se potete e volete raccontarvi....qual è stata la notte più bella della vostra vita, oppure la serata più bella della vostra vita...fino ad ora. Ciao.
Uno dei ricordi più belli della mia vita...
è stato l'incontro con una bella cinesina, dal fascino orientale e raffinato e dopo avere passato la serata insieme, siamo andati al suo Hotel, dove abbiamo fatto l'amore per tutta la notte. Alla fine di questo incontro, Lei mi ha fatto il più bel complimento che una donna potesse farmi, Dicendomi: " Tu fale venile amole" e mi baciò appassionatamente :D  
La più bella è stata la nascita dei figlioli, nati tutti e due di notte, dolorosa ma bella e l'emozione della nascita non ha eguali !!!
Non c’è molto altro nella vita che sia più bello o importante, almeno per me
Adesso magari abbasso un poco il livello del thread, ma il primo ricordo di una serata splendida è stato in un ristorante a Positano, con un panorama fantastico e un risotto alle vongole ... che non mi piacciono... che mi ha fatto ricredere alla grande sulla loro bontà.
(ma probabilmente la contentezza ha influito)

Poi, per non passare da zoticone, ricordo una sera a Pantelleria, cena fuori casa con vista su mezza isola; quando tutti sono andati a dormire io sono rimasto.
Il cielo è passato dal ricordo di uno splendido tramonto al nero assoluto eppure intarsiato di un miliardo di stelle;
il vento caldo in basso mi portava il profumo di bouganville, dei filari di uva, del salso del mare, delle erbe aromatiche,
in alto faceva tremolare le stelle come un brivido continuo nel velluto immenso;
e i rumori del silenzio;
il mare faceva a gara col rumore del vento fra i cespugli e i muretti, a volte si placava uno e l'altro prendeva il cambio per poi ricominciare;
io stavo benissimo, la pelle rivestita di aria, ora tiepida, era continuamente sollecitata, come una carezza,
forte come l'universo.
WOOW una serata a ritmo slow., e lo Zibibbo?

Il tuo testo non può non avere una "colonna sonora" ahimè, al video mancano i profumi ed infine le stelle
https://www.youtube.com/watch?v=zW0l-X4nzbc
Navyseals ha scritto: Uno dei ricordi più belli della mia vita...
è stato l'incontro con una bella cinesina, dal fascino orientale e raffinato e dopo avere passato la serata insieme, siamo andati al suo Hotel, dove abbiamo fatto l'amore per tutta la notte. Alla fine di questo incontro, Lei mi ha fatto il più bel complimento che una donna potesse farmi, Dicendomi: " Tu fale venile amole" e mi baciò appassionatamente :D  

500 euro tutto compreso o la stanza la hai pagata a parte???
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Ahahah che spiritoso!..a quel tempo lavoravo in una discoteca di Milano e mi capitava spesso alla fine del lavoro di rimorchiare o di donne che mi chiedevano di riaccompagnarle a casa o dove volevano loro, poi per tua informazione, non ho mai avuto necessità di pagare una donna e poi secondo una antica tradizione, sono dell'idea che un vero uomo deve anche essere un puttaniere e riuscire a sedurre una puttana che finisce per dartela gratis, perché le sei piaciuto veramente e ti dice di ritornare da Lei :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Navyseals ha scritto: Ahahah che spiritoso!..a quel tempo lavoravo in una discoteca di Milano e mi capitava spesso alla fine del lavoro di rimorchiare o di donne che mi chiedevano di riaccompagnarle a casa o dove volevano loro, poi per tua informazione, non ho mai avuto necessità di pagare una donna e poi secondo una antica tradizione, sono dell'idea che un vero uomo deve anche essere un puttaniere e riuscire a sedurre una puttana che finisce per dartela gratis, perché le sei piaciuto veramente e ti dice di ritornare da Lei 

Io avrò fatto anche la ovvia battuta spiritosa (E te la sei andata a cercare con tutte le scarpe messere!), ma tu un pochino di tatto nada de nada, nevvero?
Innanzitutto non ci venire a conteggiare le fanciulle concupite (non potrai mai dimostrarlo e rischieresti spernacchiamenti), ma il "sedurre una puttana che finisce per dartela gratis" potevi evitartelo.
Innanzitutto una "Puttana" è una donna che lavora e ci mette anche del suo e come tale da rispettare molto di più di certe maestrine, di certe contadinelle, di certe ragioniere e di certe infermiere, ma poi cercare di "scroccare" prestazioni lavorative non è proprio da "masculo" direi.
Vero Navy?

