Approvato un'integrazione a un articolo del codice civile per cui "le norme del Regolamento condominiale non possono vietare di possedere o detenere animali domestici"

 «Questo “vietato vietare” è un nuovo, concreto passo per porre fine a una discriminazione contro chi vive con animali domestici, una battaglia iniziata nelle assemblee condominiali e nei Tribunali
, ma che vedeva ancora ben organizzata un vera e proprio animalofobia da condominio...!!!!

Di fatto questo nuovo principio assicura anche la fine delle cause per il passaggio nelle scale e l'utilizzo degli ascensori da parte dei quattro zampe, una pace sociale che dovrà essere rispettata da tutti, senza alcun dubbio interpretativo».
 
 
ECCO......  Cani e gatti diventano condomini,  Animali ammessi nei regolamenti

10646946_4542590141012_6003401189727019781_n.jpg
     

    :mrgreen:    
11742865_10200555734534041_8397425303832498785_n.jpg
 

:lol:   :lol: :lol: :lol: :lol:  
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
UHMMMMMMMM, APPENA SENTITO ADESSO AL TG, uomini preparatevi psicologicamente  a portare anche il peloso  della moglie a far spesa nei super !!!  Si , Si, notizia di 3 minuti fà.........

Voi maritini  tenete il cane al guinzaglio occhio.....(se maschio)  sperando che non bisticcia con altri cani, se femmina hmmmmm(che non sia in calore !!!! un casino ecco

Buona spesa !!!!!!sperando che non sia un motivo in più per litigate   :lol:
Basta farvi il sangue amaro! Nel codice civile, l’Articolo 1138 stabilisce che il regolamento condominiale non può in qualche modo menomare i diritti del condòminIo derivanti dagli atti di acquisto e dalle convenzioni. Per questo motivo non può esistere un Regolamento Condominiale che stabilisce il divieto assoluto di possedere animali domestici in appartamento.

SI agli animali in condominio, ma purtroppo ancora NON TUTTI LO SANNO