Probabilmente questo post non avrà risposte. Bisogna esserci.
Sono una donna che il prossimo anno farà 60 anni, una bella età. Mi capita di leggere su questo club di uomini o donne sul cui profilo c'è scritto celibe o nubile; ma caso strano proprio io mi chiedo il perchè. Perchè negli anni in cui noi avevamo 20 anni era quasi un obbligo sposarsi, e anche da bambina pensavo che mi sarei sposata e avrei avuto tanti bimbi. :)
Ok, questo non è avvenuto. Ma quando non si hanno problemi di nessun tipo è come una cosa impossibile. Qualcuno mi chiede se ho avuto una forte delusione d'amore. Non c'è stata , ci sono state tante storie, qualcuna corta qualcuna più lunga ma non lunghissima.
E nessuna convivenza .
E quì, come dappertutto, ci sono uomini e donne con molte esperienze.
Ma appunto, quando vedo che un uomo è celibe mi chiedo cosa ha che non funziona. A qualcuno verrà da sorridere.
Forse noi veramente nubili (o celibi) ci abbiamo pensato troppo? Trovando indiscusso che una lunga convivenza equivale a un matrimonio.
Ecco, mi piacerebbe che qualcuno 'come me' rispondesse. Perchè non abbiamo fatto il grande passo, di una convivenza o di un matrimonio?
Credo che ci sono anche, uomini e donne divorziati o che magari hanno avuto l'annullamento di matrimonio, che nei curriculum dichiarano di essere celibi, perché pensano di essere marchiati a fuoco, in quanto ci sono persone che dicono di non volersi mettere con altre persone divorziate.
Io credo Susi, che a volte non capiti semplicemente perchè non capita.
Ci sta il pensarci troppo, ma spesso succede il contrario, che a non pensarci troppo si finisce a +50 anni sul club, perchè qualcosa non ha funzionato, o perchè ad un certo punto si è inceppato tutto. :D
Io credo che le motivazioni (da ex-sposata) possano essere molte: non interessa, non si vogliono figli e quindi non ci si sposa, non piace abbastanza il partner, si sta bene da soli, passando gli anni si consolidano le proprio abitudini ed è difficile rinunciarci.....e così via.
Però Susi, perchè il matrimonio o la convivenza devono essere un obiettivo da raggiungere? Anche quando noi eravamo 20enni, il traguardo del matrimonio era l'obiettivo della mia mamma, non esattamente il mio.
Ahhhh...si parla di zitellaggine?:) così un tempo venivano chiamate le donne nubili e Signorini gli uomini mai sposati. Ora...penso che per qualche ragione un po' old...le donne non sposate vengono intese come donne che hanno qualche problema mentre nel caso di uomini da sempre single o figli di un complesso attaccamento a mamma' mai superato o furbi latin lovers:). Ma sappiamo la realtà invece e' diversa e più sfumata. Io credo che sia anche una questione di opportunità mancate o ancor più di un sano riconoscimento nell'affermare che il progetto di vita o due o di famiglia chi lo dice sia un modello essenziale per tutti? Oggi per fortuna si può scegliere...ma anche quando avevo 30 anni l'ho potuto fare...scegliersi la vita in cui si crede. Poi come le cose vadano nel futuro ovviamente e' un'incognita
[*]Ecco, mi piacerebbe che qualcuno 'come me' rispondesse. Perchè non abbiamo fatto il grande passo, di una convivenza o di un matrimonio?[*]
perche secondo me tutto è gia stato scritto nel nostro destino...intendo dire se hai un amore di medio alto livello allora la convivenza e il matrimonio viene da se...altrimenti se intendi convivere solo perche ci secca stare da soli...accomodiamoci, io non convivo se con una donna non provo stima o rispetto e una certa sintonia...e questo deve essere reciproco...poi quando si parla di matrimonio da sempre dico: vade retro satana!!!!!!!!!! non per il matrimonio in se stesso, ma per le leggi di tutela..il matrimonio è una cambiale in scadenza, e quando scade spesso c è chi ci guadagna e chi ci rimette...conviene sposarsi quando non hai nulla se vi piacciono ste cose...basta che l'altro coniuge abbia una casa di proprietà e soldi...io faccio contratti solo lavorativi..meglio la zitellaggine che finire in un mare di problemi... quando spunta una possibile parner bisogna avere gli occhi anche dietro la schiena...attenzione a quelle dell est perche nei loro paesi hanno una economia disastrosa e quindi paghe-stipendi da fame, e cercano il pollo uomo da spennare con gravidanze a tradimento......ma perche non mi capita una donna russa o ucraina che prova a farmi le scarpe con le sue moine che la sistemo io.
