Che dire? A 40 anni ho iniziato una relazione con un uomo di 30, relazione durata 8 anni, con una convivenza di 5 compresa. Per tutti quegli anni né io né lui abbiamo pensato alla differenza di età.
Stessa cosa per una mia amica oggi 67enne che da circa 20 vive con il compagno ora 53enne.
Mi sembra che vi stiate facendo troppe questioni... 
A dire la verità pure io conosco un paio di coppie in cui lei ha 14 anni in più, e una dopo 30 anni resiste ancora. Ma poi a 40 anni una donna potrebbe non essere propriamente adulta e neanche troppo esperta. ci sono ragazze 20 anni che per certi versi sono più disinibite. E ci sono uomini 30enni per certi versi imbranati.
Gioia ha scritto se corteggerei un 60 enne. Se fossi una 40 enne e l'uomo mi piacesse si. Sappiamo anche che un uomo con le rughe o calvo o con savoir faire, è ugualmente affascinante. Ma se avessi 40 anni non corteggerei un uomo di 20 e neanche di 30. La differenza d'età (la donna parecchio più vecchia di lui) mi mette insicurezza. E ugualmente a 60 anni non corteggerei uno di 40 , mi sentirei ridicola. Così, a sangue freddo, non mi sarei mai messa con un uomo parecchio più giovane.
Se parliamo delle over 50 non credo proprio che attraggono,  a  parità di qualità, più di una più giovane, così dicasi per gli uomini. Non raccontiamoci favole, poi è chiaro che ci sono sempre le eccezioni ed anche io ne conosco, ma questo non credo possa crearci alcun problema: siamo state tutte giovani ed anche noi ci siamo viste preferire alle più stagionate,  è una ruota che gira, non c è scampo ! Personalmente ho avuto anche io la mia storia (importante) con un uomo parecchio più giovane, lui 23 io 31, allora non si avvertiva la differenza ma nel tempo sarebbe diventato, forse, impegnativo e ora non ci penso nemmeno a prendere in considerazione la cosa. Invecchiare contemporaneamente credo sia la cosa più equilibrata, i toy boys li lascio alle donne viziate e che non vogliono farsi da parte, come natura vorrebbe !
Concordo Mary...anche a me oggi non interessa una storia con un ragazzo...sarebbe bello invecchiare insieme accettando i cambiamenti del partner e nostri senza ansia da prestazione. La ruota gira...hai detto bene:)...
Quando ero un ragazzo adolescente, insieme ai miei amici coetanei, siccome eravamo abituati alle solite sbarbatelle, che davano poca soddisfazione, allora sognavamo delle avventure con delle      40 enni  esperte e maialine, la chiamavamo<<L'esplorazione della foresta nera>>. :lol: fino ai 30 anni ho avuto esperienze con donne più grandi e con una ho avuto una relazione che è durata un anno e con un altra due anni. Devo ammetterlo, le esperienze con donne più grandi, sono state quelle che mi hanno fatto diventare un uomo e il vero maschio che le donne vorrebbero, ho imparato tutto da loro e quando sono diventato io più maturo, ho trasmesso la mia esperienza di vita a donne più giovani. :D :D :)
Io sono un ragazzo di 28 anni, iscritto da poco ed ossessionato dalla donna matura.....secondo voi è un problema??? io non riesco ad essere attratto dalle ragazze della mia età....alla fine ho capito che l'unico modo per dare una spiegazione a ciò e provare a stare con una donna molto piu' grande di me
gentile signore "quaraquaqua" già il fatto di scrivere che hai 44 anni, ma poi dici di averne 28... ti squalifica. ;nvedi un po'?
susi_4ve ha scritto: Siamo abituati a vedere coppie dove che un lui è molto più grande di lei, anche 20-25 anni e va bene, quando la differenza è di soli 10-15 anni si rientra nella normalità e non si nota neppure. Giusto. Ma a volte mi pongo una diversa domanda, una donna intorno alla sessantina (anno più anno meno) può attirare un uomo di circa 40 anni? Non per formare una coppia a lunga durata, ragionando, l'unione potrebbe durare più o meno tempo ma non ci sono i presupposti perchè duri, perchè se l'uomo è bello potrebbe andare presto a cercarsene una più giovane. Un uomo giovane ma non troppo, perciò fisso un 'età di 40 anni, potrebbe corteggiare una 60enne, anche solo per una breve avventura di sesso? Potrebbe essere attratto da lei?
Tolgo dalla lista quelli che hanno la regola 'basta che respiri'.



  Risposta veloce alla tua domanda in calce : A me si, e molte perchè chissà che esperienza avranno!!!!!!
rubyz50 ha scritto: Che dire? A 40 anni ho iniziato una relazione con un uomo di 30, relazione durata 8 anni, con una convivenza di 5 compresa. Per tutti quegli anni né io né lui abbiamo pensato alla differenza di età.
Stessa cosa per una mia amica oggi 67enne che da circa 20 vive con il compagno ora 53enne.
Mi sembra che vi stiate facendo troppe questioni... 



  La prima donna che ho avuto aveva 47 anni e io 19 Conosciuta a Loano e frequentata a Milano unpaio di volte
cron