Per me la musica è un insostituibile ed indispensabile componente per armonizzarmi meglio con me stessa, è.meravigliosa, impalpabile e magica
Quando ero piccola avevo una radio cassette stereo che ascoltavo sempre,  mi liberavo dalla mente  in ostaggio La musica era il mio silenzio! (un silenzio che parlava !) 
Il cinema muto si esprimeva con la musica che sottolineava ogni azione, senza bisogno di dialogo...! 

Non si può pensare ad un film senza il suo commento sonoro.
E accade sempre che la musica si leghi indissolubilmente alle immagini che rimangono scolpite nella mia memoria tipo  la spettacolarità della scena del film "Apocalipse now" quando gli elicotteri americani piombano come falchi per bombardare un villaggio vietnamita al suono assordante della "Cavalcata delle valchirie" di Wagner
Oppure "The time goes by" del film Casablanca per rivivere l'atmosfera fumosa dei locali notturni.
Essi,  la musica è creatività e la creatività è musica! Non credo ci sia piacere più soddisfacente del creare musica, magari quattro accordi, magari non un capolavoro, ma è la tua musica.Avevo una tastiera e ogni tanto mi ingegnavo a comporre un qualcosa di melodico. 

 La musica è un'arte ma è anche una scienza, perchè chi studia musica sa bene che in lei sono insite precise regole aritmetiche,, ecco,  ha le sue regole, i tempi, i ritmi, i toni e e semitoni, ha i suoi codici, il suo linguaggio. Che farei senza la musica,?, me lo chiedo spesso !!!!

 
images (6).jpg
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
cron