Ciao a tutti . Scusate , sono nuova del sito e magari sto per dire cose banali , di cui si e' gia' discusso . E' ovviamente una mia convinzione ma  ,dalle esperienze che ho avuto , non trovo interesse per i rapporti virtuali , magari  fra persone che abitano a chilometri di distanza . Mi  piace guardare in faccia le persone , il confronto diretto , le impressioni " a pelle " , il " non verbale " . Se qualcuno di Genova la pensa come me , mi contatti ed intanto conosciamoci e trascorriamo del tempo insieme .... poi si vedra' . Buona serata a tutti . Coccinella57
Ciao ben venuta e in bocca al lupo:)...che i genovesi siano con te:)...una smossa dal web al condividere realmente fa sempre bene:)
puoi aprire anche tu un gruppo regionale per la tua città. L'amministrazione del sito ti nominerà moderatore del gruppo e utente premium per poterlo gestire, con l'impegno di aprire i forum e simili. Magari chiedi direttamente. Io ho aperto quello di Bologna, ma la partecipazione è scarsa, per non dire nulla. Ho invitato persino miei amici personali a iscriversi, qualcuno l'ha fatto e non ha mai fiatato ugualmente come gli altri. Esistono persone che hanno pudore a scrivere. Un altro mio amico è uscito dopo un po visto che un evento che aveva proposto non è stato commentato, e quindi gli pareva tempo perso entrare nel sito. Non è una prerogativa di questo sito in particolare, la mancanza di fatti concreti. Esiste una piattaforma spagnola per formare gruppi e organizzare iniziative che ho visto a Milano funziona, a Bologna NON ha funzionato, e il sito è stato chiuso. sarebbe singlemilano.it oppure single unaltracittà. Parrebbe che ci sia dinamismo solo nelle metropoli, ora. Stendiamo poi un velo pietoso sui vari gruppi di single su Facebook. Raccolgono il peggio della quintessenza del social in questione. Chiacchiere non solo inutili, ma disturbanti, come il linkaggio continuo delle peggiori banalità. Proposte di eventi ZERO, salvo da professionisti del settore. Il che denota l'incapacità di socializzare delle masse degli italioti, che devono sempre essere guidati da qualcuno. Naturalmente ci sono eccezioni e qualcuno si conosce, ma l'impegno non è certo proporzionale al risultato. Tale analisi non vale solo per gli over, hanno problemi anche i giovani. E' cambiato il modo di divertirsi, in questi ultimi anni, stanno sparendo i luoghi dove la gente si conosceva, i luoghi dove si fa intrattenimento,sostituiti da bar dove uno va con gli amici che si è portato da casa. Magari a consumare aperitivi con gli avanzi delle colazioni
coccinella57 ha scritto: Ciao a tutti . Scusate , sono nuova del sito e magari sto per dire cose banali , di cui si e' gia' discusso . E' ovviamente una mia convinzione ma  ,dalle esperienze che ho avuto , non trovo interesse per i rapporti virtuali , magari  fra persone che abitano a chilometri di distanza . Mi  piace guardare in faccia le persone , il confronto diretto , le impressioni " a pelle " , il " non verbale " . Se qualcuno di Genova la pensa come me , mi contatti ed intanto conosciamoci e trascorriamo del tempo insieme .... poi si vedra' . Buona serata a tutti . Coccinella57
Non che non sia d'accordo, però da un moderatore non me l'aspettavo

Ammazza quanta negatività
E' un segnale chiaro e forte . E non dimentichiamoci che siamo a Genova . Io , sinceramente non me la sento proprio ... Se ci fosse una persona motivata e , soprattutto , molto paziente , parteciperei volentieri . Buona serata . Coccinella57
ciccioB ha scritto: Non che non sia d'accordo, però da un moderatore non me l'aspettavo

Ammazza quanta negatività


e bravo Francesco! io cerco di non frequentare chi mi trasmette negatività. E' già tanto difficile così....cerchiamo almeno di avere uno sguardo positivo.....

Prova, scusami, ma criticando tutto e tutti....non trasmetti positività...

Scuserai la mia schiettezza
Si aprono le scommesse ... vediamo quanti genovesi raccoglieranno la proposta di formare un gruppo per incontrarci , conoscerci , programmare delle iniziative ( anche le piu' semplici , come andare a vedere un bel fim  ) . Dopo trent' anni di vita in questa citta' - mi dispiace , non voglio urtare la suscettibilita' di nessuno ,ma e' la realta' che viviamo tutti i giorni - sono assolutamente pessimista :( :( :( :( .
Spero di essere contraddetta dai fatti . Buona serata a tutti . Coccinella57 
l'ho scritto sopra, i moderatori sono quelli che hanno aperto i gruppi, non soggetti che devono "moderare " il dialogo, e tanto meno raccontare frottole. ho descritto fatti che chiunque può verificare. i negativi a mio parere sono quelli che stanno in casa chiusi, non vanno da nessuna parte e sono rassegnati a non vivere, non certo la sottoscritta. adesso vado a Gran Canaria e Fuerteventura, a esplorare come funziona la vita là, se può essere un luogo idoneo dove vivere in futuro o comunque dove investire qualcosa. devo incontrare anche alcuni connazionali che si occupano di questioni attinenti. non sto certo a dormire
ciccioB ha scritto: Non che non sia d'accordo, però da un moderatore non me l'aspettavo

Ammazza quanta negatività
non devo venire a Roma, Vado a Las Palmas, saluti
farasabina ha scritto:
ciccioB ha scritto: Non che non sia d'accordo, però da un moderatore non me l'aspettavo

Ammazza quanta negatività


e bravo Francesco! io cerco di non frequentare chi mi trasmette negatività. E' già tanto difficile così....cerchiamo almeno di avere uno sguardo positivo.....

