Buongiorno, ho notato che su parecchi profili, sia maschili che femminili, spesso compare la voce "finanza" nelle specifiche "interessi". Qualcuno di loro si occupa di trading online e/o sa seriamente di che cosa si tratta? Ringrazia fin d'ora chi fosse in gradi di rispondere. Ciao.
Ciao Lu. Si tratta di compravendita di strumenti finanziari  (azioni, obbligazioni, Fondi, Etf, Derivati vari) tramite banche che offrono il servizio trading-online. Inserisci gli ordini da casa collegandoti alla loro piattaforma. Lo puoi fare in giornata (trading stretto, intraday) o a orizzonte di più ampio respiro. 
Pensa che ci sono alcuni, i cosiddetti scalper, che comprano e vendono Derivati circa ogni 5 minuti o anche ogni minuto!!
Grazie Gio cercherò di informarmi meglio, mi sento un somaro in materia, sempre meglio sapere le cose, magari sono uno speculatore  (ma c'entra il culo?) nato e non lo saprò mai, vedremo, Ciao, alla prox
Eccome se centra anche il cuculo

C'è per caso e per favore qualcuno che opera coi CFD sugli indici? Sto provando delle demo ma ci capisco poco... è già tutto impostato non si può scegliere margine e leva mi pare.....  
C'è per caso e per favore qualcuno che opera coi CFD sugli indici? Sto provando delle demo ma ci capisco poco... è già tutto impostato non si può scegliere margine e leva mi pare.....
anchio ho preso info su trading on line....molti sbandierano guadagni  ma se non te ne intendi meglio andarci cauti...mi arrivano spesso email di persone che sbandierano guadagni da sogno...ma ci puoi anche perdere visto che si tratta di scommesse....poi non capendone nulla, lo puoi fare aprendo un conto sul sito del broker on line...trasferisci il danaro dalla tua carta sul conto del sito...ma tieni conto che se vicino a te non hai almeno una persona che ti possa insegnare mi sembra rischioso inziare una attivita del genere se pur interessante...io ho inziato solo ad aprire il conto, ma al momento di dare i dati segreti della carta di credito non me la sono sentita....per inziare secondo me occorre qualcuno accanto che ti fa muovere almeno i primi passi.....mi sono interessato in anni passati di altre cose se si tratta di scommesse e giochi indetti dallo stato, cose dove ci ho studiato decenni, e quindi avendo l'esperienza mi muoverei piu sul sicuro, purtroppo NON è il trading on line. :)
Ciao Raual! Guarda io ho lavorato in Borsa fino a un pò di anni fa per cui i mercati tradizionali li conosco....ma allora per i derivati si usava praticamente solo il fib30  (e lo usavano in pochi, la Sim dove lavoravo io per esempio no e quindi non l'avevo mai approfondito), da allora ho avuto altro da fare e quanto a Borsa ho comunque continuato a seguirla, ma ho sempre e solo fatto compravendita di azioni, le più importanti (cioè più trattate e quindi liquide, ossia estrema facilità di acquisto e vendità) italiane, basandomi sull'interpretazione dei grafici. Quest'estate ho pensato di approfondire i derivati e ho scoperto che in questi anni ne sono spuntati di nuovi, tantissimi... o meglio si sono diffusi a macchia d'olio.... il problema è che mentre i "vecchi" strumenti, compresi i derivati classici (futures e opzioni) vengono trattati su mercati regolamentati, e quindi trasparenti e dove l'unica difficoltà che hai riguarda l'uso dello strumento, i derivati di oggi li trattano i cosiddetti broker market maker, che fanno i prezzi loro e non c'è un mercato vero e proprio.... e naturalmente appena possono ti fregano con mille trucchetti sui prezzi, insomma manipolano (il 95% di essi).... leggo delle cose spaventose sui forum finanziari.... il grande vantaggio di  questi nuovi strumenti e mercati cosiddetti OTC cioè over the counter, fuori dal banco ossia non regolamentati, a cui una volta accedevano  praticamente solo gli investitori istituzionali mentre oggi anche fiotte di trader privati (essenzialmente forex cioè valute  e appunto oggi anche CFD cioè piccoli future) sta però nel fatto che l'investimento minimo è mooolto più basso rispetto ai derivatti tradizionali, e qualche broker offre anche i mini-lotti e i micro-lotti. La questione è che bisogna trovare il MM un minimo onesto, ne esistono ma sono mosche bianche, oppure cercarne uno DMA (diretto accesso al mercato) che però sono pochissimi e alcuni si spacciano per tali ma di fatto non lo sono e manipolano anche loro.... è un casino in poche parole.... :?  