Dai...dai...fai il buonino e lascia perdere le futili vanterie....trova qualcosa di meglio per il post! :wink:
Senti Ciollombo, innanzitutto questo era un post di più di un anno fa, in cui eravamo un gruppo di amici che tu nemmeno hai potuto conoscere e con il quale sia uomini che donne ce le raccontavamo in chat e nel forum e allora si che il sito era diverso e il tuo subdolo tentativo nemmeno eguaglia, quello di quelle persone che nel sito erano molto corteggiate, al contrario di te che nessuno te si piglia e stai sul c..zo a tutti quanti, e fai scappare tutti. Anziché sfogare le tue frustrazioni su chi ti capita prima, se qui non ti va bene nessuno, vattene!..nessuno ti trattiene e sei pregato di non rompere più i cosiddetti...@@ non ho voglia di discutere e di rispondere ad un fake come te e biasimo chi ti da corda, proprio a te non devo dimostrare niente, OK?..

P.S. Semmai dare della prostituta o meretrice o della troia o della bagascia e così via, ad una donna è offensivo, ma secondo me non lo è dire puttana, una donna può essere onesta ma puttana nelle azioni verso il prossimo e poi come si dice << Puttana a letto e Signora fuori dal letto>> perché questa è la femmina e cioè la vera donna, ricercata da un uomo e poi si dice anche << Puttana fai, che fortuna farai>> la Puttana è una donna, molto esperta nelle arti amatorie, che sa come conquistare un uomo ed esaltare ogni fantasia erotica, anche perché l'erotismo è ben cosa diversa, io sono per l'esaltazione della femminilità di una donna e conquistare una donna che ha tanti uomini e saperla soddisfare, checchè tu caro castrato mentale, ne pensi, secondo me è da masculo e io dicevo gratis per modo di dire, perché in effetti si viene a creare un certo rapporto, tu non hai idea di come una puttana perda la testa, quando le capita l'uomo che le fa sangue, in mezzo a tanti uomini, in fondo in fondo anche loro sono delle donne, insoddisfatte dei rapporti sessuali avuti per denaro e desiderano un uomo al quale darsi con sentimento e il punto è proprio questo se la vuoi conquistare, devi guardare la donna che è in Lei e poi questa è storia, prima della legge Merlin è risaputo che i padri portavano i figli nelle case di tolleranza, al compimento della maggiore età, al fine di dimostrare che erano veri uomini ed era proprio una puttana che faceva diventare uomo un uomo, nella sua prima volta e se non superava la prova, veniva additato come uno smidollato..
Navyseals ha scritto: Senti Ciollombo, innanzitutto questo era un post di più di un anno fa, in cui eravamo un gruppo di amici che tu nemmeno hai potuto conoscere e con il quale sia uomini che donne ce le raccontavamo in chat e nel forum e allora si che il sito era diverso e il tuo subdolo tentativo nemmeno eguaglia, quello di quelle persone che nel sito erano molto corteggiate, al contrario di te che nessuno te si piglia e stai sul c..zo a tutti quanti, e fai scappare tutti. Anziché sfogare le tue frustrazioni su chi ti capita prima, se qui non ti va bene nessuno, vattene!..nessuno ti trattiene e sei pregato di non rompere più i cosiddetti...@@ non ho voglia di discutere e di rispondere ad un fake come te e biasimo chi ti da corda, proprio a te non devo dimostrare niente, OK?..

P.S. Semmai dare della prostituta o meretrice o della troia o della bagascia e così via, ad una donna è offensivo, ma secondo me non lo è dire puttana, una donna può essere onesta ma puttana nelle azioni verso il prossimo e poi come si dice << Puttana a letto e Signora fuori dal letto>> perché questa è la femmina e cioè la vera donna, ricercata da un uomo e poi si dice anche << Puttana fai, che fortuna farai>> la Puttana è una donna, molto esperta nelle arti amatorie, che sa come conquistare un uomo ed esaltare ogni fantasia erotica, anche perché l'erotismo è ben cosa diversa, io sono per l'esaltazione della femminilità di una donna e conquistare una donna che ha tanti uomini e saperla soddisfare, checchè tu caro castrato mentale, ne pensi, secondo me è da masculo e io dicevo gratis per modo di dire, perché in effetti si viene a creare un certo rapporto, tu non hai idea di come una puttana perda la testa, quando le capita l'uomo che le fa sangue, in mezzo a tanti uomini, in fondo in fondo anche loro sono delle donne, insoddisfatte dei rapporti sessuali avuti per denaro e desiderano un uomo al quale darsi con sentimento e il punto è proprio questo se la vuoi conquistare, devi guardare la donna che è in Lei e poi questa è storia, prima della legge Merlin è risaputo che i padri portavano i figli nelle case di tolleranza, al compimento della maggiore età, al fine di dimostrare che erano veri uomini ed era proprio una puttana che faceva diventare uomo un uomo, nella sua prima volta e se non superava la prova, veniva additato come uno smidollato..

