oggi è l'11 settembre ed il mondo ricorda la tragedia di New York

il pensiero va alle vittime di quell'attentato in primo luogo, ma anche la vita di tutti noi, non direttamente coinvolti, che è stata condizionata da quell'evento

sia nelle cose piccole (pensiamo alle misure di sicurezza quando si vola) sia nelle cose grandi (contrapposizione di fedi religiose, di culture, di popoli, rischi di conflitti)

a distanza di tanti anni tutti hanno compreso che dal quel giorno la storia è cambiata, le tragiche conseguenze ancora dispiegano i suoi effetti su questo nostro mondo
si, oggi è 11 settembre.
Senza sminuire l'enormità della tragedia per le persone allora coinvolte, non possiamo dimenticare che le conseguenze (che hanno stravolto aree, civiltà e rapporti) sono state volute e ricercate dal (dall'allora?) governo americano con le lobby statunitensi ed europee (afghanistan, Iraq, libano, libia, etc. etc.).
non condivido del tutto il tuo giudizio, comunque quello che intendevo era che è uno "snodo" della Storia, quella con la s maiuscola

d'altra parte, siamo ottimisti, se è uno snodo, vuol dire che la Storia per l'Umanità continua e non stiamo in un vicolo cieco 

almeno spero 
condivido.