Per chi volesse interrogarsi su alcune questioni di fede (siamo in ambito cristiano, non necessariamente cattolico) segnalo un libro che ha un linguaggio attuale, profondo e non particolarmente difficile:

Rowan Williams Ragioni per credere ed, Qiqajon

Buona lettura!

Stefania
Grazie del consiglio Stefania
Il termine "religione" adottato per il forum forse è un pochino restrittivo.

Forse sarebbe più bello parlare di "sacro". Il senso del sacro è insito nella natura umana, fin dall'antichità gli uomini hanno considerato sacri certi luoghi, certi alberi, certe pietre particolari; il sacro è qualcosa che esce dall'esperienza quotidiana e si avvicina al divino ed anche l'uomo moderno (uomo inteso come essere umano, senza distinzioni di genere) non può fare a meno di questa dimensione...
Ho smesso di interessarmi alla religione quando ho visto che il 90 per cento della gente conosciuta che si professava religiosa e spesso credente e praticante...predicava bene e razzolava male. Insomma senza coerenza e spesso per facciata di essere persone per bene. Credo invece nella spiritualità...che ognuno a modo suo ne abbia anche se non riconducibile necessariamente ad una entità superiore determinata
concordo con consonanza...il tenente uhura...religione oppio dei popoli...vi raccomando il libro di
Piergiorgio Oddifreddi...perchè non possiamo essere cristiani...
non seguo religioni dove si uccide in nome di dio...semmai una scelta di vita può essere la filosofia del
buddah...che viene erroneamente confusa con una religione... 
sono propenso più ad una filosofia di vita come dice l'amico Mauro essendo una convertita atea da tantissimo tempo... e credo fermamente nell'essere umano più che in un essere divino, inferno e paradiso? sarò banale ma li viviamo e soffriamo in terra e non certamente nell'aldlà.. mentre penso che nell'essere umano anche nel peggiore un barlume di luce ci sia sempre...basta solo trovarlo!
Messaggio per kirk:) il tenente uhura e' sempre più convinta che su vulcano si viva al meglio:)...chiedo a spock se mi ci porta:)
Anche io Ari credo nell'essere umano e nel grande Vinicius...vivere non e' cercare dei perché ma usar la bocca gli occhi e il cuore
cron