori ci assale. Ci godiamo di più l'intimità, anche il tepore di un letto. Ci gustiamo di più un bel libro, un lavoro fai-da-te. E la mattina, se dobbiamo alzarci presto per andare a lavorare o svolgere una commissione...bbrrrrr....che freddo, quando usciamo.
Qualcuno nomina spesso anche un detto 'non esistono più le mezze stagioni', ma
cosa preferite : l'estate o l'inverno?
Se la domanda me l'avessero fatta quando avevo 40 anni, la risposta sarebbe stata "l'inverno, perché c'é la neve e posso andare a sciare". Per di più a quell'epoca lavoravo e abitavo in pianura, per cui associavo l'estate al caldo afoso e alle zanzare. (Le zanzare mi mandano in paranoia, non le sopporto proprio, e non tornerei a vivere in un posto con quelle succhiatrici).
Invece adesso che non scio più e abito in montagna preferisco l'estate.
Il freddo mi dà fastidio, e cerco di evitarlo, motivo per cui sto meditando di passare l'inverno in un posto mite, come la riviera di ponente.
Senza alcun dubbio e da sempre, l'inverno per un semplice motivo, d'estate con il caldo che fà,
la pelle non te la puoi togliere di dosso, in inverno al contrario ti puoi coprire fino a raggiungere una temperatura corporea gradevole
La cosa che mi piace di più dell estate è : se devi uscire basta una maglietta le panta o la gonna un paio di scarpe leggere e sei a posto.... Insomma si fa presto : debbo uscire con il cane alle 22 circa e praticamente esco con quello che ho già addosso in casa.....D inverno : maglione giaccone ombrelli panta di spessore calzettoni stivali.... Per uscire 20 minuti, ci metto mezzo ora a vestirmi... veramente uno spreco di tempo ed energie...... Quindi anche se caldo l estate è meglio, vero si suda ci si sventola ma alle 21 c è ancora luce e, zanzare a parte, si sta benissimo fuori. Io esco più volentieri (non di giorno alle 14) ma alla sera indubbiamente si.
Però anche l inverno ha le sue positività ; le feste , la a neve, non in città , ma in montagna si, è veramente bella.
Inverno, sicuramente: freddo, nebbia, oscurità, cioccolata calda e biscotti, lunghe passeggiate con il cane e se siamo fortunate, anche la neve, che in città almeno il primo giorno è apprezzata :D
Però chissà....riaggiorniamoci in novembre, adesso fa troppo caldo per fare paragoni!
"Qualcuno nomina spesso anche un detto 'non esistono più le mezze stagioni', ma
cosa preferite : l'estate o l'inverno?"

Susi non te la prendere se vado fuori tema ma tra l'estate o l'inverno preferisco.... la PRIMAVERA ed io come gli orsi che durante l'inverno se ne stanno in letargo al calduccio nella tana,appena sento i primi tiepidi raggi di sole,la natura che si risveglia,vedo le gemme che spuntano dagli alberi e dalla terra e sento il profumo frizzantino dell'aria, é come se mi risvegliassi ed il bisogno di restare all'aria aperta diventa una necessità primaria e che gioia accudire le mie piantine che fanno capolino e aspettare l'arrivo delle rondini...piccoli grandi eventi dei quali è ancora possibile godere,basta soffermarsi a vedere, ad ascoltare...
personalmente ho sempre inseguito l'estate, nei limiti del possibile finché lavoravo e avevo quel solo misero mese di ferie. ora che sono in pensione posso farlo ben meglio. svernare che passione..mentre qua c'è la neve, nuotare in calde acque tropicali, fare trekking nella jungla, cenare la sera in canottiera, che libidine.. d'estate me ne sto a casa mia a godermi il mio modesto giardino pensile, che però mi da tante soddisfazioni pur nella sua piccola dimensione. raccolgo la mia lavanda, le mie more, il mio origano..privi di insetticidi, pesticidi e altre schifezze. mai fatto le ferie in agosto, nemmeno quando in tempi che furono la città era deserta.w l'estate, e il caldo..
In un forum (forse un po' banale) mi ha fatto piacere leggere i vostri pareri, ma Clali...

