Buongiorno a tutti
visto il successo (non l'avrei mai detto) del gioco delle sillabe, perchè non iniziare forum più leggeri?
Mi piace l'idea di uno scambio di ricette per dolcetti da accompagnare al the' delle 5 in chat per le donne SOLA-RI che si ritrovano a parlare di nulla.
Attenzione uomini dalle misure perfette (176x70 – 180x70) queste ricette non fanno per voi (non prendetevela a male, è solo invidia la mia :D )

Biscottini al cocco:
170 gr. Farina di cocco
220 gr. Zucchero
4 album
i

preriscaldare il forno a 180° - mescolare in un pentolino la farina di cocco, lo zucchero e gli albumi – fate scaldare mescolando dolcemente finche il composto sarà caldo, quindi levate dal fuoco e fate raffreddare.
Distribuire in stampini di carta e disporre su una placca e infornare per 15 minuti
Servire freddi o tiepidi.


Vi assicuro, sono facili e ottimi :-)
finalmente nina predicavo un forum leggero anche per i poveri di spirito come me...proverò la tua ricetta e vedrò di pubblicare qualcosa di semplice e veloce nei prox giorni...ti informo anche se mai ti interessasse che fino a settembre a milano c'è mirò esposizione al mudec ex ansaldo vicino a p.zza tripoli...via bergognone...
un abbraccio amica mia
 
Bella mi piace ... eccovi una mia ricetta...

Stuzzichini di frutta secca
- mandorle
- nocciole
- fichi secchi
- gherigli di noci
- datteri
- prugne secche
- cioccolata densa e fondente

Preparazione:
Procuratevi degli spiedini di legno o in acciaio o in plastica, su cui infilare la frutta secca, alternandola l'una all'altra fino ad esaurimento, ponete gli stuzzichini in un vassoio con una tazzona di cioccolata densa e fondente, quando vi verrà la frenesia di stuzzicarvi il palato, immergete lo stuzzichino nella cioccolata fondente e attenti a non sbrodolarvi: succede sempre!
Un antipasto veloce ma anche sfizioso? Prendete del salmone anche affumicato a fette...riempitelo con un po' di robiola...pepe rosa...e erba cipollina. Chiudete le fettine ad involtino...legando ogni involtino con un gambo di erba cipollina. Tenete in frigo e quando arrivano ospiti per cena o un aperitivo...mollategli un involtino :)
ricetta proposta per oggi:

SFOGLIATELLA FICHI E SUSINE

Ingredienti per 6 persone:
- 1 rotolo di pasta sfoglia, stesa con la sua carta da forno
- 500 grammi di fichi verdi o anche neri non proprio maturi ma sodi
- 500 grammi di susine rosse
- 50 grammi di amaretti
- 1 cucchiaio di mandorle tagliate a lamelle
- 150 grammi di gherigli di noci
- 1 uovo sbattuto
- zucchero a velo a chi piace ma è facoltativo

Preparazione:
Mettiamo la pasta sfoglia con tutta la sua carta nella placca da forno, ripiegando ogni lato 1 centimetro i bordi formando un piccolo cordoncino; laviamo i fichi e le susine, eliminando i noccioli dalle susine e tagliandole a fettine sottili, come per i fichi; sbricioliamo gli amaretti e mischiamoli con le lamelle di mandorle; bucherelliamo il fondo della pasta sfoglia con i rebbi di una forchetta dopo di che cospargiamo la miscela di noci e mandorle sul fondo e sopra stendiamo fichi e susine tagliate, per concludere si spennella i bordi della pasta sfoglia con l'uovo sbattuto, si inforna a 200° per circa 20 minuti e voilà, la nostra botta di vita è pronta per essere gustata; non trovate scuse per non realizzare questa ricetta, bastano 45 minuti per avere questa squisitissima sfogliatella ai fichi e susine rosse!

Vini consigliati: per questa delizia ottimi i Moscati, Sangue di Giuda, Passito, insomma i vini più dolci per esaltare il gusto e l'aroma di questo dolce.
Gnam gnam:)....sti dolci sono accattivanti:)
Propongo una ricetta facile e casareccia....la frittata di maccheroni....con pasta avanzata. Oggi questo a casa mia la truppa mangia:). Unisco la pasta a 3 uova e cubetti di mozzarella e un po' di pepe. Amalgamo tutto e...classica cottura da frittata che rigiro quando si forma una leggera crosticina.
Ovviamente se non di maccheroni...pure spaghetti o altri tipi di pasta
Pizza margherita

Pasta per pizza, un formaggio molle non meglio definito, conserva di pomodoro, olive nere, capperi, carciofini, asparagi, salame nostrano.

Io: <Cameriera! Questa non è una pizza margherita!>
Cameriera: <Legga il menu: c’è scritto pizza margherita>
Io: <Vero, ma in tutto il mondo la pizza margherita è un’altra cosa>
C.: <Beh, noi la facciamo così>

Ineccepibile.

