Sì... ma con l'attenuante, e qui tra esseri dotati di Umanità ci si capisce... che sono pazzi, malati. Hanno qualche sinapsi nel cervello che proprio non funziona, probabilmente son già nati con queste "deficienze" mentali e comportamentali. Ma, una volta anche compresili, si deve comunque fuggire via come il vento da esseri così. Essi portano solo Infelicità, e nulla potrà mai cambiere in meglio con loro. Buonanotte, Rossella :wink: E 'notte a tutti
è uno schifoso. Non sentirti in colpa! Non hai nessuna colpa! Semplicemente non è un UOMO ma un verme. Troppo facile portare avanti un matrimonio e poi andare a divertirsi. Ridicolo! Omuncolo. "Lo fanno tutti" un par di palle. So che non è facile ma dovresti trovare il modo di mollarlo. Questo è un tradimento a tutti gli effetti, dovresti fargli causa.
Ciao Ale purtroppo, non è piu reato tradire il coniuge, e in una causa di separazione e divorzio non c'è più la separazione e divorzio con addebito, a causa,delle nuove leggi, a favore della libertà sessuale, comunque tradire con una prostituta è sempre tradimento, perchè se la tua lei non ti basta più allora che ci stai a fare ancora con lei?
Purtroppo Rossella, secondo me, hai avuto a che fare con il prototipo del narcisista patologico, non facile da individuare perchè sa fingere bene.
Praticamente tutti i tratti che descrivi del suo comportamento portano a questa definizione.
Oggi di questo tipo di personalità anomala si comincia a parlarne più diffusamente, per cui ci si può accorgere molto prima che si sta avendo a che fare con questo tipo di persona. E' che poi sembra difficile anche liberarsene: comunque se cerchi su internet potrai aver modo, secondo me, di riconoscere che le caratteristiche del narcisista corrispondono molto a quelle di tuo marito. Anche il fatto di parlare male agli altri del proprio partner e cercare di farlo sentire in colpa, fa parte delle strategie di un narcisista.
L'unica cosa da fare è separarsene al più presto. Senza alcun rimpianto.
Non si può continuare a vivere con persone che non possono provare alcuna empatia per gli altri. E a soffrirne saresti ancora solo tu, lui non sa cosa sia amore e sofferenza, ha solo bisogno di gonfiare il suo ego.
Ma qs post è del 2017? Leggo bene? Se è così, spero che in qs 2 anni Rossella abbia trovato il coraggio di lasciare il marito (chiamiamolo così).
In una relazione d'amore, a mio avviso ovviamente, fare sesso con altri non è accettabile. Figuriamoci con una prostituta. Più che un'attenuante mi sembra un'aggravante.
cron