se vuoi farci leggere la tua biografia su wikipedia, noi la leggiamo, quella di bagnai la possiamo leggere
prova2015 ha scritto: se vuoi farci leggere la tua biografia su wikipedia, noi la leggiamo, quella di bagnai la possiamo leggere


il nesso essendo?
il nesso è quello che hai detto tu, dove stava Bagnai mentre tu stavi.
nina57 ha scritto: E con un senso di tristezza, prendo atto stamattina che la Gran Bretagna ha scelto di lasciare l'UE.
Il paese che tantissimi anni fa mi ha mostrato il mondo, accogliendomi nel mio primo pezzo di vita da sola, ha scelto di tornare indietro, di rinchiudersi in una illusione di recupero di sovranità, senza rendersi conto di non essere più una grande potenza, di fronte a problemi mondiali che non possono essere affrontati da soli.
Hanno giocato molto sull'immigrazione, ma l'Inghilterra è un paese che vive di immigrazione. Già 40 anni fa era piena di pakistani, indiani, caraibici...certo tutte persone che arrivavano dall'ex impero britannico, ma di fatto è già piena di stranieri.
Leggo sui giornali stamattina che la Gran Bretagna, ha deciso il suo destino in modo emotivo, e non l'aveva mai fatto, che adesso c'è il timore di un nuovo referendum da Scozia e forse anche Irlanda del Nord.....
Ma perchè, perchè uscire dall'Europa anzichè entrare ancora più fortemente, in una Europa che di fatto, geograficamente, è anche casa loro?!
E perchè, perchè indire referendum su cose così importanti???
Noi non possiamo farlo, per nostra fortuna.



Ed ecco che da oggi è formalmente iniziato il "divorzio". Sarà doloroso come è ogni divorzio, seppur consensuale ? In questo caso non c'è il divorzio breve e tutto l'iter non durerà meno di due anni. Non so, ma io credo che stiamo perdendo tutti, come avviene ogni qual volta si decide su basi emotive.
nina57 ha scritto:
RAUALPINDI ha scritto: [*]ho la sensazione che Mr Raoul Pindi [*] tu intanto pensa per te...si puo sapere che cavolo vuoi :D ????

intanto sei tu che non ne capisci di lotto e dai opinioni campate per aria...e la finiamo qui... :P

[*]spiegami perchè i project financing [*]
è molto sempilice.. all incirca si fa un'opera pubblica... una strada quando non ci sono i soldi e si chiedono in prestito alle banche....e i soldi li pagano i cittadini alzando le tasse nella zona dove si è fatta l opera...poi la spiegazione precisa di come si aumenta il debito pubblico lo avevo visto su youtube 2 anni fa e sinceramente non te la so spigare a menadito....posso dirti che si fanno opere a debito.....è come se a casa tua facessi debiti su debiti su debiti mandando i tuoi figli in vacanza lo stesso anche se non te lo puoi permettere.


Raul questo non è project financing
Project Financing è quando un comune mette nel triennale dei lavori pubblici per esempio un asilo o una casa di riposo, con finanza di progetto - vuol dire che un privato costruirà l'asilo o la casa di riposo su terreno dato in concessione dal comune assumendosi tutti i rischi (banca mutuo ecc.) e chiaramente riprendendosi il finanziamento dai flussi di denaro generati dall'attività che avrà in gestione (asilo, casa di riposo) - i cittadini non pagano, se non le rette dell'asilo o della casa di riposo quando saranno in attività. In questo caso i comuni, che non hanno i soldi o li hanno ma non li possono spendere per il patto di stabilità, danno comunque un servizio alla comunità che ne ha bisogno - poi è possibile che l'asilo verrebbe a costare meno se fosse interamente gestito dal comune, credo comunque che le rette non possano essere libere, ma concordate con il comune, ma di questo non sono sicura.


[*] i cittadini non pagano,[*]
tu la stai mettendo sul soft.....premetto che non conosco i meccanismi al 100X100 del Project Financing....ma vorrresti sostenere che tutte le opere fatte in italia sono finanziate in anticipo da paperon de paperoni di turno???? :lol: :lol: forse una minima parte, forse una minima parte è come dici.....poi certamente esiste il problema di chi vi mangia sopra alzando il costo di un opera....ma in italia sono centinaia di migliaia le opere fatte o da fare e i soldi ce li mette lo stato o il comune....questo nei tempi andati quando i soldi erano di piu...oggi sia per lo stato che per i comuni i cordoni della borsa si sono ridotti....i comuni vengono lasciati con pochissime risorse, è logico che devono trovare i comuni qualcosa per finanziarsi, nel mio paese di provincia sono spuntati 2 autovelox nella strada a scorrimento veloce.......

