Ieri, in base a certe vicissitudini mie ma sicuramente di tutte le altre persone, ho considerato certi comportamenti.
La mia domanda è questa: secondo voi la furbizia è legata all'intelligenza?
Un uomo/donna di indole furba sono per forza anche intelligenti?

Non vorrei risposte del tipo 'dipende da come usano la furbizia', nella mia domanda la furbizia viene usata solo per scopi personali.
Assolutamente no per quel che ne penso io. Anzi spesso la furbizia, tipo ' a me nessuni piglia x i fondelli perché sono il più furbo di tutti'...oppure..' io non pago questo o quello perché sono furbo ed ho pensato come non oagarlo'...o cose del genere ...indicano esattamente il contrario. È pur vero che l'intelligenza si definisce anche come la capacità di affrontare e risolvere con successo situazioni nuove o sconosciute..e la furbizia come la qualità di chi, nella vita, sa trarsi abilmente d'impaccio evitando accuratamente le insidie e ricorrendo a ingegnosi espedienti ( definizioni copiate pari pari dal dizionario) ...ma spesso intelligenza e furbizia non sono legate anche da una sensibilità etica e morale....e allora ...ecoo, a pare mio, che l'esistenza di una limita l'altra.
Susi, secondo me l'intelligenza supera di gran lunga la furbizia,( dipende anche dai nostri obiettivi )
perchè l'intelligenza libera,
la furbizia non è sincera, gioca sull'inganno, ti rinchiude in un mondo di regole che devi rispettare. praticamente sono quelli che vanno a finire in storie complicatissime di imbrogli e casini vari.....ma agli intelligenti non li fregano..lo possono credere, ma non è la realtà !

Una persona intelligente cerca di dare più di quanto riceve,
Un furbetto cerca di prendere il più possibile, in cambio dà il minimo indispensabile.....!

L'intelligenza da molte più soddisfazioni e regala una forte autostima.
Le persone intelligenti non hanno bisogno di fare "furbate", a loro bastano poche cose
Secondo me la questione e' più articolata. Lasciando da parte i soliti e banali furbetti che da parassiti vanno avanti usando l'altrui intelligenza o i furbetti del quartierino...come comunemente si dice dei traffichetti romani...beh...non sempre furbizia ed intelligenza dono in antitesi. Intendo ovvio la furbizia in maniera più nobile...l'astuzia. E allora vuol dire usare anche l'intelligenza...essere strateghi...saper prevedere sviluppi e conseguenze di un proprio agire. Quindi una furbizia costruttiva non a danno altrui o per ottenere scorciatoie nella vita ma la capacità di usare cervello in modo acuto. Una furbizia intelligente può quindi esistere secondo me non a detrimento altrui.