Non voglio metterti ansia per carità ma stai molto attento col tuo nuovo conto! Comunque è vero che si può guadagnare molto, perché c'è l'effetto leva come per il "vecchio" future, ma altrettanto e sempre per lo stesso motivo si può perdere... ma esiste una cosa che si chiama stop loss cioè un ordine di vendita preimpostato per limitare le perdite (molti si lamentano che il MM va spesso a toccarlo chiudendo l'operazione in perdita mentre il mercato di riferimento cioè il sottostante non ha toccato quel prezzo, ecco uno dei trucchetti bast.), ma non è esattamente come schiacciare un bottone e sto appunto approfondendo come funziona con stì "velocissimi" derivati. Comunque sì hai ragione bisogna avere un esperto (onesto) a fianco, e studiare molto molto bene lo strumento che si vuole usare. Ciao!
Ciao Gio , visto che in questo campo sembri particolarmente ferrata, se mi consenti prendo te come consulente personale. Ho anche notato che parecchie, se non tutte, di queste offerte provengono da strutture un pò  equivoche e sopratutto con sedi straniere, tipo Malta, Cipro ecc. Ho sempre l'impressione che si vogliano un pò defilare dal poter essere individuate e controllate, ho molti dubbi in materia, forse proverò, una volta capito qualcosa in più, ad investire una cifra minima facendo conto di averla giocata al casinò e di averla già persa, solo così posso accettare di perdere del denaro stupidamente. Sono sempre convinto che , quando si riceve del denaro  da  qualcuno,  o è stato saldato un compenso più o meno giusto per una prestazione effettuata o nel caso di denaro equiparabile a vincita, significa che qualcun'altro, da qualche parte del mondo lo ha perso!  Non basta l'abilità, come diceva mio nonno, ci vuole ucc, pasiensa e bus da cul! E forse nemmeno basta! Ciao.
Guarda Lu, se ti ispira l'idea di entrare in questo mondo (e sinceramente per quel che ti conosco ti vedo benissimo essendo tu assai curioso e analitico), per iniziare hai due strade. O (più facile) cominci con le 40 azioni italiane dell indice FTSEMib quotate sul regolamentatissimo mercato MTA, mercato telematico azionario di Borsa italiana, trovi l'elenco sul sito omonimo e ti affidi a una qualunque banca italiana che non può fare scherzi perché i prezzi del cosiddetto book sono quelli e fine della storia. Se scegli banche grosse tipo unicredit o intesa san paolo hai solo la possibilità di comprare e vendere senza il software dei grafici. Se ti interessa l'analisi tecnica grafica e quindi prendi in considerazione l'implementazione di un fai-da-te  (testo migliore è "Analisi Tecnica dei mercati Finanziari" di John Murphy, o in alternativa insegnamenti di AT che ormai abbondano nel web) allora vanno meglio le più piccole banche on-line italiane (Fineco, Directa, Banca Sella, Webank, non IWBank direi perché ho letto cose brutte, ed è allarmante pensare che nche queste banchette italiane possano fare cose strane) che si sono proprio specializzate nel trading online e offrono anche la piattforma dei grafici (forse alcune danno anche modo di operare sul forex). Io ho parecchi amici che fan da sé, però è certo che bisogna studiare anche i mercati finanziari (anche lì testi, non ti saprei consigliare i miei son vecchissimi, oppure di nuovo web) per avere un minimo quadro generale, e poi seguire le notizie.  Seconda strada (il mercato IDEM, regolarizzato di future e opzioni te lo sconsiglio al momento perché lotti minimi alti e poi è difficile, è per i professionisti, io non ci capisco ancora una mazza sinceramente)  è il forex come fanno moltissimi anche alle prime armi, si lanciano subito su quello. Però, appunto, qui spunta il temibile market maker.  I ciprioti sembrano i meno affidabili anche se un mio amico si trova benissimo con una certa Markets.com dove fa trading sulle valute. Se non altro questi broker (che però per il momento a me ricordano più che altro i casinò) offrono un tutor che ti segue passo passo e ti insegna. C'è una grossa ricerca da fare e io stessa la sto facendo per i CFD. 
