(La butto lì in modo provocatorio e non massacratemi più di tanto.)

Ma dai come dei ragazzini. E ci mettiamo a scrivere messaggini, a correre a vedere se mi ha risposto, a parlare di chimica, di scintilla che scocca (se scocca), a perdersi con la fantasia, a vivere momenti di esaltazione, a …. Vecchiacci, non fare ridere. E poi giù a grattarsi delle disillusioni, a tirare fuori 45 euro pur di mandarlo via, a inveire contro la psico-cosa, a sfogare rabbia, … Ragazzini! sì ecco. Anzi, peggio.

   … o forse no? forse anche a 60 anni ci si può davvero sentire innamorati come da giovani, si può parlare di innamoramento e amore e di quelle cose lì? o in che modo capita da vecchietti? e con le storie che abbiamo dietro?

Che bello leggere delle vostre emozioni. Dai lo facciamo un giro tra questi sentimenti senza tante vergogne? ci sputtaniamo un po'? 

"amor che a nullo amato amar perdona…" 
Otto,  Luigi, butta butta, si torna indietro, ci si sente ringiovanire, tiriamo fuori i nostri veri e sinceri overanta.!     Si dia inizio alle danze....!
 
  Conoso alcune che ormai “hanno deposto le armi” e quelle che invece si sentono ancora "ragazze dentro" e non nego di farne parte, ad ogni alba,abbraccio la vita con tutte le sue sfumature e contraddizioni, partecipando, accettando e tentando di coglierne i lati positivi e perchè no, costruire una nuova vita di coppia,auspicando in  risultati molto positivi. Ecco....!
Con queste prerogative , si, .......
...........nasce eccome la  voglia di innamorarsi anche overanta...!
 tipo : Conoscere un lui non solo per abitudini o interessi , ma anche e soprattutto come anima, anche i suoi difetti (che siamo  perfettamente in grado di riconoscere, ma che accettiamo perché parte di lui.....)

Che bello innamorarsi....!!  scoprire che durante la giornata non fai altro che pensare a lui e che sorridi al vuoto come un’ebete......perdi l' interesse per altri uomini che non siano lui, ( se  si presentasse George Clooney in persona per chiedere  di uscire , si rifiuterebbe, :lol: non ci crede nessuno vero?)i non credo neanche che un George o un  David se presenti.... 8) viene una gran voglia di sorridere a tutti, di dire e far vedere al mondo intero la propria felicità ! inizi a soffrire di insonnia, :lol: non perdi occasioni per mandare sms, email ecc ecc....
 Dal punto di vista sessuale provi delle sensazioni che avevi dimenticato o, addirittura, mai conosciuto .

Vero che le ragazze più giovani hanno dalla loro la bellezza, l’assenza di rughe, la spensieratezza, è altrettanto vero che a partire dai 40 anni la nostra bellezza sarà più matura, ma sicuramente ancora presente sul nostro viso e sul nostro corpo, e tutto quello che abbiamo vissuto – nel bene e nel male – farà di noi persone molto più interessanti.Eh si eh!.....Ecco......! 


 (screditata a?, sputt.....abbastanza ?) rimediamo subito..........

 
022e276b43f90cbbfc058f55b4d84750.jpg
  :lol: :lol:
 

 
 
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
buongiorno a tutti,

è la prima volta che posto sul forum , in verità mi sono iscritta e, per mancanza di tempo , non sono molto costante nell'accedere.

Si dice che l'uomo e la donna non sono fatti per stare da soli ed in effetti, nonostante delusioni e botte sui denti, non rinunciamo mai a cercare la nostra anima gemella, perchè comunque ognuno di noi desidera amare ed essere amato, desidera dare e ricevere, ma quanto è dura però ....

Io parlo ovviamente riferendomi alle mie esperienze, vivo da sola oramai da circa 16 anni, dopo la fine del mio matrimonio, diciamo 15 se si conta una convivenza di un anno.
Ho avuto due storie importanti, di cui la seconda finita pochi mesi fa e della quale ho ancora l'amaro in bocca, non sto a raccontarne qui i dettagli, probabilmente erano destinate a finire in quanto particolari, lasciatemi dire che un pò me la sono cercata e ben mi sta ....

All'epoca in cui il mio matrimonio è finito, avevo il forte desiderio di riformare una famiglia (avevo due figlie ancora piccole), di trovare un'anima da accostare alla mia, di rivivere un'altra storia d'amore , insomma il mio entusiasmo era alle stelle ....

Dopo la fine di questa storia il mio quadro è cambiato, ho vissuto in una specie di limbo per un paio di anni, non desideravo e non desidero tutt'ora più la convivenza, ma il forte desiderio di amare ed essere amati è rimasto, diciamo con altre esigenze.

Con il tempo si matura, si vedono le cose un pò diversamente, si è alla ricerca del qualcuno che possa riempire gli scompartimenti vuoti dell'anima, con il quale condividere del tempo in serenità e pace, condividere interessi e scoprirne di nuovi, insomma cerchi la persona con la quale dimenticare per un pò le pene quotidiane ...
E perchè no... si ritorna anche un pò ragazzini, ma questo ci sta, è giusto che sia così, la telefonata, il messaggino, il whatsapp, l'email .... sono tutte ottime occasioni per fermarsi un istante a sognare e a rifornire l'anima di quel carburante che fa bene anche al fisico ...

Insomma, mai fermarsi e chiudersi in se stessi, anche se talvolta è più facile a dirsi che a farsi!

