Io ritengo che ognuno possa fare quello che vuole, con in aggiunta il diritto di non doversi sorbire le raccomandazioni altrui. Vuoi fumare? Fuma. Vuoi bere? Bevi. Io vengo da città di mare e di vino, e tutti a fare le facce stupite: "Come! Non mangi pesce? Come! Non bevi?".
No, non mangio pesce - che mi schifa in ogni forma e genere - e non bevo - che mi schifa altrettanto. Ma non dico agli altri "Come! Mangi pesce? Come! Bevi?".
Quando i solipsisti del rock and roll avranno imparato a coltivare le proprie abitudini senza ritenere offesa gravissima che gli altri ne possano avere di diametralmente opposte, sarà un giorno migliore.
Anche io nel mio profilo ho messo non fumatore e bevitore occasionale; Quando ero solo un ragazzino, di nascosto da tutti mi sono acceso una sigaretta e dopo aver tossito di brutto e aver sentito un cattivo sapore in bocca che mi ha disgustato e proprio schifato , ho realizzato che era la cosa più stupida che potessi fare e che mai più avrei dovuto ripeterla in vita mia, al punto che non sopporto chi mi fuma vicino e poi mi sono fatto i calcoli di quanto spendono i fumatori in un mese, è una cifra non indifferente, che io destino ad altre cose. Per quanto riguarda il bere, io sono veramente un bevitore occasionale, non disdegno un dito di vino di casa ai pasti, quando mi viene offerto in rare occasioni, tipo pranzi o cene con gli amici, oppure all'incirca una volta alla settimana, bevo una birra piccola 33 cl oppure alla spina nella stessa quantità accompagnata da una pizza o un panino con la porchettata e a volte quando ho mangiato troppo, bevo mezzo amaro Averna come correzione ammazza caffè per digerire, e solo in rare occasioni bevo un long-drink a base di succo d'arancia, come aperitivo o dissetante, accompagnato da dei rusticini, e il tutto sempre moderatamente, quando non bevo, non mi sento con problemi di dipendenza, bere o non bere, per me è la stessa cosa, ne posso fare a meno e raramente, quando mi capita, sempre accompagnato da qualcosa di appetitoso, mai a digiuno e sempre perché sono un bevitore occasionale. Forse al Nord con il freddo si beve di più e al Sud con il caldo si beve di meno, ma io sono stato uno sportivo e ho sempre avuto cura della mia salute.
...''ah se non avessi bevuto e fumato'...che significa, sembra quasi un rimpianto.
Io bevo pochissimo, qualche dito di vino a pasto e in quanto a fumare, fumavo a 20 anni ma poi in seguito a molteplici mal di gola (e febbri) ho dovuto smettere. Penso che il bere e fumare senza esserne schiavi faccia bene. Ma non sono un dottore.
Per Navyseals ; pur non essendo bevitore e fumatore mi sembri un intenditore.
Io in questo periodo, onestamente, fumo come una turca. E' una cosa su cui al momento mi auto-consento di essere cretina (per la salute), con buoni propositi nella testa, strato su strato, per essere meno cretina in futuro. Bevo a cena con gli amici, mai troppo.
susi_4ve ha scritto: ...''ah se non avessi bevuto e fumato'...che significa, sembra quasi un rimpianto.
Io bevo pochissimo, qualche dito di vino a pasto e in quanto a fumare, fumavo a 20 anni ma poi in seguito a molteplici mal di gola (e febbri) ho dovuto smettere. Penso che il bere e fumare senza esserne schiavi faccia bene. Ma non sono un dottore.
Per Navyseals ; pur non essendo bevitore e fumatore mi sembri un intenditore.


Sono solo un intenditore per le esperienze di mestiere, essendo io uno chef di cucina e in passato avendo anche fatto un corso di barman & somelier
brindola ha scritto: Cari amici del Club,
mi sono iscritta da poco e quindi non posso vantare alcuna esperienza in merito alle meccaniche di espressione all'interno del Club stesso o alla gestione del proprio profilo.
Quello che mi stupisce, proprio avendo aperto almeno una ventina di profili altrui, è che sul bere e sul fumare esiste una sorta di timidezza o "imbarazzo" nell'ammettere di farlo; passi il non fumare, che sicuramente fa bene alla salute, ma tutta questa riga di astemi o di bevitori occasionali mi fa abbastanza sorridere. Credo di essere una delle poche persone che, giusto nel profilo, ha tranquillamente asserito di fumare e bere regolarmente : non so se questo possa creare sconcerto ...
Vero è che qualsiasi pasto senza vino per me perderebbe di valore, persino un panino al salame ; e non è nemmeno perché sono sommelier e quindi vivo da tanti anni il fascino del vino : ma solo perché         istintivamente è un piacere bere e mangiare condividendo le emozioni che, seduti accanto in un qualsiasi tavolo, possano esternarsi e non certo pasteggiando ad acqua.
Quindi cari astemi o bevitori solo occasionali, vi consiglio di bere poco, ma più spesso !  :D

Ciao Brindola,
concordo pienamente con quanto hai detto, purtroppo sono totalmente astemia e mio malgrado sono costretta a perdermi il piacere di un buon vino a tavola. Questo però non mi impedisce di godere della compagnia e della buona tavola.
per Navyseals: ci ho azzeccato. E complimenti per il tuo lavoro.
(solo ora ho visitato il tuo profilo e vedo che ne hai esperienza)
cron