[*] che non hanno i soldi o li hanno ma non li possono spendere per il patto di stabilità, [*]
si ma il patto di stabilita non cera 20 anni fa...ti dico questo per via dell alto debito pubblico ci penalizza al massimo...per via della cultura del debito..le opere devono essere fatte perche servono anche se alzano il debito pubblico....quindi devono essere fatte a costo di indebitarci...questa è la linea...e adesso che siamo nella comunita europea giustamente c è qualcuno che ce lo ricorda continuamente....e noi, noi come cittadini o politici facciamo finta che non sia nulla...ti ricordo che stare in una casa di proprieta è una cosa....stare in affitto è tutta un'altra cosa....avere un debito pubblico cosi alto è come stare in affitto perche si pagano interessi.....poi purtroppo succedono cose spiacevoli di politica come quando è arrivato monti.....stratassate le case con montagne di tasse..... in casa mia nel 2012 sono raddoppiate.. da 1300 all anno a 2600 da un giorno all altro.
la politica vergognosa è il modo, non equo,.sarei anche daccordo di pagare la tassa sulla prima casa, tanto erano 100 euro in 2 rate, a patto che mi metti un tetto...di reddito, mettimi 8-10 milaeuro, sotto questo tetto non paghi nulla sopratutto se non lavori...la cosa vergognosa è che uno che non lavora deve pagare la tassa sulla prima casa.....poi vergnosamente il governo monti ha cominciato a dire che senza tasse sulla prima casa lo stato andrebbe in difficolta grave.....ma i politici sono di una razza particolare definita appunto"casta" non pura sicuramente, perche considera noi cittadini pecore da governare...si pecore da governare...e le pecore devono essere trattate come pecore....perche lo stato mantiene attivi centinaia di migliaia di enti inservibili come il cnel...che hanno consigli di amministrazioni da tenere in piedi...fior fior di stipendi da pagare...perche lo fanno e non li abiliscono?????? secondo me ma è un'opinione mia è una specie di assistenzialismo pubblico ad amici... cricche da mantenere...tanto siamo noi pecore a pagare....se fossero i politici a pagare verrebbero aboliti all istate....ecco perche e meglio che al governo ci vadano cittadini...e cambierebbe tutto alll istante...i cittadini non casta !!!
poi quel politico maledetto..maledetto!!!!!!!! che è venuto in televisione a dire che col referendum di renzi gli italiani sono stati contrari ad abolire il cnel.....certoooooo. ma non ha detto che se il referendum passava non cittadini perdevamo il potere di decidere su molte cose delegando le decisioni ai politici....fanno sempre cosi...ti mettono un contentino piccolo piccolo una caramella, adolire il cnel, dall'altra parte ti lo mettono nel sedere con un palo pazzesco!!!! perche sanno che noi siamo delle pecore...me col referendum di renzi abbiamo alzato la testa...gli abbiamo dimostrato che è ora di finirla con queste cose. :)
Raul, c'è un po' di confusione....
A volte vengono fatti lavori che rientrano in qualche bando europeo, per cui i soldi arrivano dall'europa, se ci sono i requisiti per il finanziamento. Per es. se c'è un bando europeo che dà soldi per la riqualificazione energetica di edifici pubblici, tu comune, non puoi chiedere soldi perchè ti permettano di fare dei parcheggi, anche se magari in quel momento ti servono di più. Devi presentare un progetto di efficientamento o riqualificazione energetica, per esempio, cambi i serramenti della scuola o metti il fotovoltaico...
E se il bando è per la messa in sicurezza, non puoi cambiare i serramenti della scuola, ma devi presentare un progetto per la sicurezza delle strutture.
Altre volte è lo stato che emana finanziamenti, l'ultimo, con Renzi per la riqualificazione delle periferie, e qui ci entrano opere edili ma anche per esempio progetti sociali....dipende dai bandi. Il precedente era per la riqualificazione delle scuole, e ti assicuro che i soldi sono arrivati, come già dicevo a un'altra persona tempo fa.
Il project financing, non è la persona buona o il paperone di turno che costruisce così. Sono i comuni che necessitano, per esempio di un asilo nido e non hanno i soldi, vuoi perchè non li hanno, vuoi per il patto di stabilità, per costruirlo - con questo tipo di finanziamento, il privato costruire e gestisce l'asilo per un tot. numero di anni - in questo modo: il comune si ritrova con l'asilo e il privato rientra in possesso dei soldi che ha sborsato per costruirlo.