Ma dico, "beddu di chiazza", ma ti sei riletto?
Ti rendi più o meno conto di quel che scrivi?
E sarei io l'arraggiato?

A parte che io il tuo "gruppo di amici" lo conosco benissimo e il sito, che frequentavo anche allora, non era tanto diverso da adesso: la solita "cumarca di schiffarati" come ce ne sono tante.
Dove stavano tutte queste persone corteggiate? Il più amato aveva la rogna e ve ne dicevate così tante, specie dietro le spalle, che l'eco dello sparlare ancora si può sentire tutt' oggi.
Se io sono frustrato tu che lo dici a me in questo modo sparando tante cavolate cosa sei?
Uno che viene a parlarci delle sue (presunte) avventure erotiche non è certo una persona sicura di se: se lo fa è solo per alimentare il proprio ego e darsi un contegno.
"Mbare, si sbagghiatu" ti direbbero dalle tue parti.
Vuoi rigirare la frittata. Ma non ce la fai. Impinta nto tetto t'arristò.
E poi, dai, va bene che sei andato a pascolare a Milano, ma manco hai idea delle parole che usi che significato abbiano.
Fake: che vuol dire? Falso? Perchè, forse che tu sei più vero di me?
Ma dai...non venire a far ridere i polli.

Certo...tu a me non devi dimostrare più nulla: si vedeva dalle prime battute e si dimostra chiaramente quel che sei con il tuo solito atteggiamento da "spacchiusu".
Il solito meridionale "salito" a Milano e che ha preso "l'aria del continente".
Ma, come diceva un certo attore in un certo film, "Sei di Napoli, paisà, e sempre ca ha dda turnà, funiculì funiculà"....

Caro "beddu da lapa", ma chi ci cugghiunii: qua la gente non va certo via perchè io dico quel che dico (non mi crederai tanto potente, vero?), ma perchè è proprio il sito ad esser quel che è e voi utenti siete quel che siete.
Persone vecchie e tristi che si sentono intelligenti ed ironiche.
E poi cadete tutti, alla prova del 9.
Tu, cicciolino protetto del Blaue, non fai differenza.
Apri la bocca per dargli aria e finisci puntualmente per fari buffa.

NAVYSEALS:
Sei stato pesato.
Sei stato misurato.
E sei stato trovato (di molto) mancante.


Avanti un altro.

P.S. Multipunto

1) Visto che non è offensivo dare della puttana ad una donna allora prova con qualche parente prossima: vediamo l'effetto che fa.

2) "Dare della prostituta o meretrice o della troia o della bagascia ad una donna è offensivo, darle della puttana no". Ma viva la coerenza. Forse sono io asino e non capisco le (sottili?) differenze fra i vari appellativi.

3) No. Mi spiace: io non ho idea di come una puttana perda la testa, quando le capita l'uomo che le fa sangue, in mezzo a tanti uomini. Non frequento puttane, a parte averne conosciute un paio per lavoro e averci chiaccherato un po': fortunatamente ho sempre incontrato donne "accondiscendenti" ed attratte dalla mia "mostruosità"....

4) A me, molto onestamente, di andare a conquistare una puttana non può fregarmene di meno. E poi perchè perder tempo in una cosa che, molto comodamente, fai con qualche euro?
Che poi se cì vuoi venir a raccontare che le prostitute fingono e le donne non tali no allora non hai capito un fico secco della vita.
Io sono, comunque, quello che pensa che se hai "un certo interesse" costa meno uscire con una prostituta che con una donna non tale, ma con la differenza che con la donna non tale hai l' incognita di come andrà a finire l'appuntamento, con la prostituta vai sul sicuro.
Conosco gente che ha speso così tanto per dei corteggiamenti andati a vuoto che si sarebbe potuto fare tutto un bordello del Nevada un giorno si e l'altro pure per anni ed anni di quanto ha sborsato.
E tutto per poi sentirsi schifare....

5) E cosa mi vieni a dire? A parte che io la storia la conosco abbastanza bene, ma quei poveri genitori che dovevan in qualche modo dimostrare la virilità dei propri figli e farli "svezzare" da una prostituta certo non stavan molto bene di testa.
Io a mio figlio semmai posso dare qualche consiglio, mai metterlo in certe mani ed insegnarli che con i soldi si può comprare tutto tutto.
Da come parli tu invece sembri proprio uno di quei figli li: nato con il mito della donna puttana, allevato a furia di scopate mercenarie e cresciuto con una certa "prescia" di dimostrare che non è certo lui lo "smidollato".

