Tre consigli per la ricerca on-line del partner giusto

  • Tre consigli per la ricerca on-line del partner giusto
    0  | 178 Visite

     

     

    Un socio del Club-50plus, Paolo di 68 anni, è un tipo molto semplice. Segue uno stile di vita poco impegnativo ed è soddisfatto di se stesso e della propria vita. Paolo riteneva importante poter trovare una partner che fosse vicina a dove abitava. Sebbene fosse un criterio facile da soddisfare, la ricerca non andò a buon fine. Nonostante nessuno dei profili trovati fosse particolarmente interessante, decise comunque di incontrare due persone che aveva contattato con le quali trascorse una serata piacevole, ma niente più.

     

    L’uomo ideale di Barbara, una nostra socia di 58 anni, avrebbe dovuto amare la musica e la natura come lei, essere sportivo, divertente, con un bel fisico, finanziariamente solido, e in ogni caso al di sotto della soglia dei 60 anni. Anche la ricerca di Barbara non portò al risultato sperato.

     

    Eppure le strade di Barbara e Paolo si sono comunque incrociate: oggi vivono felicemente insieme sebbene non si possa dire che Paolo sia un tipo musicofilo e nemmeno che abbia un gran fisico, visto che non è altissimo ed è anche piuttosto in carne. Entrambi avevano accettato dei compromessi rispetto alle loro aspettative e criteri di ricerca iniziali. Fu Paolo a rompere il ghiaccio scrivendo a Barbara perché colpito dal fascino del suo sorriso nella foto che aveva postato e da come avesse parlato di se stessa nella descrizione del profilo, mettendo in secondo piano il fatto che abitasse lontana da lui.

     

    Ognuno può diventare la donna o l’uomo ideale

     

    Tutti coloro che desiderano un nuovo amore si costruiscono l’immagine di una donna o di un uomo ideale. Questa idealizzazione può essere certamente utile perché aiuta a mettere in luce cosa sia importante poter trovare in un’altra persona. Teoricamente tutti possono rappresentare il tipo ideale di qualcun altro. Un corpo perfetto o una pelle senza rughe non devono essere considerati come prioritari criteri di scelta; molto più importanti sono infatti altri aspetti basilari della persona, quali la comunanza di valori e un’ impostazione di vita compatibile con la propria.

     

    Il passare degli anni permette di capire sempre meglio cosa si voglia o non si voglia lasciar entrare a far parte della nostra vita e questo ha una enorme valore perché ci aiuta a valutare se una persona possa realisticamente essere o meno quella giusta. L’uomo o la donna perfetta sotto tutti i punti di vista non esiste. I difetti, le piccole debolezze appartengono in misura diversa a ciascuno di noi e contribuiscono a delineare la personalità, il fascino e quelle caratteristiche delle quali poi si finisce proprio per innamorarsi.

     

    1. Aspettative realistiche e concrete facilitano la ricerca

     

    Prima di tutto avere ben chiaro cosa ci sia gradito e cosa rischierà di infastidirci con il tempo, è l’indispensabile punto di partenza per la ricerca di un nuovo partner. Alcuni aspetti del carattere, quelli più complessi, emergeranno solo dopo i primi scambi di messaggi, di telefonate o, addirittura non prima di essersi incontrati di persona. La comunanza di interessi o passioni nel tempo libero, la formazione culturale o altri fattori quali la pratica di uno sport, il fumo o il consumo di alcolici, così come lo stile di vita o la scala di valori saranno invece chiari fin da subito, basterà leggere con attenzione la descrizione del profilo presente nel sito di incontri.   

     

    2. Criteri di ricerca: essere disponibili al compromesso

     

    Può sempre capitare la fortuna di trovare la persona giusta e perfettamente rispondente ai propri parametri, ma nel caso non fosse così e la ricerca andasse per le lunghe senza risultati, un alleggerimento dei criteri di scelta potrebbe facilitare molto il raggiungimento del successo. In particolare rendendosi più la flessibili per quanto riguarda il luogo di residenza e l’età della persona cercata. Ci sono persone meravigliose ad ogni età!

    Per molti la condivisione dei propri hobby è un punto fondamentale nella scelta del partner. Ma una passione non condivisa può anche significare maggiore disponibilità di tempo libero, cosa che, tutto sommato, non è poi un vantaggio trascurabile e che anzi può arrivare a giovare alla relazione. Inoltre diverse tipologie di interessi tra i partner possono rappresentare un arricchimento per entrambi.

    Abbiamo detto che scendere ad alcuni compromessi può inizialmente facilitare la ricerca del partner e in seguito, essere un utile strumento per una gestione armoniosa della relazione.

    Quanto si sia disposti a rinunciare rispetto alle proprie aspettative dipende dalla scala delle priorità di ciascuno di noi che, per evitare future incomprensioni e delusioni, è fondamentale riconoscere con sincerità, senza mentire a sé stessi. 

     

    3. Darsi tempo

     

    Siamo realistici: è piuttosto eccezionale che Cupido colga subito nel segno. L’amore a prima vista è raro e comunque non porta con se la certezza di una buona relazione in futuro. Fino quando due persone non arrivano a conoscersi un po’ più a fondo, la relazione non potrà che basarsi su aspetti superficiali. L’innamoramento segue una fase di frequentazione e di contatto che permette di valutare il carattere dell’altro. Saper ascoltare, cogliere i piccoli segni della personalità, anche attraverso una lettura attenta dei messaggi ricevuti, permette di cogliere i segnali per capire se l’altra persona stia facendo sul serio o stia invece solo “giocando”.

     

     

    Foto: (c) kebox/fotolia.com 

     

     

    E voi, avete qualche consiglio o esperienza da raccontare sulla vostra ricerca del partner on-line?



    EMILIA31, 04.01.2018


Commenti

  • Questo articolo non ha ancora alcun commento.

Nuovi utenti



Impressum | Termini e condizioni | Privacy | Help e contatti | Partner | Programma per i partner | Storie d'amore | Stampa | Pubblicità | Lavora con noi
© 2005-2018 50plus-Treff GmbH