Vediamo se qualcuno risponde ma soprattutto con un commento serio e senza filastrocche allusive.

Un modo per esprimere un parere nostro. Libero.
Senza parlare d'amore di coppia questa volta, parliamo della nostra cultura (piccola o grande), di quel che amiamo , di quel che ci colpisce.
Quale personaggio che negli ultimi 20-30 anni si è distinto per qualcosa che vi ha emozionato. Chi per voi è un uomo leggenda..

(Niente a che fare col film)
Così, senza stare a pensarci su, quindi d'istinto, direi Aung San Suu Kyi, che tra l'altro trovo bellissima.
Poi magari se mi concentro con carta e matita trovo qualcun altro, ma la scelta d'istinto va benissimo di per sé.
Aung_San_Suu_Kyi_1.jpg
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Un Papero, Un Mito.
La QUINTESSENZA di quel che dovremmo essere.
Da sempre, e non solo dagli ultimi decenni, un esempio per tutti i veri uomini.
Tutto il resto...è noia.

Love you, Donald!

Immagine
SUSIIII, è un problema se ne cito due? Il mio primo pensiero è stato per Falcone MA, non mi sento di dividerli ! QUINDI LORO

6a14710288cbcd87c9ae2a54b4e0fe89.jpg
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Falcone e Borsellino, Aung San Suu Kyi,
Personaggi straordinari e forti che mi commuovono, e Paperino, personaggio di cui da piccola leggevo il fumetto, personaggio inventato, ancora attuale, sfigato, confusionario, può rappresentare anche un uomo medio.
Io aggiungo Madre Teresa di Calcutta, per la coerenza e devozione, il coraggio di vivere ai margini e per gli altri.
E poi un personaggio meno spirituale, la cantante Madonna (che ha la mia età), oltre ad essere riuscita a sfondare come cantante si è creata come persona - look. E poi perchè ha scritto favole. Perchè stà anche con i bambni poveri, oltre ad averne adottato una. E poi , prima di avere la prima figlia, ha presentato l'uomo che ne era il padre, dimostrando coraggio per la mentalità d'allora. Dimostrando che l'uomo gli piaceva per avere una figlia . :cry e basta: E non la chiamerei stravaganza visto che certe donne famose di oggi hanno avuto figli sopra i 50 anni, donne single, che non hanno un compagno . Un figlio voluto a tutti i costi.

Mi sono piaciute anche le vostre immagini, :wink: ...Noto i due personaggi quì sotto :shock: totalmente differenti.
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Anche io direi madre Teresa di Calcutta, una donna microscopica ma forte dentro, così tanto da lasciare un grande segno dopo di sé. Non sono molte le persone che sanno spendersi in prima linea, senza timore di stare tra i peggiori, gli emarginati. Facessero tutti quelli che sono dentro al Vaticano quello che ha fatto lei, il mondo sarebbe meno duro per determinate categorie di persone. Scusate ma non riesco a non essere polemica, sono stanca di tante belle parole sui migranti, ecc. Ecc. Ma i detentori del potere ecclesiale che fanno? Le parrocchie che fanno? Meglio non predicare se poi non si fa, non amo le ipocrisie. Forse sono andata fuori tema, vabbè
Sbaglio o la richiesta di SUSI era " un uomo leggenda.." !
Non mi pare che Madre Teresa di Calcutta, Madonna e la Aung San Suu Kyi siano uomini o stò perdendo i colpi?
Si Gioia, ma nel titolo avevo scritto personaggio. Forse ho sbagliato poi a specificare uomo-leggenda. Ho visto che il messaggio era arrivato ugualmente, tu hai messo due uomini importanti. Se credi, inserisci una donna che per te è o è stata fondamentale. Lo stesso farò anch'io.
Madre Teresa di Calcutta è uno dei più grandi bluff del mondo moderno dopo Padre Pio.