E come la sistemi Roul? Mi sembra eccessivo il tuo discorso...forse frutto di esperienza negativa...e allora comprendo ma non condivido. E poi...scusa...sin quando si e' in grado di intendere e volere...chi a tuo avviso raggira e' perché trova qualcuno che si faccia amabilmente raggirare.
[*]forse frutto di esperienza negativa..[*] esperienze negative "degli altri" e che ne ho sentite tante!
[*].sin quando si e' in grado di intendere e volere...chi a tuo avviso raggira e' perché trova qualcuno che si faccia amabilmente raggirare.
[*]certamente.....vorrei charire il mio pensiero del raggirare...per non farsi raggirare bisognerebbe non fare sesso...perche solo con quello ti possono raggirare e prenderti nella rete...con una gravidanza...se ne sentono di uomini anche molto in la con l'eta 65 70 anni, donna dell'est si è impossessata della casa mettendo al mondo un figlio.
[*]si faccia amabilmente raggirare.[*]
e ma quando si è infatuati si perde il lume della ragione.....anche il matrimonio in se stesso alla fine puo essere un raggiro...non sempre ma capita che uno ci guadagna e l altro finisce fuori casa al ghiaccio.
[*E come la sistemi Roul?][*] la sistemo a male parole...non te lo posso dire ma io ho un sistema tutto personale per capire cosa mira una donna quando si interessa di un uomo...è inutile che la donna non dica niente...tanto sono in grado di scoprirlo lo stesso....poi di questi tempi avere una casa di proprieta è fondamentale....ti risparmi l'affitto...500-600 euro al mese...conosco alcune amiche di mia madre...persone che da 20 anni dal sud sono venute qui a vivere al nord pagando l affitto...ora sono alla canna del gas perche il lavoro scarseggia e l'affitto puntualmente lo devi pagare...psicologicamente ti rovina e ti senti male quanto sei sul punto di fallire.....fallire perche da un momento all altro devo fare i bagagli e ritornartene al paese di origine...a una mia amica sta per succedere questo.
[*]si faccia amabilmente raggirare[*]
quindi devi stare sempre in guardia.....attenti alle donne che vogliono fare la bella vita...che non lavorano (bisogna capire i motivi se per mancanza o perche non hanno voglia di fare un cavolo) attenti in particolare a quelle dell est perche praticamente sempre non hanno una casa propria e devono pagare l affitto.....mentre sono da prendere in considerazione positivamente le donne della nostra eta 50 enni e non solo con figli grandi...perche avendo figli queste donne sono abituate a lavorare....poi esistono donne che per il loro modo di essere sono contrarie al lavoro. :lol: :lol:
però se andiamo a vedere sono benestanti.... è l'esigenza di migliorare la propria vita ad avere dei " benefici"che porta la donna a un possibile raggiro verso l uomo....donne cacciatrici di "dote" ci sono anche uomini ovviamente....queste sono le linee guida per sospettare...poi è inutile che una donna dell 'est venga da me a farmi le moine e i sorrisini per cercare di accalappiarmi poi sucessivamente col sesso....gli uomini quando vedono il sesso non capiscono piu niente....una donna diventa come la strega circe nello stretto di messina. :lol: :lol:
uomini facciamo una basectomia ...cosi sono queste possibili donne ingannatrici a essere trombate.. :lol: :lol:
Raual, sto uscendo dal tema , ma se incontri una donna della tua età sicuramente non resta incinta. E poi ci sono relazioni in cui una coppia si frequenta restando ognuno a casa propria, e puoi trovarti un italiana.
La mia domanda era un' altra, perchè non ci siamo sposati come tutti (o il 90%) a 20-25 anni. Tu ad esempio hai avuto storie lunghe?
Se ti va puoi rispondere.
[*] ma se incontri una donna della tua età sicuramente non resta incinta.[*]
ma lo dici te.....sicuramente è piu difficile che lo rimanga questo si.
[*]E poi ci sono relazioni in cui una coppia si frequenta restando ognuno a casa propria, e puoi trovarti un italiana.[*]
si certo.....pero dipende dalla posizione economica lavorativa della donna....la avrei gia individuata una figura femminile per me...stessa eta 50 anni, lei ha figli grandi e vive in affitto...il suo lavoro scarseggia e non so se con le spese come se la cava se bene o male...lei ha un vantaggio però...ha un fratello che lavora come responsabile in una grande ditta....quindi sicuramente stipendio importante a in caso di necessita se sono in buoni rapporti tra fratello e sorella da un aiuto......