La vita è bella ed è una sola e il tempo vola!

buona giornata a tutti
Patrizia
Ciao Otto, quando ho letto il tuo argomento, stamattina, mi è scappata una risata. Grazie. Quei 45 euro mi ricordano qualcosa. Ora, dopo tempo, penso che molti uomini abbiano condiviso l'azione di quell'uomo ,'tu non mi hai dato niente, mi sento umiliato, ed io ricambio così, ben le sta..' ed io ho pagato quei soldi. Ma pure tu, una volta in chat hai detto 'per una antipatica, scontrosa, anche 10 euro sarebbero spesi male'. In un certo senso condividi. Ti trovi davanti una donna che ti dimostra che non gli piaci, hai fatto il viaggio, lei si mostra schiva distaccata, e vedi che non vedrebbe l'ora che ti allontanassi da casa tua. Che avresti fatto? Io so cos'avrei fatto, me ne sarei andata via subito, anche se il viaggio è stato lungo, e certo non avrei preteso soldi da nessuno. Ma in fondo qualcuno dice che il mondo è dei furbi.
In questi incontri bisogna mettere in conto anche l'imprevisto, forse per certi versi è meglio abitare abbastanza vicini, incontrarsi per un caffè e dopo un'oretta tornare ognuno alla propria casetta. :)
Tornando al discorso dell'amore; Patrizia si è confidata, la mia esperienza è diversa dalla sua; io non mi sono mai sposata e non ho mai avuto una convivenza, solo storie più o meno lunghe. Pure io vorrei trovare l'amore, ma nello stesso tempo ho paura, penso che restare sole dopo tanto tempo di convivenza è peggio. Starei meglio a stare single, come sono ora. Poi lascio fare al caso.
L'amore alla nostra età? Quando avevo 20 anni pensavo che una donna di 40 è vecchia, ora mi sto avviando verso la sessantina, certe emozioni le vivo ugualmente quando capitano, ma nel mio caso , con più cautela.
Le mie amiche o conoscenti già impegnate dicono 'trovati qualcuno (perchè?-dico io) per la compagnia. Io non sono d'accordo, io non trovo qualcuno per non star sola. Io vorrei condividere i miei ultimi decenni di vita con qualcuno, ma se quest'uomo non mi piace e non mi sento a mio agio insieme, preferisco star sola, e anche soffrire di solitudine. E' sbagliato?
Per Gioia: Brava per la fiaba. :wink:
susi_4ve ha scritto: ... Ti trovi davanti una donna che ti dimostra che non gli piaci, hai fatto il viaggio, lei si mostra schiva distaccata, e vedi che non vedrebbe l'ora che ti allontanassi da casa tua. Che avresti fatto? Io so cos'avrei fatto, me ne sarei andata via subito, anche se il viaggio è stato lungo, e certo non avrei preteso soldi da nessuno. Ma in fondo qualcuno dice che il mondo è dei furbi...


Quello che avresti fatto tu l'avrebbe fatto anche chiunque con un minimo di dignità. Hai incontrato un vero fenomeno.
Il mondo è dei furbi, quando trovano chi gli lascia fare i furbi. Nel mio mondo, i furbi o corrono veloci o hanno il fondo dei pantaloni col segno delle mie suole.
Ma su questi temi mi sono già espresso.

Ho la sensazione che tu sia un po' troppo buona. Che a Roma fa rima con minchiona. Non voglio offenderti, perché rispetto la tua personalità. Ma pensaci un po' su. Ciao.
Ok Blau, voglio sperare che tu mi definisca così scherzosamente, anche se sono la prima a darmi della stupida. Che sono troppo buona (raccontando l'episodio) me l'ha detto anche qualcun altro. Pure io ho terminato con dire che il mondo è dei furbi. E io non lo sono. O forse lo diventerò. Ho già scritto che subisco le telefonate e mail di uno psicopatico e non sono mai in grado di dirgli apertamente di andare affanculo. Ascolto, sono gentile, non rispondo, termino il più rapidamente possibile. Sono troppo educata, non riesco a esprimere a parole e in maniera alterata il mio disappunto. Poi delle volte le situazioni mi prendono alla sprovvista, mi comporto in una certa maniera, solo poi ripensandoci mi dico che avrei potuto fare diversamente. E forse bisognerebbe aprire un altro forum : 'come reagiamo alle offese o alle furbizie degli altri?'
Io reagisco a scoppio ritardato. Sono capace di fare la voce grossa solo in rari casi. E se dovessi descrivermi direi che la mia forza è in altri campi.
Non voglio tu faccia ironia nella mia ultima frase, io ti rispetto e spero che tu sia sciolto nell'esprimerti non solo con me ma anche con gli altri, e se qualcuno dovesse farti un'osservazione la accetti pure tu.
- Tornando al discorso di Otto, a 50-60 anni ci si comporta come ragazzini in amore, mah, ci si trova al momento, ci si comporta di conseguenza, ci si lascia prendere dall'entusiasmo se ne vale la pena.
Ma non sai mai se ne vale la pena.
Certo la libertà che ho adesso, pure alla mia età, solo qualche anno fa non l'avevo, non avrei avuto la libertà di telefonare a tarda ora e neanche di ospitare qualcuno che non conosco bene (come è successo).
Quì conta forse l'educazione, l'esperienza che uno ha fatto nella vita, le botte che uno ha ricevuto sui denti, la sensibilità. Le donne forse parlano di più delle emozioni, certi uomini le dimostrano.
Io non sarei portata a parlare dell'amore, amore per un uomo, non idealizzo l'amore. Quel che è successo il mese scorso è solo una parentesi di due settimane, che di amore non ha niente. Il risultato di chi si parla al telefono senza vedersi, e che quando ci si incontra ha una brutta sorpresa.
I ragazzi 20enni hanno dalla loro, un mondo intero davanti, e in amore soffrono di più e sono più istintivi. Ciao.