L'altro ieri, mentre riprendevo la pianola da cinque ottave finita, chissà perché, in soffitta con il mio mattone datato 1686, rividi alcuni cimeli che mi hanno catapultato nel mio passato. Oramai, come si suol dire, è acqua passata (che poi non passeranno mai perché lasciano ferite incurabili ..... ma questo è un altro discorso). Le risate sono cominciate quando sono atterrato in quell'area dove c'era un vecchio libro consigliatomi nel mio primo flirt! Amore! E' stato bello! Sei stato carino ma oramai devo sposarmi fra un mese ..... mi disse! Lì per lì (1978) restai deluso ma, ora sorrido perché fui "gratificato" nei primi party sull'addio al celibato ahahahah.
Vidi anche il mio dipinto a cera eseguito dopo i primi anni d'oro e pieni d'incoscienza, in cui scoprii che sulla mia fronte emersero due spuntoni pungenti che, a detta del dottore erano un fatto comune e frequente anche nel mondo animale. A quel punto mi uscirono anche dei fumogeni dalle orecchie e sentivo sparare i fuochi d'artificio nel cervello (ma anche questa è un'altra storia), la risata venne al ricordo di quando mi fu risposto che non dovevo lamentarmi perché, sull'altare, avevo giurato "nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia", anche se poi aveva dimenticato la frase "amarvi e onorarvi l’un l'altro per tutta la vita". Aspettate! Se non avete fretta, c'è dell'altro! Senza prolungarmi sull'oggettistica,
Rido anche sopra quel S. Silvestro in cui un'altra ex pretendeva che, per l'armonia dei figli nel contesto familiare, poverina, era costretta ad assentarsi per festeggiarlo con il suo ex che, guarda caso, l'aveva organizzato in un hotel lontano dal caos metropolitano, ove era compreso anche il pernottamento a causa dell'ora tarda; ma, mi rassicurava sul telefonarmi per gli auguri! Certo amore, risposi affettuosamente! Fai pure con comodo e, già che ci sei, fai anche la "Befana" tanto, sarò impegnato perché il mio Babbo Natale mi ha già promesso un'altra rosa.
Non posso trascurare un sorriso anche sulla nuova statuaria "rosa" in cui, nel tragitto tra l'avere qualche soldo e spenderli al supermercato, si ascoltava una bella canzone per radio e mi accorsi che la mia dolce rosa piangeva commossa. Accostai la macchina e la abbracciai. Cara, cosa ti ha commosso di questa bella canzone? Mi ha ricordato i miei ex momenti felici! Ahahahahah, ora mi viene da ridere, ma a quei tempi! E soprattutto dopo cinque anni di convivenza! Ma!!!!!!
Proseguendo, in breve, nel primo giorno di approccio per una nuova esperienza, mentre guardavamo una luna piena, gli dissi di esprimere un desiderio, sottinteso, sul nostro futuro. Lei pianse ed io, meno stupido di allora, le chiesi il perché di questa forte emozione e mi rispose che sentiva la mancanza del suo ex. Infine, sempre con la stessa: caro! Ti presento un carissimo amico! Siccome da ragazzo facevo anche il contadino, prima di seminare volli arare e mi accorsi che quell'erbaccia puzzava già da vecchia data. Chissà perché capitano solo a me! Ma solo a me?
Ora, sicuramente non costruirò più il mio castello ma, quando ero nell'intento, sul mio terreno, prima toglievo l'erbaccia, poi lo spianavo ben bene e infine chiedevo se qualche "ANIMA GEMELLA" aveva piacere a costruire un castello con me (ma anche questa fu un'altra storia) perché adesso ho solo da pensare alla mia bara con un ampio parcheggio perché continuano già ad arrivarmi fiori e souvenir ahahahah.
Cara brava gente, dico io, prima di relazionare nuovamente, abbiamo l'educata sensibilità di buttare le "supposte" scadute? Va bene curare le ferite e son d'accordo sulla comprensione, ma cerchiamo di curarle prima e, di quel poco che non ci si è riusciti da soli, curiamole durante le prime passeggiate e poi basta! Altrimenti ci si prende il vizio di ridere e non di vivere! E se succede a voi? Facciamoci le domande al contrario! Osate anche invertire un attimo i personaggi o i ruoli! Un esempio? Se il vostro maschietto (prendo le donne a caso) vi stringe fra le braccia sotto il chiaro di luna e comincia a piangere e vi accorgete che era per quell'altra?
"MEGLIO PREVENIRE CHE CURARE"
Educatamente, sorridente e con simpatia, Odakota3 :)
Buonasera ....sinceramente a me il " chiodo schiaccia chiodo ....non mi è mai piaciuto"....quindi se un uomo..si commuove per un altra...poi non credo si stupirà di un.....ops....non si può dire qui....ma credo sia chiaro il concetto! :lol:
ODAKOTA3 ha scritto: ...- Chissà perché capitano solo a me! Ma solo a me?...


No.
Anche a Fracchia e Fantozzi.
Penso che almeno una volta nella vita siano successe a tutti queste disavventure. Anni fa frequentavo un uomo da qualche mese (per fortuna non anni), si avvicinano le feste di Natale e tutto procedeva bene, poi si avvicina San Silvestro ed io convinta di passarlo insieme in qualche modo. Il giorno antecedente l'ultimo dell'anno lui mi telefona, 'sai, domani vado a una festicciola in casa del mio datore di lavoro, ha invitato me e anche un amica di sua moglie,...tu dove vai domani sera?'
Ecco, una delle tante storielle della mia vita.
Però mi vergogno perchè qualche brutto tiro l'ho fatto anch'io quand'ero più giovane, ma su storie quasi neanche incominciate. Ora non lo farei.
ODA...accidenti che movimenti:)...ce l'hai una cantina invece di una soffitta? Le cantine fanno meglio allo spirito...ci metti cose che devono andate nel dimenticatoio e poi alla raccolta differenziata. Lo so che ci sono ferite che non si rimargineranno mai...ci si impara a convivere senza bloccarsi la vita...perché da qui alla tua bara troppo tempo ci passa...e renderlo migliore e' un atto di rispetto e amore verso te stesso. Forse...ma ovvio non lo so...nei rapporti che hai richiamato tu hai investito più della partner...e forse campanelli d'allarme c'erano ma non potevi vederli perché eri troppo comprensivo e accomodante?
Dimenticavo...non capitano solo a te...non e' il numero di disastri ma come li viviamo che fa la differenza. Buttato tutto alle spalle...non erano persone che meritano il tuo dolore
Lucedigirasole ha scritto: Buonasera ....sinceramente a me il " chiodo schiaccia chiodo ....non mi è mai piaciuto"....quindi se un uomo..si commuove per un altra...poi non credo si stupirà di un.....ops....non si può dire qui....ma credo sia chiaro il concetto! :lol:




No. "Chiodo scaccia chiodo" proprio no!
Del resto Cesare Pavese scriveva: "Chiodo scaccia chiodo ma quattro chiodi fanno una croce". 
Sacrosante parole, Roberta, vista che si parla di croci:-))
se è solo per farsi 4 risate allora...............
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Gino_Kologo ha scritto: se è solo per farsi 4 risate allora...............


scommetto che l'ha trovata su club50plus... :lol: