forse perchè non ho ancora sessant'anni e non mi sono mai sposata, non mi sento un anziana. Ma conosco gente con qualche anno più di me che frequenta l'università degli anziani. Va bene, chi è in pensione coltiva un hobby, ma solo il sentir la parola 'anziano' dà l'impressione di essere già a una svolta. Qualcuno va a questa università? Vuol dire esser troppo vecchi per studiare, ascoltare musica, dedicarsi a un piacere proprio, impegnarsi in qualcosa?
Susy sentirsi anziani è una cosa soggettiva, essere anziani è invece cosa oggettiva. Difficile però stabilire qual è il termine oltre il quale si diventa anziani. Qualcuno ha detto che succede quando si comincia ad essere “giovanili”. Per me non costituisce più problema, sono un vecchietto e non mi faccio preblemi di identità.

Studiare ancora? io non ho ancora smesso e le prime due ore e mezzo della mia giornata le dedico allo studio. Ho ancora molto da imparare e da conoscere e quando mi si aprono degli scenari nuovi di cui non avevo nemmeno sospettato l’esistenza mi emoziono e mi ci dedico con impegno ancora maggiore. Lo studio mi mette in contatto con persone e situazioni nuove, mi costringe a riflettere e a superare schemi di ragionamento non più attuali, ma anche mi aiuta ad andare al fondo di questi “schemi nuovi” per scoprirne il valore che sta sotto la schiuma che li ricopre. Intendiamoci, sempre da vecchietto. Università o no non me ne frega niente, io continuo a studiare.

Dedicarsi a un piacere proprio? ogni tanto ci vuole, eccome. E’ il momento in cui chiudi occhi, bocca, orecchie, cuore, e ti rifugi in te stesso, con calma, serenità, gusto. Il mio? non ridere: quando fumo la pipa. E’ un rito: scegliere la pipa giusta per l’umore del momento, la qualità di tabacco, il profumo, assaporarne il gusto, sentire il suo calore tra le mani, abbandonarsi alla leggera ebrezza che comporta, ritrovarsi immerso nel passato e nei ricordi… ahh che goduria! (un po’ come una scopata alla come dio comanda, o una musica di cui ti senti l’interprete … l’intensità è la medesima).

Impegnarsi in qualcosa? è assolutamente indispensabile. I vecchietti hanno ancora molto da dare. Io scopro che talvolta mi manca il tempo per fare tutto quello che viene richiesto. Quando vado a letto non ho bisogno di contare le pecore per addormentarmi… crollo di schianto e faccio un sonno unico senza svegliarmi, e sogno, sogno, …. no, non ti dico cosa….
Ciao Otto, che bello leggerti. Hai lo spiirito giovane e sei romantico. Con la vita parecchie volte ci si inaridisce e si diventa cattivi tu invece hai una grande forza interna.
In fondo in fondo tu dici 'così è se vi pare, l'età è quella'. Non c'entra l'università.
In questo momento sto pensando a degli anziani che son stati forti nel nostro paese, quelli più in vista, e che hanno fatto la storia del nostro paese da anziani. Ad es. l'ex presidente Napolitano, Papa Woitila,Rita levi montalcini, Camilleri,....
E che dire dei nostri attuali 'anziani' ... Il sempre eterno Vasco, Ligabue, Roberto Vecchioni, Jovanott,i la Carlucci, Jane Fonda, la Merkel, Madonna,...
Tantissimi.
L'Università non è MAI per troppo anziani ;) 
E' stato semplicemente un nome dato perché non è un vero e proprio corso universitario, ma puoi scegliere solo delle materie e credo che ci siano degli sconti per chi è over60, ma chiunque puo' frequentarla anche i piu' giovani.
Poi, se proprio vuoi fare un vero corso universitario, approfitta delle Università Telematiche,comode per chi lavora. Io sono iscritta a Uninettuno da 3 anni corso di Economia ...Non è mai troppo tardi per studiare ;) 
Ossignuuur, quanto odio scrivere le parti introduttive dei post.....
 
Chissà perchè,  quando una persona dice  di essere ormai anziana lo dice a voce bassa, quasi con tristezza...!

SU SU diversamente giovincelli...!! 

 Essere anziani significa aver vissuto una lunga vita, certo, ma non significa che questa vita sia finita!!!
Ogni età ha i suoi lati belli, e anche la vecchiaia ha i suoi lati positivi, eh si eh.... penso che siamo noi a non percepirli. Molti si sentono inutili quando vanno in pensione, e si cade in depressione poichè ci sentiamo un peso per la società.e la famiglia.Questo è un modo un pò assurdo di vedere le cose, si sà, l'Italia è un paese di " vecchietti " .io per esempio, prevedendo una fine del mondo alla "the Day after Tomorrow,  mi sono preparata il mio bunker antiatomico con un divano  letto grande che uso solo io ed i miei mostriciattoli pelosi, tv, musica, un tavolo dove ho la mia base NATO e dove si concentra tutta la mia fantasia e contatti extraterrestri  U E P W  ovvero  Unidentified Earth's Population World . in lingua casareccia Camuna, popolazione terrestre mondiale non identificata  (n d r  ) (quanto è bello
scrivere “ n d r ”. Non ho la minima idea di cosa significhi, ma mi emoziona  alquanto.! )             .  

Il progresso ha decisamente cambiato in meglio la nostra vita. Certo, in qualche caso ciò ha comportato qualche piccola ma irrisoria rinuncia (tipo, per dirne una, la nostra privacy), però ci ha permesso di avere moltissime altre cose, ad esempio programmi che ci permettono di chiamare completamente gratis i nostri conoscenti e/o amici sparsi in tutto il mondo (o semplicemente che abitano la porta a fianco o al piano terra....! 8) )
Punto uno :
Di solito, sono immersa nella mia prediletta attività quale innoquio vagabondaggio nel Web,cacciatrice di immagini più o meno divertententi,per drenare paranoie Spielberghiane ma credetemi è un enorme lavoro non facile, perchè tutto vorrei tranne che avere la CIA sotto casa che tenta di arrestarmi perché mi sono appropriata indebitamente di un’immagine non mia e non ho pagato i diritti ecco......!

Punto deux : (notare lo sforzo per apparire Internazionale ed aperta a nuove culture....!)
Seguo giornalmente  faccende fondamentali della vita (tipo il proliferare delle foto di gatti sui social network  e altre altissime questioni etiche del genere) che mi riempiono il cuore  di GIUOIA! :mrgreen:
Punto thrii: La blog-lettura e stalking selvaggio :lol: seguendo le tormentate ansie della vita moderna” il che rende il tutto più inquietante e mi dà un  bel da fare giornaliero,non solo, ma la qualità della mia vita registra un netto miglioramento eh si eh....!

Tornando al discorso "vecchietti ",

udite udite..!!!! :
L'età reale è quella che si sente dentro,,,,,, ma se pensate :
"sono vecchia/etto.... non mi aspetto più niente dalla vita "siatene certi, sarà ahimè così.
Provare invece  ad usare il pensiero positivo,  allora si che si ribalta questo punto di vista e dire," ho lavorato per anni, i figli sono grandi e hanno la loro vita ".... ecc ecc....
 "Ora si che posso pensare un pò a me " iniziando a fare un pò di programmi, coltivare un hobby, studiare argomenti che appassionano  cercando di impegnare la mente in una qualsiasi attività che gratifichi.Forse la più importante è selezionare le persone  con le quali stabilire di trascorre qualche giornata diversa e piacevole, Nel mio caso esco ogni tanto dal bunker e vado in maneggio con la mia amica a trovare i miei adorati cavalli.
Ragazzi,( Barbarad' ursiamo un pò )  dentro la mia testa io ho 40 anni. Mi sono fermata li’. e nonostante la mia spider 4 x 4 mi guardo allo specchio e dico : Perche’ dovrei invecchiare? IMi rifiuto assolutamente.  Neanche se vengono a prendermi con i carri armati !A furia di dire "Sono vecchio/a ! sicuramente poi non ci si ritrova adolescenti, ci si convince di essere vecchi e si smette di fare certi pensieri, certe smorfie, non si và  piu’ in giro con il tirasassi, non  una biglia in tasca… Uno yo-yo…una pistola ad acqua,  Niente…Credetemi, ho sostato per 3 lunghi anni consecutivi chiusa in strutture riabilitative,attorniata di sofferenza, di  ultra 80enni  ecc.... Se dovessi arrivare a quell'età conciata male ho detto a mio figlio di farmi un biglietto aereo per l'isola di Komodo, Forse   non desiderando  piu’ niente si interrompono i circuiti della vita ??? Azzardo una domanda , vivere e desiderare sono la stessa cosa?
Abbiamo un certo tempo da passare su questo pianeta blu, verde e di un sacco di altri colori.Ecco....! Possiamo muoverci in svariate direzioni,La nostra vita è ORA.....!

