Sono stata ieri sera a vederlo....anzi...rivederlo perché sono una grande appassionata di questo spettacolo. Lo scoprii per caso nel 98 a Parigi al debutto e da lì ne rimasi folgorata...per le musiche e i balli. La versione francese e' ovviamente quella che preferisco e conosco i testi a memoria. Ma ieri...la straordinaria compagnia...quella del 2002...con la quale lo spettacolo iniziò il suo successo nella versione italiana...e' stata eccellente. E tanti giovani...20nni e 30nni tra il pubblico ...non solo noi over:)
Concordo, bellissimo!
Visto un paio di volte a Milano qualche anno fa, e trascinata in questo da mia figlia, grande appassionata, non solo del musical, ma proprio del libro.
Cara Nina, è attraverso il Notre Dame... all'epoca... che ho imparato a conoscere la musica pop francese. Gli attori/cantanti della versione francese del musical erano già famosi... insomma... artisti già affermati... e curiosa... ho conosciuto la musica di Bruno Pellettier (Gringoire), di Garu (Quasimodo), di Helen Segara (Esmeralda)... che ha cantato una bellissima canzone anche con Laura Pausini. Insomma... è stata una piacevole scoperta anche sul versante musicale:-)). Lo stesso musical tradotto in spagnolo e in russo... 'na schifezza:-)). In inglese regge bene la melodia:-))
Cara Consonanza
sarà la passione di mia figlia, sarà la vicinanza a casa del teatro degli Arcimboldi, ma in questi anni ho riscoperto i musical.
Non solo Priscilla e Cats, ma anche appunto Notre Dame e perfino I Promessi Sposi, e il Cyrano de Bergerac.
Trovo che sia un buon modo per passare un po' di conoscenza, non solo attraverso i libri - un po' come quando da piccoli davano in televisione sceneggiati tipo "il conte di Montecristo" o "La Cittadella" - o anche "I Miserabili" - personalmente mi hanno invogliato poi a leggerne i libri.
La cittadella la ricordo pure io:) la domenica nel primo pomeriggio:)...come musical anche Romeo and Juliet ho gradito:)...se Hugo e Shakespeare sapessero come ai posteri...resta la loro arte:) anche cantata :)
Romeo and Juliet non l'ho visto - ma perchè no Consy - siamo passati dallo scrivere solo a mano al pc, dai soli libri di carta anche agli ebook, dalle lettere aspettate con ansia alle mail, perchè non questo? sono contenta di avere molteplici possibilità in questa era.
Certo Walt Disney forse non ha fatto proprio un ottimo lavoro :D
Anche io sono contenta che molta arte letteratura venga riproposta anche in chiave moderna e fruibile per tutti....:)...e su questo..la musica e' collante universale:)
cron