(risto-pizzeria di Cluj (Romania))
pasta tonnata x 4

ingredienti 500 gr. di pasta preferibilmente corta
tonno 3 scatolette da 80 gr od equivalente
capperi q.b.
acciughe 3/4 filetti
200 ml di panna da cucina
 
preparare la pasta nel consueto modo ...nel frattempo tritare il tonno con il suo olio i capperi e le acciughe con frullatore ad immersione....fatto questo aggiungere la panna da cucina fino a far diventare il composto una crema...
scolata la pasta rimetterla nella pentola aggiungere la crema di tonno e girare fino a farla amalgamare con la pasta...non è necessario il fuoco acceso ...ci pensa il calore della pasta a fare da collante 

buon appetito 
sembra buona art, la proverò
500 gr. di pasta per 4 persone, mamma mia!!!!
Dopo questi menu'...la mia ricetta...una tisana di finocchio:)
...oggi vi presento:

BOCCONCINI ORIGINALI ALL'ARIELLA

Ingredienti per 4 persone:
- 250 grammi di carne (maiale, manco o vitello)
- 300 grammi di patate
- 3 uova
- 250 grammi pane raffermo
-.1 bicchiere di latte
- pangrattato
- 50 grammi di parmigiano (se volete un gusto ancor più forte, pecorino!)
- uvetta passa
- pinoli
- 2 scalogni
- prezzemolo
- pepe in grani nero
- olio evo
- sale e pepe q.b.

Preparazione:
Laviamo le patate, cuocendole poi in acqua bollente e salata per 25 minuti, sgoccioliamole, peliamole e passiamole allo schiacciapatate, il purè ottenuto mettiamolo in una ciotola capiente a raffreddare salandolo, mondiamo gli scalogni e affettiamoli e facciamoli appassire in una padella con una noce di burro per circa 10 minuti e aggiungiamo la carne macinata facendola rosolare dopo di che aggiungiamo il tutto al purè dove si dovrà anche unire il pane raffermo, ammorbidito nel latte e ben strizzato, le uova, il pangrattato, il parmigiano (o il pecorino), l'uvetta passa, i pinoli, il prezzemolo tritato finemente, i grani di pepe nero sbriciolati, amalgamiamo bene gli ingredienti fra di loro, se vediamo che il composto è troppo molle uniamo del pangrattato se invece è troppo spesso qualche goccia di latte lo renderà più morbido, saliamo e con le mani umide facciamo delle polpettine (la forma potrà essere tonda o bislunga come preferite) ripassandole nel pangrattato e poi in padella a friggere, sgoccioliamole e asciughiamole su carta da cucina prima di servirle ben calde in un letto di verdure grigliate (zucchine, melanzane, peperoni), se le avanziamo possiamo ripassarle il giorno dopo con un ottimo sugo di pomodoro.

Vini consigliati: questa pietanza si abbina con vini Rossi, fermi come il Merlot, il Refosco, o un Trentino Rosso Doc.
MANGIAR VEGANO E MANGIAR SANO DICONO:

fagottini ripieni di verdure:
- 16 fiori di zucchine fresche
- 250 grammi di patate
- 1.2 zucchine verdi (non quelle scure)
- 150 grammi di fagiolini
- 50 grammi di crescenza
- 1 uovo
- 6 foglie di basilico
- 50 grammi di parmigiano grattugiato
- 2 rametti di maggiorana
- 50 grammi di pangrattato
- olio evo
- sale e pepe

Preparazione:
Lessiamo le patate riducendole, con lo schiacciapatate, ad un purè in una ciotola dove si andrà ad aggiungere i fagiolini e le zucchine (precedentemente bollite per una decina di minuti) passate al mixer, quindi amalgamiamo il purè con la crema di verdure. uniamo la crescenza. le foglie di basilico sminuzzate a mano. un cucchiaino di maggiorana, l'uovo, 2/3 del parmigiano grattugiato, saliamo e un bel pizzico di pepe, amalgamiamo gli ingredienti dolcemente e lasciamo riposare la farcitura mentre puliamo i fiori di zucchina, eliminando parte del gambo, introduciamo la farcitura nei fiori di zucca facendo attenzione a non romperli e disponiamoli sopra la carta da forno messa nella teglia da forno, mescoliamo pangrattato con il parmigiano rimasto e li spolverizziamo, irroriamo con 4-5 cucchiai di olio e inforniamo a 200° (forno già caldo) per circa 20 minuti, toglierli dal forno quando si vedrà la doratura e disporli in tavolo non proprio caldissimi ma tiepidi!

Vini consigliati: questa secondo si abbina con Vino Bianco di medio corpo, anche Spumante volendo, esempi : Pinot Bianco, Riesling-Sylvaner, Schiava Grigia, Biferno bianco, Chardonnay
NOCINO TRADIZIONALE
Dopo tutte queste leccornie e visto che il 24 giugno è il giorno dedicato alla preparazione del Nocino,ecco la mia ricetta tramandata da nonna a nipote del Nocino fatto in casa:
Ingredienti per 1 litro di alcool 95°
-33/35 noci (il numero deve essere sempre dispari) raccolte nel periodo di San Giovanni.
-Zucchero 700/900 gr.
-1 o 2 chiodi di garofano, un pezzetto di cannella,una bacca di ginepro (facoltativa), non eccedere con gli aromi per non disperdere l'aroma delle noci che deve essere prevalente.
-Tagliare le noci in 4 parti e riporle in un contenitore di vetro (senza la guarnizione di gomma) con lo zucchero.
-Tenere il vaso in un luogo soleggiato per 2 giorni mescolando ogni tanto,in modo che lo zucchero si trasformi in uno sciroppo e le noci rilascino l'aroma.
-Trascorsi i 2 giorni aggiungere al composto l'alcool e gli eventuali aromi e riporre il vaso in zona parzialmente esposta al sole per almeno 60 giorni.
- Trascorsi i 60 giorni filtrare il liquido con una garza e imbottigliare in un contenitore di vetro scuro.
- Conservare il Nocino in luogo fresco,per alcuni mesi l'ideale sarebbero 12 mesi ma dalla mia esperienza già a Natale è decisamente buono.

Ecco la foto delle noci che ho raccolto stamattina nella prima fase di preparazione!
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
cron