[*] Tu ad esempio hai avuto storie lunghe?[*]
mai !!!!! al massimo un anno..
quello che ho scritto nel post precedente non era un discorso pessimistico sulle donne....dico solo di stare attenti..molto attenti, attenti a quelle donne che si presentano come agnellini e invece sono squali...poi quando conosci una donna se riesci a sapere delle sua vita passata...i comportamenti sarebbe meglio......adoro quelle donne che in caso di grazidanza non hanno chiesto niente a un uomo di mantenimento semplicemente perche non lavorava...quelle donne che sanno cavarsela da sole....non voglio essere frainteso....l uomo deve contribuire in base alle sue possibilita però...ecco perche dico che è importante sapere i comportamenti del passato di una donna.....un figlio non deve essere un' arma in mano a una donna per punire a vita un uomo...visto che in quel caso è solo la donna a decidere. :P
Roul che tu non abbia stima e fiducia delle donne a me pare chiaro...almeno a me arriva questo messaggio. Mannaggia al sesso e a chi l'ha inventato?:)...particolare...le cose si fanno in due:) e questa visione della donna come sirena tentatrice e ingannatrice...e della procreazione come arma di ricatto mi pare un po' forzata e poco attinente con la media. Ci saranno pure esperienze positive? Io dico di si:)
Ieri una mia amica ex zitella di anni 58 si e' sposata. Cerimonia sobria ieri pomeriggio in campidoglio...eravamo pochi amici intimi...si sono sposati perché lei voleva garantire a lui parte dell'eredità. Ecco...per contratto ma anche per amore...dopo anni di relazione ma no convivenza. W gli sposi. Lui divorziato con due figli ha trovato la sua nuova vita:)
[*]Roul che tu non abbia stima e fiducia delle donne a me pare chiaro[*]
ma no..no..ti è arrivata una senzazione sbagliata....bisogna dare fiducia a un donna che se la merita...bisogna saper essere selettivi tutto qui...le donne che sanno cavarsela se... se non usano armi di ricatto verso l uomo...se io dovessi dare dei soldi per una gravidanza a una donna glieli dare in base a quando posso...a quando ho i soldi....se questa usa le vie legali forzatamente è logico che prima o poi succedera qualcosa di grave....basta usare la ragione...ho gia mio fratello che in passato ha perso il lume della ragione perche voleve vendere forzatamente una proprieta un comune da costo di 30 milaeuro...questo perche aveva la malattia dello sciopping compulsivo. :P

[*]Ieri una mia amica ex zitella di anni 58 si e' sposata.[*]
in tarda eta sono daccordo anchio...non ce piu il sesso di mezzo che uno lo fa meglio di quell altro.
Quel " se se la merita" giusto ovvio...ma pare un esame in cui l'uomo e' indiscussamente perfetto e la candidata deve ambire. Sai che proporrei? Un atto privato...in cui la lei rinuncia a tutto quanto le possa giovare dalla relazione...:)...ma idem lui...che magari si fa la vasectomia cosi non c'è rischio di pargoli e lei non deve imbottirsi di ormoni qualora ancora fertile. Va bene?:)
[*]Ieri una mia amica ex zitella di anni 58 si e' sposata.[*]
in tarda eta sono daccordo anchio...non ce piu il sesso di mezzo che uno lo fa meglio di quell altro.


Io non sono d'accordo sul sposarsi in tarda età, se non è che dopo una lunga convivenza. Anch'io conosco una coppia che si è sposata 'tardi', hanno qualche anno più di me, ambedue con una storia passata e figli, e già conviventi da quasi 10 anni . L'idea di sposarsi è partita da lui, dicendo che voleva mettere le cose a posto, e in caso di 'male' lei avrebbe avuto le assistenze del caso, la pensione.
Però appunto, salvo rari casi,Troverei più normale sposarsi a 20-30 anni , quando si ha un progetto di vità, dei figli. Poi sarà quel che sarà.
E comunque il forum era riferito al sposarsi a un età giovane.
E sinceramente Raual, non avevo pensato al sesso. Quando ci si ritrova a 50, 60 , (70?) anni, single, il sesso per gli uomini mi par di capire che non è prioritario, usano varianti, in alcuni casi sono più importanti le coccole. Sarà che conosco coppie sposate da tanti anni che (confidenze di uno dei due) vivono come fratello e sorella.
non entro nel merito ma - permettetemi di dirlo senza voler criticare nessuno - è ben triste che ci si voglia sposare per "mettere le cose a posto", per "avere le assistenze del caso", perché "non ci sono più rischi di pargoli", ecc.  Ed è altrettanto triste che si debbano prendere tutte le "precauzioni" del caso per non essere fregati. E vi meravigliate che i nostri ragazzi stiano insieme 6 mesi e poi... ?
Con questo non voglio dire che bisogna essere degli incoscienti.