Vorrei raccontarvi alcune cose che mi sono capitate....
Avevo 19 anni quando ho cominciato a lavorare in comune come impiegato con un gruppo di circa 15 persone...... Un giorno parlando coin una collega le ho chiesto consiglio perché mi piaceva una certa Giulia e lei,  si chiamava Chiara, per tutta risposta mi ha dato un piccolo calcio sotto il tavolo.... Stupito le ho chiesto perché e lei mi ha detto: ma non ti sei accorto che mi piaci? Io proprio non me ne ero accorto e all'inizio non provavo particolare attrazione fisica per lei, però mi sono messo insieme per motivi abbastanza superficiali: ero ammirato dalla sua intelligenza, era arrivata prima un un concorso con centinaia di partecipanti, era "laureata" e questo aveva qualcosa di affascinante per me appena diplomato, aveva 24 anni quindi era "adulta"......dopo i primi baci una sera lei mi ha invitato a casa sua ( i suoi erano in vacanza) e mi ha comunicato: adesso dobbiamo fare l'amore e così è stata la mia prima volta nel letto dei suoi genitori......poi le ho chiesto con un po' di preoccupazione come ero andato e lei mi ha detto: sei stato bravo, meglio del mio attuale ragazzo, con me era la sua terza esperienza..... bene, avevo superato l'esame.....la storia è durata un anno tra alti e bassi, poi lei mi ha lasciato e credo di non aver mai sofferto tanto
 per amore.....
Quando avevo circa 22 anni ho partecipato a un corso residenziale sulle dinamiche di gruppo  con una collega del corso per assistente sociale.... La sera lei ha bussato alla mia cameretta e mi ha chiesto se volevo entrare nella sua stanza, le ho detto di si perché era simpatica e carina, abbiamo cominciato a parlare, poi mi ha invitato a entrare nel letto con lei, mi ha fatto capire che voleva solo coccole e abbiamo parlato per ore, abbracciando ci, accarezzandoci i capelli e il viso, dandoci dei bacetti sulla guancia...... Nei giorni successivi abbiamo continuato a parlare semplicemente, poi ci siamo piano piano persi di vista......
Quando avevo circa 35 anni ero nell'anno di prova come insegnante elementare, una sera a una programmazione didattica eravamo rimasti solo io e una mia collega, a un certo punto  di colpo lei si apre il vestito e mi chiede: ti piace il mio reggiseno nuovo? Io imbarazzato ho fatto un po' l'inglese e le ho risposto che era carino, allora lei ha aggiunto: sai è tanto tempo che non faccio l'amore con il mio uomo, siamo in crisi.....io ho risposto qualche frase gentile tipo mi dispiace, se vuoi raccontami....ed è finita così. E' stato imbarazzante perché era non solo collega di classe ma anche tutor e quindi doveva fare una relazione su di me.....nei giorni seguenti abbiamo fatto finta di niente......
Circa due anni fa mi suona la mia vicina del piano sopra e mi dice: guarda che il postino ha messo per sbaglio una tua lettera nella mia cassetta, le ho risposto che sarei salito e dopo poco le ho suonato il campanello... Mi ha aperto con sopra solo un accappatoio un po'aperto.... Io sono un ingenuo, a volta anche tonto, però mi è venuto il sospetto che cercasse qualcosa...magari sono solo mie fantasie. Comunque ho fatto finta di niente e le ho detto grazie e sono sceso...nei giorni successivi mi sembrava cercasse di non incontrarmi.......
Io so di avere una parte anche " femminile" non fraintendetemi mi sono sempre piaciute le donne e credo di aver anche una certa parte maschile, da piccolo ho perso i primi denti da latte per un pugno mentre " facevo la lotta" e fino a 15 o 16 anni ogni tanto qualche calcio e pugno lo ho preso e dato, per noi ragazzi era " normale" poi la volontà di lottare ha preso altre strade più civili, per esempio difendere con decisione le mie ragioni in assemblea condominiale....però di solito ho l'aspetto di una persona gentile e sorridente, tanti anni fa mia moglie mi diceva che ho lo sguardo in un golden e che la avevo conquistata per la mia capacita' di ascoltare.......forse per quello a volte le donne sono state così intraprendenti con me? O è un fatto che capita spesso a tutti i maschi?
Qualcuno vuole per cortesia dirmi il suo parere e le sue esperienze?