'..Susi non te la prendere se vado fuori tema ma tra l'estate o l'inverno preferisco.... la PRIMAVERA ed io come gli orsi che durante l'inverno se ne stanno in letargo al calduccio nella tana,appena sento i primi tiepidi raggi di sole,la natura che si risveglia,vedo le gemme che spuntano dagli alberi e dalla terra e sento il profumo frizzantino dell'aria, é come se mi risvegliassi ed il bisogno di restare all'aria aperta diventa una necessità primaria e che gioia accudire le mie piantine che fanno capolino e aspettare l'arrivo delle rondini...piccoli grandi eventi dei quali è ancora possibile godere,basta soffermarsi a vedere, ad ascoltare..'.
- No, così non va bene, io avevo proposto 2 stagioni, due estremi, perciò devi scegliere tra estate o inverno. :)
- Grazie per il post del 'grazie perchè', sono tutte testimonianze interessanti, fa piacere leggere, ma non solo a me .... :)
Tra estate e inverno ho sempre preferito quest’ultimo, per le ragioni che altri hanno già ricordato: le feste, i regali, lo sci.
Crescendo ho sviluppato – come mia madre – una netta insofferenza per il caldo (umido), per cui se a 12 anni stavo volentieri in spiaggia per i tre mesi estivi, ormai sono 30 anni che non vado al mare. Poi trovo insopportabili le zanzare, quasi come alcune iscritte al club.
Ammessa la mia prevenzione negativa per l’estate, trovo sommamente cretini quelli che contemporaneamente celebrano l’amore per il sole e si lamentano che fa caldo e sudano. Sudare farà anche bene, ma fa pure schifo (1).

(1) Fa eccezione il sudore di una donna carina, nei momenti intimi, dove dico io.
[quote="susi_4ve"]mi ha fatto piacere leggere i vostri pareri, ma Clali...
- No, così non va bene, io avevo proposto 2 stagioni, due estremi, perciò devi scegliere tra estate o inverno. :)

E va bene signora maestra adesso faccio il compitino ben bene :lol: :
Tra Estate o Inverno preferisco:
L'Estate,la luce,il caldo, il sole,il mare, mi abbronzo e faccio scorta di viamina D per tutto l'anno e poi adoro i frutti che vengono maturi in questa stagione,le pesche,le albicocche,le angurie,i meloni e che dire dei gelati... semplice cono? Noo...misera coppetta? No no e poi no.. una bella vaschetta da 1 kg. di buon gelato artigianale rigorosamente suddivisa in 3 palline per gusto e un bel cucchiaio da minestra,il tutto ascoltando i grilli e le cicale.
E le zanzare dove le mettiamo? Le sanguinarie e assasine zanzare tigre che tanto mi apprezzano le diamo in pasto alle mie amiche rondini e... ai miei amici pipistrelli che di notte svolazzano attorno all'albero di noce...uh uh che paura :twisted:

Se il caldo diventa insopportabile allora si va in montagna a raccogliere porcini e finferli e comunque dopo ferragosto una capatina in Valvisdende non me la toglie nessuno ora che conosco i posti strategici.

D'Estate non andrei mai a dormire ma d'Inverno con le giornate corte,il buio,il freddo,la nebbia,la pioggia mi ritiro al calduccio,caminetto,stufa,piumone e vado in letargo.
Ronf ronf...arriva il periodo Natalizio preparativi,tradizione,convivialità,luci e lucette,bim bum bam e di nuovo zzz ronf ronf...Carnevale coriandoli,frittelle e crostoli pepeperepepè...ronf ronf zzz ronf...finalmente una bella nevicata qualche sciata di fondo in stile rigorosamente classico così posso fermarmi ad ammirare il paesaggio alpino innevato (un lato positivo dell'inverno),qualche vin brulè,stube e... zzzzz ronf zzz ronf ronf...e poi finalmente arriva LEI... una stiracchiatina,una grattatina e via! :D
Non ho preferenza...trovo i vantaggi in entrambi le stagioni che sicuramente maggiormente apprezzo perché si bilanciano..
L'inverno che per me rappresenta intimità...piacere nel vivere maggiormente la casa ma anche maggior resistenza fisica al movimento. E l'estate con le lunghe serate..
Lo stare più all'aria aperta ..e il vivere anche Roma con minor distrazione. Più incline ai monti che al mare adoro sia la neve che le passeggiate estive nei boschi