Sul fatto che si alza il debito pubblico, è vero ma per logica, non sono i lavori che si fanno con l'ulteriore debito a peggiorare l'italia, secondo me - il debito esiste da ..... non so quantificare - ma per esempio, per quanto riguarda la riqualificazione delle scuole di Renzi, ha alzato il debito con il finanziamento ai comuni, però qualche impresa ha ripreso a lavorare, qualche scuola è stata risistemata....a me sembra che alla fine si salvano capra e cavoli, o forse non si salva nulla, ma non è che prima del bando stavamo molto meglio, per quanto riguarda il debito e le scuole da sistemare.
p.s. guarda che la tassa sulla prima casa non c'è più
p.p.s. dopo il referendum non è cambiato un tubo
[*]p.p.s. dopo il referendum non è cambiato un tubo
[*]
ma infatti non deve cambiare un tubo a dire no.....se hai capito il significato del referendum col dire si a noi cittadini veniva probito di dire la nostra su certe decisioni... decidevano i politici per noi...se tu sei una di quelle che ama delegare agli altri va benissimo....ma hai visto cosa succede a delegare a lasciare agli altri...ti ricordi il referendum acqua-nucleare???...se fosse passato il si spuntavano centrali nucleari dove i politici volevano...e se tu ti opponevi inteveniva l'esercito, col no rimane tutto come prima....ti ricordi scansano ionico ??????? volevano farci una pattumiera nucleare....se fanno passare un referendum decisionale mascherato i cittadini di quel territorio non possono opporsi non alcun che..... e i politici decidono quello che vogliono....scusa se te lo dico ma per me con la tua domanda non hai capito il significato del referendum di renzi...hanno messo una caramella dichiarando di abilire il cnel per far aboccare chi non ne capisce nulla
[*]A volte vengono fatti lavori che rientrano in qualche bando europeo, per cui i soldi arrivano dall'europa[*]
ma certo... a questo punto ci vorrebbe il pallottoliere...ma tu sai che diamo circa 20 milioni o miliardi non so di euro noi italia all europa???
[*]. guarda che la tassa sulla prima casa non c'è più[*]
dicevo nel 2012 quando cera..ma non pensare sia finita qui....con la riforma del catasto ieri sera hanno fatto un ipotesi.....le tasse sulle seconde case raddoppierano e meno che non ci sia ridimensionamento delle aliquote attualmente al 10% vedi te... i politici si metteranno una mano sulla coscenza per ridimensionare cio che paghiamo attualmente con la riforma del catasto????? :)
poi, sai perche hanno messo un quorum nei referendum???? perche difficilmente si raggiunge e questo i politici lo sanno...prendi il referendum acqua nucleare..nel 2011-12 non ricordo il nostro caro e beneamato presidente del consiglio mette un referendum acqua nucleare...prima di quel referendum l'acqua in certe parti d italia era gia privatizzata..in altre parti in soceta col comune a quote era mezza pubblica e mezza privata....ci sono invece posti magari vallate di montagna non ricordo il nome di quel paese in alto trentino dove i padri e il nonni di quei posti in passato si sono fatti un pubblico acquedotto...tutto pubblico!!! ora udite ubite se avesse vinto il nucleare e acqua privatizzata il governo di allora avrebbe costretto in tutt italia a svendere.. dico svendere cio che di pubblico era come acqua..... vi siete chiesti perche in certe parti l acqua costa come l oro??????? perche e privatizzata!
e privatizzando la privatizzazione deve fare utili...ci sono stipendi di soceta da pagare, e la gente generalmente non muove il sedere con i referendum non raggiungendo il quorum finche certe cose gli toccano da lontano...se ne sbattono per poi venirsi a lamentare per le alte bollette quando certe cose cominciano a toccare il portafogli....per fortuna ai referendum acqua cè stata una mobilitazione generale e beppe grillo ha fatto un baccano tremendo su internet....abbiamo avuto anche in quel periodo un colpo di fortuna,Fukushima!!!! che ha smosso le coscenze di tutti per ribadire no al nucleare per la seconda volta..........solo con questo e il casino che ha fatto beppe grillo ha consentito di raggiungere il quorum.....cosa è cambiato col referendum??, nulla!!!! l'acqua è ancora nelle stesse condizioni di prima il referendum...perche anche i referendum non contano piu nulla....mi domando: come il nostro beneamato presidente del consiglio di allora poteva" obbligare" a svendere l acqua in caso di sua vittoria...SE INVECE HA VINTO L ACQUA PUBBLICA CHE DOVEVA ESSERE PUBBLICA ED INVECE DA MOLTE PARTI è ANCORA PRIVATA. :)
cron