La ricetta?, sognare......( non ha effetti collaterali )  partono viaggi che si consumano fermando il tempo, un ottimo promemoria da tenere attaccato al frigo in cucina!

d2641ac9a795908efdc90b4e2f61f3d9.jpg
 
 
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
Ecco....!, si, sono una "stalker "  di immagini,  che  non ha nulla di meglio da fare che dedicarsi ad osservazioni..ehm..”antropologiche” e con esse comunico tutti i miei pensieri,  

 
cover2.jpg
 
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
"...La ricetta?, sognare......( non ha effetti collaterali ) ..."
questo lo dici tu. Se mi metto a sognare gli effetti si vedono :shock: e come!
comunque hai ragione. Ormai i figli sono grandi, la pensione é arrivata, gli impegni famigliari si sono diradati, si é finalmente liberi di dedicarsi a ciò che piace senza che si frappongano ostacoli e divieti. A 75 anni posso permettermi tutto quello che prima non potevo avere o fare. E' per questo che ho deciso di cominciare a pensare alle donne. Adesso mi scateno....
    diventi uno " skyper "?  fammi un fischio  :lol: :lol: :lol: :lol:
ecco, non si fa a tempoa fare un accenno che subito ti saltano addosso...
donne, mi raccomando, una alla volta ... di più non ci riesco ...
dietro ogni grande uomo c'è sempre un ottimo defibrillatore !  :wink:
P.S. Dimenticavo.....!   anche un'ottima Crocerossina, 8)
crocerossina? azz
nessuno mi aveva ancora dato del malato. Ma forse é un'ottima idea per farsi coccolare un po'. Ci devo pensare, potrebbe essere una buona opportunità, anzi, sto cominciando a tossire ..... questo sito serve proprio!
E quando decido di uscire dal mio  " rifugio blindato ", con mio figlio andiamo come ieri tutto il pomeriggio  al Centro Ippico. La Genziana. ·

E questo è stato ieri  il commento sul diario di "f b"  della mia amica proprietaria del centro :

"E quando per la stanchezza di tanto, troppo lavoro pesante, per tanti imprevisti e rogne capitate tutte insieme pensi di gettare la spugna... Arriva lei :shock: e mette tutti in riga!!! Mariagrazia "

Queste parole ti riempiono di gioia, ma ci rendiamo conto !!!!!!   Alla fine siamo noi "diversamente giovani"  a regalare forza, coraggio e voglia di andare avanti ai più giovani, che bello......!, non siamo da buttare via ,ci fà sentire utili,   alla  nostra amica (Mafalda , Haflinger/Avelignese per gli amici Muffy,) (la mia passione sono i Frisoni  Gipsy Vanner, Mustang,Paint,  mio figlio, arabi e Mustang ).
Muffy, massiccia, cocciuta e pigra che la mia amica usa per la scuola d'equitazione a bambini, scolari e ragazzi per imparare a relazionarsi con essi ee per quanto mansueti sono  esseri viventi .
 Adesso,  con il freddo anche loro si impigriscono e bisogna dargli una sveglia per affrontare la primavera e noi (mio figlio ed io da appassionati le diamo una mano a rimetterli in pista. Passato un pomeriggio stupendo in alta valle in mezzo alla natura portando a casa un profumo di stalla e di vecchi ricordi inchiodando al muro un altro ferro di Muffy.

12524097_10207693742532939_6321356949870293765_n.jpg

12540580_10207693691291658_5199887073052330059_n.jpg

12508763_10207693748613091_1746206838079226177_n.jpg

    
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
12509408_10207693645650517_6230414186518047277_n.jpg
 
Gli allegati possono essere visualizzati solo dai membri del Club-50plus.
susi_4ve ha scritto: forse perchè non ho ancora sessant'anni e non mi sono mai sposata, non mi sento un anziana. Ma conosco gente con qualche anno più di me che frequenta l'università degli anziani. Va bene, chi è in pensione coltiva un hobby, ma solo il sentir la parola 'anziano' dà l'impressione di essere già a una svolta. Qualcuno va a questa università? Vuol dire esser troppo vecchi per studiare, ascoltare musica, dedicarsi a un piacere proprio, impegnarsi in qualcosa?


  Rispondo al tuo giudizio sulle università della terza età. Io l'ho frequentata qualche anno fa,
 e ti dico che tutto dipenda dalla cultura media dei frequentatori di dette Università.
  Ho frequentato quella di Basiglio Milano 3 e ho frequentato il corso di Bridge ed è stato una meraviglia.Poi ho frequentato quello di una zona popolare in provincia di Milano ed è stato una noia completa 
cron