Secondo Voi qual è la giusta differenza di età fra uomo e donna? in base alla Vostra età?considerato anche il detto che l'amore non ha età?
Ho postato questo argomento di discussione perché da commenti con altri soci, mi sono reso conto, che ognuno in proposito, ha le sue idee, che rispetto e quindi secondo voi...il partner deve essere più giovane o più vecchio di voi? per esempio...mio padre era più grande di mia madre di 6 anni, io ero più grande della mia ex moglie di 3 anni e sempre secondo me, considerato che a giorni compio 60 anni e non pretendo più di essere un fiorellino come dice Mirella, ma nemmeno sono troppo vecchio, la mia partner la vorrei con 3/ 6 anni meno di me, ma vorrei sapere cosa pensate voi...qual è la Vostra idea? Cordiali SALUTI NAVY :D :D :D
Ciao Navy, secondo me ci si innamora di una persona e non della sua età. In sostanza sono similitudini o complementarietà, come obiettivi comuni e stili di vita che possono favorire un legame. Nel particolare, oggi a 54 anni con un uomo di 10 anni più grande non mi ci vedo, ma non perché lui ha 64 anni ma perché non mi è mai capitato di conoscere un uomo di quella età affine a me. Però a 40 anni ho vissuto una bellissima e lunga relazione, un rapporto importante con un uomo che aveva 52 anni. Ma i dodici anni di differenza non li sentivamo. Mio ex marito ne aveva (anzi ne ha perché grazie a Dio vive ancora) solo 4 di più. Poi sono stata 6 anni con un uomo che aveva 9 anni più di più. Claudio di cui sai 4 anni più giovani e ora frequento un uomo 5 anni più giovane. Quindi per me regole non ci sono. Se un rapporto finisce o meno non è l'età determinante.
Anche secondo me non c'è un'età "giusta" o sbagliata. Esiste un lui, una lei, un'intesa, una complicità, una passione...l'amore!
Le mie storie passate? Mi sono sempre innamorata di uomini di qualche anno più giovani di me: quando si sta bene insieme non si pensa all'età! Si vive la storia , si vive l'amore, si vive la vita!
E pensare che una volta, tempo fa, si diventava "grandi" e si diceva, soprattutto alle ragazze, che erano ormai in "età da marito" :mrgreen: .....forse, quando ci si sposava una volta sola e per tutta la vita. Allora si era soliti pensare alla fresche e giovani ragazze pronte per mariti più maturi. Ma da che mondo è mondo la storia ci racconta di amori appassionati con le più svariate differenze d'età.

Infondo, l'importante è amarsi e stare bene insieme, finché dura! :mrgreen:
Se gli anni di differenza sono tanti, è meglio che la persona più giovane sia la donna. Secondo me. A 51 anni non inizierei una storia con un uomo di 40; con uno di 60 potrei farlo.
Michela hai ragione: finché dura. Purtroppo!
cron