Mi spiace, ma ammia sta quasetta non mi veni bona....

P.S. MULTIETNICO

Ok, mi son sforzato di usare qualche termine delle tue zone sperando che tu la capisca.
Ma tu non sei uno di quello che capisci.
Tu sei solo un sauta 'npizzu mortu nta ll'ovu.....
8)
Fake in termine informatico vuol dire anche provocatore, io ti ho provocato e tu ci sei cascato :lol: :lol: :lol: e poi io ho parlato prima della legge Merlin entrata in vigore nel 1958 e dei significati di allora che non si possono certamente rapportare ai valori di oggi come invece hai fatto tu,secondo i racconti di gente molto anziana, la puttana da me descritta era quella della fine 800 e dei primi anni del 900 sino agli anni 50 ed allora erano altri tempi e io ho riportato solo un argomento storico quindi prima di pisciare fuori dal vaso, leggi bene Pirla :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

E non ho tempo da perdere con una persona acida che ce l'ha con il mondo intero, per quei problemi ci sono i psichiatri, quindi ti ho già detto di non rompere
Navyseals ha scritto: Fake in termine informatico vuol dire anche provocatore, io ti ho provocato e tu ci sei cascato :lol: :lol: :lol: e poi io ho parlato prima della legge Merlin entrata in vigore nel 1958 e dei significati di allora che non si possono certamente rapportare ai valori di oggi come invece hai fatto tu,secondo i racconti di gente molto anziana, la puttana da me descritta era quella della fine 800 e dei primi anni del 900 sino agli anni 50 ed allora erano altri tempi e io ho riportato solo un argomento storico quindi prima di pisciare fuori dal vaso, leggi bene Pirla

E non ho tempo da perdere con una persona acida che ce l'ha con il mondo intero, per quei problemi ci sono i psichiatri, quindi ti ho già detto di non rompere

A Milano li chiamiamo BAUSCIA....
Ma comunque l' IGNORANZA RESTA IGNORANZA...

Nel gergo di internet, in particolare di comunità virtuali come newsgroup, forum o chat, un fake (dall'inglese per "falso", "posticcio") è un utente che falsifica in modo significativo la propria identità.

Mascheramento d'identità
In contesti basati sull'anonimato e sull'identificazione attraverso nickname, tale falsificazione non ha in genere a che vedere con l'identità in senso stretto (comunque ignota), ma ad alcune caratteristiche importanti della persona. Così, verrà giudicato fake chi partecipa ad una discussione in cui siano coinvolti elementi di medicina fingendosi un medico (o un malato); chi frequenti un sito di incontri romantici fingendosi un esponente del sesso opposto; chi si introduca nelle discussioni di un gruppo con un certo orientamento politico, religioso, ecc., limitandosi a fingere di condividerne i valori. Un caso particolare di fake è l'utente che finge di essere un certo altro utente più o meno noto alla comunità, assumendone il nickname allo scopo di ottenere qualche vantaggio o operare contro la reputazione del "proprietario" usuale del nickname stesso. Altri ancora fingono di essere persone famose. Un'altra forma di fake consiste in un gruppo di amici che spesso anche con la conoscenza o la tolleranza da parte della vittima creano sui social network un profilo dove si fingono la vittima spesso indicata con nome distorto o soprannome dove fingendosi lui postano stati, foto e commenti volti a caricaturizzarne o esagerarne caratteristiche fisiche, abitudini, vizi e quant'altro. Quasi mai però si pretende di passare questi profili per veri.


MAI affermare cose che non si conoscono signor "I PSICHIATRI".
E TU NON HAI PROVOCATO NESSUNO: hai solo tentato di farti bello con qualche gallinella con le tue sparate che non stanno nè in cielo nè in terra...
Ma, come ti dissi, qua adesso non c'è nessun BLAUE a difenderti...quindi....

....Vai..vai a ranare in qualche altro stagno mister "NOIO VOLEVON SAUAR"... :lol:
DONNE, ma dove siete??? ma come ? riassumendo Navy dice
Donne = Lucciole,
il popolo femminile del club tace? strano.......di solito vi scatenate o và solo a simpatia? Avrei l'aggettivo giusto ma alzerei il polverone, ecchelodicoaffà!!!

12733444_10201245623900844_8699764462685688639_n.jpg
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Ma fanno bene, le donne; cosa ci sarebbe da dire?
Le questioni si discutono su una tesi, altrimenti si va a fare altro.
E te ne accorgerai Riconosciuto !