Nei non molti e non pochi gruppi che frequento, visto che il mio modo di fare è sempre lo stesso, quasi sempre trovo resistenze: alla gente in genere non piace essere ficcata in statistiche. Ancora di più quando i criteri di classificazione (che poi danno luogo ai raggruppamenti statistici) li stabilisco io. "Non è scientifico". Non ho pretese di essere scientifico, ma ce l'ho di essere statistico. Se in un gruppo di 20 persone ne trovo 17 con gli occhiali (o coi capelli rossi, o con una gobba sulla schiena) una domanda me la faccio: cosa ha riunito qui tutti questi simili?
"Ma tu non lasci ciascuno essere quello che è". Ma proprio per un cazzo: è proprio il suo essere quello che è a permettere di fare considerazioni di gruppo, 'che altrimenti se li costringessi (e come, poi?) a essere quello che non sono il mio campione sarebbe distorto.
E' ovvio che ogni gruppo stabilisce un proprio modus operandi, delle abitudini. Questo è naturale, perché è una forma di strategia di interazione, di comunicazione. Altrettanto ovviamente, una scelta tende a escludere tutte le altre. Così si possono osservare le tipicità. Alcune saranno originali (o hai la gobba, o no), altre indotte (non ho la gobba? me ne metto una posticcia). Si parla di adeguamento.

E ora arriviamo a voi, al Clubbo. E' persino banale notare come il forum si sia modificato da quando sono arrivato io e come si sia modificato ancora di più (una netta "accelerazione di tendenza") da quando è entrato Lu. Se non ci credete, contate i post e gli argomenti. Chiaro che mi domando perché. In merito ai partecipanti, va osservato che in massima parte si sono risvegliati "i vecchi", mentre "i nuovi" hanno continuato a partecipare poco, e i non partecipanti a non partecipare. Mi ci gioco il culo che se smetto di scrivere io si torna in fretta e furia ai 4 post giornalieri di mere informazioni organizzative. Nella Lu-settimana anche la chat ha vissuto modifiche (temporanee) sostanziali; per esempio, si è interrotto il giochino "mettiamo la musichetta di youtube".
Il fatto che bastino due persone a modificare la prassi di un intero Club(bo) ha a che fare coi numeri dello stesso: ci fossero 10.000 partecipanti, state tranquilli che la presenza di Lu e la mia non avrebbero modificato nulla. Sono certo che Emilia o chi per lei tutte queste considerazioni sia capace di farsele da sola. Insomma, visti i numeri, il Clubbo vede il proprio trend di contenuti mutare in base all'iniziativa di pochi singoli. Essendo che prima i contenuti non c'erano proprio (parlo del forum), si capisce quanto l'attività del sito - nella sua parte "pubblica" - dipenda da iniziative spot. Né il blog è cambiato granché: i temi proposti dalla direzione continuano ad andare deserti. Quindi il fattore di attivazione non dipende dalla direzione, ma dagli utenti. La domanda è: perché a nessuno interessa attivare gli strumenti del sito, a nessuno interessa parlare di niente? Questione di età/energia o di modus generale? Mi dicono che le versioni straniere sono più vivaci: allora è anche questione di mentalità-Paese.

Una nota personale. Mi viene fatto notare che io scrivo sì, ma solo per rompere le balle. Implicitamente mi si sta chiedendo quindi di scrivere in "modo più simpatico". Beh, il fatto è che non vengo pagato per intervenire e quindi non devo adeguarmi commercialmente al lato della domanda. Scrivo perché diverte me, e mi diverte il modo in cui lo faccio, non un altro. Mi tiene in esercizio rispetto ad alcuni temi che mi interessano (anche scrivere questo post mi aiuta a pensare, nel modo in cui mi interessa pensare). Come banale corollario: parlare di altro non mi interessa. Ho diritto anch'io ai miei gusti, no? Quando leggerò dei temi proposti da altri che troverò di mio interesse parteciperò volentieri, ma nel frattempo non mi si chieda di darmi da fare per intrattenere la platea, perché non mi stimola. Comprì?
Sire,
occupo lo spazio di questo forum giusto per 2parole2, neanche a tema, ma non so dove collocarmi. Mi astengo sulle considerazioni al primo paragrafo, sottoscrivo in pieno il secondo, salto il terzo perchè personale.

Quello che volevo dire è che non so dovuta a chi/che/cosa, se alle pizze, alle torte, alle polemiche, agli amarcord, a Marysab.........una cosa è certa: qui (sito) svanisce la benchè minima voglia di intervento pubblico e, in senso lato, di partecipazione.

E ancora ci si meraviglia se la chat è poco frequentata e i forum/blog deserti ??
Mirtilla,
abbiamo appena scoperto che i vecchi non erano morti ma in animazione sospesa. E, dati alla mano, essi non costituiscono una parte indifferente del tutto. Perciò la domanda che ti fai sul mancato interesse dovresti porla alle Marysab, le Terry, le Curcumelle, te stessa... Come si dice: "fatti una domanda e datti una risposta". O forse siete in attesa che qualcun altro vi solletichi e vi sfrizzi, vi blandisca e vi titilli? E perché mai? Lo pagate, forse? Siete quelli dell'armiamoci e partite?

Tutto sommato, i meno "colpevoli" sono gli altri, gli 8-10 che popolano la chat, che si sono fatti il nido dove nessuno rivendicava uno spazio e a cui le cose stanno bene come stanno. A loro piace, interessa e conviene trovarsi la sera a mettere musichette. Che obiezioni gli vuoi muovere, che non sono divertenti? Non lo saranno per te o per me, ma lo sono per sé, e questo li "giustifica" pienamente.

Le domande che mi pongo io sono come sempre più generali di questo Clubbo. La mia base-dati è molto più ampia del comportamento di 20-25 persone. Ho già tentato più volte una disamina dei perché e dei percome, e non la ripeterò qui. Tutto quello che a questo punto puoi chiederti tu è come mai TU non scrivi. "Svanisce la voglia"? Sì vabbè: ma perché? Forse perché i pochi interlocutori non rispondono a tono, a livello? Se hai già provato a "dire cose intelligenti" e nessuno ti ha mai risposto, vuol dire che c'è poco da fare. Forse le cose intelligenti degi altri non sono le tue. E - come ho detto altrove a proposito di Lu - trovare 4,5-10 persone in sintonia non è per niente facile (ecco perché l'Età dell'Oro è rimasta nella memoria di molti "vecchi"). Vuoi dirmi che non ti senti in sintonia col circolo dell'uncinetto? Nemmeno io, eppure scrivo lo stesso.

Insomma, trovo inutile lamentarsi e basta. O provi a far qualcosa - gli strumenti ci sono - oppure ti arendi (una ere) e finita lì.

ps: guarda che, relativamente parlando, la chat NON è affatto vuota. e in proposito vale il discorso del nido: non puoi chiedere a chi è già soddisfatto di quanto ha di darsi da fare per cambiare le cose.
Veramente, mi riferivo a me stessa, allo svanire della mia voglia.
Ultimamente ho spesso frequentato il sito per motivi personali contingenti, rimango per il ‘vivi e lascia vivere’ , ma dopo un paio di mesi non mi lamento, constato e .....mi arendo (con una ere) e proverò a far qualcosa – di diverso.
cron