Ps non accettare mai i bonus di benvenuto, perché la clausola spesso omessa è che poi non puoi prelevare gli eventuali guadagni se non dopo aver fatto un certo volume, e/o dopo un pò di tempo. No, non sono seri, ma come dici giustamente tu uno può tentare, con poco. Ciao buona giornata 
Buongiorno cara Gio, scopro un tuo  lato nuovo, sei attivissima, brava....io non ci capisco nulla ma sempre in guardia Gio con sti giri......
baciottolo 
Particolarmente importante se si opera sul Forex seguire le politiche delle banche centrali sui tassi d'interesse (che modificano i tassi di cambio), e secondo il mio modesto parare almeno all'inizio è forse meglio chiudere le operazioni in giornata perché overnight può capitare di tutto. Comunque se scegli il forex il tutor ti dirà tutto

Ciao cara Gioia! Ci ho lavorato per più di dieci anni ed ero molto appassionata.....  ti dirò la verità, forse potessi tornare indietro farei medicina o farmacia o comunque un lavoro utile al genere umano, ossia direi proprio l'esatto opposto, ma che ci posso fare ormai sono qui..... :wink:
Hai perfettamente ragione, il mondo dei MM è il classico "brutto giro", ho letto anche che quando cominci a guadagnare ti bloccano in qualche modo l'operatività e schifezze simili.... Ma la vera Borsa, quella dei mercati regolamentati, è (a modo suo, naturalmente) al contrario precisa e trasparente.
Comunque non scoraggiarti caro Lu se ti incista il Forex, prova magari a dare un'occhiata a markets.com su cui ti dicevo ho una buona referenza, e cipriota ma anche gli inglesi, in teoria affidabili, fanno sgambetti vari.... qualcuno dice che i più seri sono gli australiani ma non ho prove. Ciao Gioia cara, tu metti sempre allegria e pace a tutti, ciao caro omnisapiente Lu! 
Bene, ho fatto un bel ripasso! :)  Ciao cari 
Buongiorno! Io ho avuto una piccola esperienza con Actve Trade. Mi sono sembrati molto corretti. Ho aperto un piccolo conto di 300 €  tanto per provare e fare esperienza. Naturalmente ho perso tutto. Seguo sempre e primo poi lo riapro il conto.....
Grazie Gio  sapevo di poter contare sulla tua esperienza, ora so qualcosa in più, il che non mi eviterà certamente di perdere la cifra investita, ma tanto partirò a piccoli passi, consapevole del rischio a cui vado incontro, ciao.
Figurati Lu, per quel che so volentieri. Le sedi a Malta Cipro etc riguardano il fatto che quelli son paradisi fiscali, più che il fatto che si vogliano defilare dall'essere individuate (non direttamente attraverso questo stratagemma, almeno). Tu controlla che abbiano almeno l'autorizzazione Cysec e Consob, e per le inglesi  FCA e sempre Consob .. anche se al momento attuale neanche più queste autorizzazioni sono una reale garanzia.
Buongiorno Egon, bene per Active Trade, è una di quelle su cui ho sentito meno esperienze negative in effetti.
In bocca al lupo e buon trading 
Anche io sono interessato al forex,ma fino ad ora ho solo provato con demo e con queste ci guadagnerei molto; ma sono solo demo con soldi finti e non so se funzionano così i conti reali!
Un altro problema è la scelta  del broker.Tutti cercano di darti tante garanzie e tanto insegnamento,ed è difficile sceglere.
Ho fatto un po di esperienza con la demo di activtrader e mi hanno fatto buona impressione.
e così anche Avatrader.
Non saprei chi scegliere e poi provare con una cifra bassa
Qualcuno può consigliarmi? Grazie
 
cron