Prova, scusami, ma criticando tutto e tutti....non trasmetti positività...

Scuserai la mia schiettezza
tentar non nuoce. è gratis...poi se uno vede che non conclude nulla, gliela da su, e prova altrove. per allargare il giro di persone da frequentare, occorre esperimentare più ambienti, provare ad andare a feste, eventi, ecc. poi un amico/a ti presenta un altro amico/a e così via..non è mai tempo perso.
coccinella57 ha scritto: Si aprono le scommesse ... vediamo quanti genovesi raccoglieranno la proposta di formare un gruppo per incontrarci , conoscerci , programmare delle iniziative ( anche le piu' semplici , come andare a vedere un bel fim  ) . Dopo trent' anni di vita in questa citta' - mi dispiace , non voglio urtare la suscettibilita' di nessuno ,ma e' la realta' che viviamo tutti i giorni - sono assolutamente pessimista :( :( :( :( .
Spero di essere contraddetta dai fatti . Buona serata a tutti . Coccinella57 
Scusate se mi intrometto:) ma ritengo che tutto si possa dire a Prova tranne che l'essere negativa. Insomma bisogna darle atto di aver da tempo un notevole spirito d'iniziativa e di non tirare i remi in barca. Ognuno secondo il proprio carattere e versatilità cerca di aggregare...quindi ben vengano gli spunti di Prova a Bologna...di Fara a Roma...di Consy...in giro:). Due donne e iscritte che interagiscono anche su altri argomenti...aperte al dialogo. Vero Mr Francesco...positivo?:).
prova2015 ha scritto: tentar non nuoce. è gratis...poi se uno vede che non conclude nulla, gliela da su, e prova altrove. per allargare il giro di persone da frequentare, occorre esperimentare più ambienti, provare ad andare a feste, eventi, ecc. poi un amico/a ti presenta un altro amico/a e così via..non è mai tempo perso.
coccinella57 ha scritto: Si aprono le scommesse ... vediamo quanti genovesi raccoglieranno la proposta di formare un gruppo per incontrarci , conoscerci , programmare delle iniziative ( anche le piu' semplici , come andare a vedere un bel fim  ) . Dopo trent' anni di vita in questa citta' - mi dispiace , non voglio urtare la suscettibilita' di nessuno ,ma e' la realta' che viviamo tutti i giorni - sono assolutamente pessimista :( :( :( :( .
Spero di essere contraddetta dai fatti . Buona serata a tutti . Coccinella57 

Coccinella come dice Prova non costa nulla inoltrare la richiesta per aprire il gruppo di Genova,questo ti darebbe modo di essere contattata con più facilità e verificare l'interesse delle persone.
Per quella che è la mia esperienza con il gruppo ve-tv devo dire che l'apertura del gruppo ha facilitato lo spirito di aggregazione anche se le donne sono più interessate per le uscite di gruppo mentre gli uomini preferirebbero incontri tête-à-tête,domenica ad esempio con le amiche del gruppo veneto andremo a visitare alcune isole della Laguna di Venezia,quindi Coccinella provaci dai!
mi permetto di uscire dal tema dell'apertura del gruppo, ma rimanendo sullo strumento internet come socializzazione. chi ha provato l'home restaurant di siti come Gnammo o Vizeat? quest'ultimo pare più rivolto a turisti stranieri come struttura del sito. potrebbe anche questa essere un'idea come modalità di incontro per un gruppo: trovarsi a casa di un host della propria zona, così tra l'altro ognuno paga con la sua carta di credito al sito in questione, e non ci sono problemi organizzativi
Gnammo lo conosco.... ne ho usufruito tempo fa:-)).
L'home restaurant lo abbiamo utilizzato lo scorso anno con il gruppo rugby... vedendo le partite a casa di ognuno di noi.... simpatica iniziativa... si crea più facilmente affiatamento. Certo, un pò u punto interrogativo se non conosci in alcun modo gli invitati o chi ti invita... ma noi già ci eravamo incontrati diverse volte. E' bello anche perchè andare a casa di altri, ti dà modo di conoscere meglio le persone, il loro stile di vita, le loro abitudini... insomma, una casa racconta molto:-)). A me piace più questo tipo di conoscenza che il ritrovo in luogo spesso poco accoglienti o troppo rumorosi.
farasabina ha scritto:
ciccioB ha scritto: Non che non sia d'accordo, però da un moderatore non me l'aspettavo

Ammazza quanta negatività


e bravo Francesco! io cerco di non frequentare chi mi trasmette negatività. E' già tanto difficile così....cerchiamo almeno di avere uno sguardo positivo.....

Prova, scusami, ma criticando tutto e tutti....non trasmetti positività...

Scuserai la mia schiettezza

Sprite:-)) io non ti critico affatto ma cerco di essere oggettiva e obiettiva. E Prova certo non ha bisogno di essere difesa e da me meno che mai.
La negatività, come tale la intendo, è un atteggiamento spesso comune a chi non si mette in discussione, a chi critica gli altri senza proporre ma che a priori si mette in atteggiamento difensivo o aspettando la manna da cielo. Qui, nel club, tra i diversi soggetti interattivi, non vedo negatività.
Prova ha solo evidenziato alcuni aspetti, che si presentano a Bologna come anche in altri luoghi. Un atteggiamento di mancanza di interesse e di stimolo verso gli altri. Se le vicende sono negative, sono esse in deficit non chi le narra per come sono.
Con assoluta razionalità ed esperienza. Può piacere o meno lo stile, ma questo è... un dire le cose per come sono