Uno dei tanti articoli contro...
http://www.huffingtonpost.it/2016/09/04/lato-oscuro-madre-teresa_n_11858342.html

Madonna solo un altra guitta che, spingi qua, spingi la, è riuscita, senza voce, senza particolari talenti, a dominare lo stardom system.
In fondo basta "farla vedere" per raccogliere consensi, no?
Un po' come ha fatto quello Steve Jobs brutto, sporco e cattivo che per anni ha fatto credere di essere il guru dell' informatica, invece è stato solo un mediocre (ma fortunato) approfittatore.
Più che altro uno scaltro commerciante.
Non ha inventato nulla in fondo. Non ha creato nulla.
Ha solo proposto il lavoro di altri lucrando a dismisura.
Questi non sono personaggi leggenda, ma solo mistificatori e approfittatori.

Molto meglio allora Paolino Paperino.
Quello si che è un mito!
Avendo postato due uomini posto , con il consenso di Susi, due Donne

[_portrait.jpg[/attachment]
samantha-cristoforetti.jpg
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Gioia, la prima è la Gregoretti e l'ho riconosciuta subito, la seconda non me la ricordavo in quella foto di lei giovane , la Fallaci. Aggiungo due miti, Sandro Pertini e Bill Gates.
Ma Sandro Pertini mi emozionava veramente.
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Messaggioda stefanocolombo » 18.03.2017, 2:25
Madre Teresa di Calcutta è uno dei più grandi bluff del mondo moderno dopo Padre Pio.
Uno dei tanti articoli contro...
http://www.huffingtonpost.it/2016/09/04 ... 58342.html
--------

Credo che ogni personaggio abbia un lato oscuro. Su qualsiasi uomo/donna famoso/a si andrà a frugare nel suo passato o si andrà a cercare le pecche del suo presente.
Nel mio piccolo, conosco Madre Teresa come tanti di noi, la stimo perchè la si vedeva sempre con i poveri , con gli affamati, con gli ammalati.
Se devo essere sincera preferisco vedere alla TV Russel Crowe, perchè affascina, perchè fà bei film e perchè, come a quasi tutti, ci piace vedere le cose belle.
Non era bello vedere Madre Teresa, suora diventata vecchia, rugosa. Vedere lei e le sue foto è come ricordarsi di un mondo che non ci (mi) piace, un mondo che non vorremmo esistesse, quello degli ultimi.
Ho letto 2 volte l'articolo che hai allegato, e mi dimostra una donna con una mentalità vecchia, retrograda, una donna incapace, troppo fissata.
Però Madre Teresa è stato un personaggio reale mentre Paperino, pur rispettando le tue idee, è inventato. Mi ricordo che anni fa che inervistarono un parente di Papa Giovanni 23^, e questi diceva che l'uomo che noi chiamavamo buono era un uomo diverso..
Daisaku Ikeda, presidente della Soka Gakkai e per il suo impegno per il dialogo tra i popoli. Di recente ha ottenuto la cittadinanza onoraria a Firenze ed è favorito x il nobel x la pace.

Poi mi viene in mente Gorbaciov perché quello che ha fatto con la Perestrojka è incredibile anche se poi è stato sommerso dai suoi stessi sostenitori
Susi è vero, nessun grand'uomo è tale per il suo maggiordomo.
Ma noi abbiamo bisogno di miti o di modelli ai quali richiamarci
li idealizziamo perché incarnano quello che noi vorremmo
ma che non siamo capaci di essere.
Solo chi non ha niente da dire o da costruire 
non ha bisogno di miti e di modelli cui ispirarsi. 
susi_4ve ha scritto: Però Madre Teresa è stato un personaggio reale mentre Paperino, pur rispettando le tue idee, è inventato. Mi ricordo che anni fa che inervistarono un parente di Papa Giovanni 23^, e questi diceva che l'uomo che noi chiamavamo buono era un uomo diverso..

SUSI:
Ma che cavolo dici...Paperino inventato?
ARGGGGGGGGGGGGGGHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!
Paperino è più vero di te, di me e di Madre Teresa.
E di Papa Giovanni parla male solo un parente (possibilmente diseredato) mentre della MT ne parlan male a migliaia.
Quel parente è un po' come una certa contadinella...quella della volpe che, non potendo arrivare all' uva, dice che non è matura e non vale la pena raccoglierla.
Ergo NON FA TESTO.

VOTE JOHNNY 23!!!!
Firmato Miguel! :)