Parliamo di cose leggere, cose di tutti i giorni, il nostro quotidiano, se volete raccontarvi.
Oggi, nel primo pomeriggio mostravano alla TV dei servizi da tavola, composti da 4 piatti, diversa grandezza, diversi colori, con lavorazione; a persona.
Io sono curiosa, se abitate soli e invitate una persona a pranzo o a cena, un amico/a, come preparate la tavola.
E se invitate 2-3-4 persone?
Guardate all'estetica del servizio o preparate in maniera semplice, da noi di dice 'alla buona'?
dipende se è una cena intima o una cena di amici/he in compagnia....nella prima ci sarà una più accurata preparazione mentre nella seconda senza troppa eleganza ma bandita di ogni più.....nn so se la risposta è attinente alla domanda....ci ho provato
Carissima Amica Susi
Personalmente volevo rispondere a questo articolo, descrivendo dettagliatamente le varie situazioni in cui in famiglie di livello medio-alto, in rispetto del galateo, agiscono a seconda delle occasioni, l'amico Lory ne ha dato un accenno ma io avevo approfondito l'argomento e non so perché il mio articolo è stato bannato.

P. S.
Per i superstiziosi:
Da noi si dice che se si ci siede a tavola con le gambe del tavolo tra le proprie gambe porta male e si dice che quella persona avrà problemi per sposarsi...
Sedersi a tavola in 13 porta male, perché all'ultima cena di Gesù con gli Apostoli il tredicesimo era Giuda.
Voi cosa ne pensate di queste superstizioni? e come dovrebbe essere imbandita una tavola,secondo le occasioni? ritornando all'argomento del Forum?
Navy, avrei piacere se tu scrivi la tua esperienza, non come chef ma come persona comune. Come apparecchi la tavola, se inviti un amico/a di tutti i giorni, e se inviti 3-4 amici/amiche?
Badi alla forma?

In merito alla tua domanda, nei casi portati da te non sono superstiziosa, per me i mie invitati possono mettere le gambe come vogliono sotto la tavola e non bado al n^ degli invitati, vanno bene anche 13. Spero soltanto che siano un pò educati. :)
Se dovete apparecchiare la tavola per una cena formale di rappresentanza che osservi anche le regole del galateo, fate in questo modo:
Per prima cosa riveste una certa importanza la tovaglia del Vostro corredo, rigorosamente bianca e in pizzo fiorentino o siciliano con i decori all'uncinetto o al tamburello, e la tovaglia deve coprire il tavolo fino in basso, poi un sevizio da tavola in stile inglese e possibilmente con le argenterie e cristallerie di Boeme il tutto apparecchiato in stile inglese e tangenti al piatto e a incastro a lisca di pesce per le posate e i bicchieri all'incastro che si forma tra la tangente delle posate e la tangente del piatto alla Vostra destra, (Ma la disposizione dei servizi dipende dai piatti di portata che vengono serviti, quella appena esposta è una preparazione di base).
Se invece si tratta di un pranzo o cena improvvisato alla buona come una spaghettata, allora non c'è una regola un servizio giornaliero va bene e anche piatti e bicchieri in plastica.
Se invece si tratta di un servizio al buffet dove esponete tutti i piatti di portata allora può essere sia alla buona con piatti e bicchieri di plastica e in alcuni casi può essere imbandito in modo formale di rappresentanza. Personalmente ho cercato di essere sintetico nell'esposizione e se volete approfondire l'argomento ci sono libri sull'argomento. Domande?
cron