Lifestyle

"Vuoi ballare?“
1 | 203 Visite

Chi di noi non ricorda ancora adesso con piacere i primi brividi d’amore provati in un garage, in una soffitta o nel salotto di qualche casa lasciata “libera” dai genitori, ballando sulle note di un romantico lento?Ballo emblematico della seconda metà del XX secolo, il ballo lento ha segnato diverse generazioni di adolescenti che, grazie ad esso, hanno vissuto le loro prime esperienze sentimentali. Eppure è ormai quasi scomparso del tutto dalle nostre piste da ballo. Prime emozioni carnaliLa danza è il modo in cui il danzatore si esprime quando le pa... più ...
È difficile immaginare una persona depressa che però svolge regolarmente le sue attività e magari riesce anche a sorridere a tutti.La depressione buia e triste, non è l’unica forma esistente e il depresso non è solo colui che si chiude in casa a pensare che “tanto è tutto inutile”.Ci sono molte forme di depressioni atipiche tra le quali quella “mascherata”. Non si trova su Wikipedia, ma è una realtà concreta. Depressione mascherataIl termine “depressione” è... più ...
Non solo giovani e giovanissimi. Il mondo dei tattoo sembra attirare sempre di più anche persone over 50, una tendenza che ha preso il via la scorsa estate e che sembra non voler rallentare.   Tatuarsi a 50 anni: sì o no?A tale proposito ci sono varie scuole di pensiero. C’è chi ama ricoprire il proprio corpo con disegni incisi sulla pelle che rendano eterno un ricordo o un sentimento. Ogni tattoo si fa quindi portatore di un significato personale e profondo.Sul fronte del no c’è chi li vede come errori di gioventù e,... più ...
Tra gli alberi della Foresta Nera o tra le montagne dell’Harz, nel parco nazionale in Baviera o nei boschi del centro cittadino di Berlino e Monaco, quasi tutti i tedeschi hanno la possibilità di sperimentare la Waldeinsamkeit. Come molti altri termini evocativi della lingua tedesca, Waldeinsamkeit  non ha una traduzione letteraria. Tuttavia, quando si parla di Waldeinsamkeit, ci si sta riferendo alla sensazione che l’uomo prova trovandosi da solo immerso tra gli alberi La Waldeinsamkeit.Le ricerche condotte dall’ European Forest Institute evidenziano co... più ...
Ricordare meglio, pensare in modo più creativo, imparare più efficacemente: ciò che il cervello può fare non dipende solo dall'età, dall'educazione e dall'intelligenza. Il cervello e la psiche godono, infatti, di risorse inimmaginabili.CPH4 è il nome della droga sintetica che trasforma Lucy in un superuomo nell'omonimo film di fantascienza. Improvvisamente può leggere i pensieri, viaggiare nel tempo e spostare oggetti con la sola forza di volontà. Questo perché si suppone che utilizzi il cento per cento della sua ca... più ...
C’è una questione che per quanto venga dibattuta, non riesce ancora a trovare una risposta definitiva: chi dovrebbe pagare al primo appuntamento?Il primo incontro a due, spesso ci costringe a fare i conti con questioni che non ci eravamo più posti da tempo, una delle quali riguarda proprio chi pagherà il conto. Potremmo considerarlo come un banco di prova, ma ne potrebbe uscire anche un gran pasticcio. Non c’è un altro posto che possa diventare teatro di uno scontro di civiltà, col suo protocollo strapazzato dall’evolversi dei tempi, più d... più ...
Il sempre un po’ trascurato senso dell'olfatto, ha avuto la sua rivincita proprio durante il periodo della pandemia di Corona virus, quando, intimoriti di poterlo perdere, abbiamo cominciato a parlarne e a riconoscerne la giusta importanza.È un senso di cui sappiamo molto di più rispetto a un anno fa.L'olfatto può rigenerarsi, può essere allenato, e a volte la sua perdita è un segno di grave malattia. Provate a tenere gli occhi chiusi e mettere dei tappi nelle orecchie. Cosa sentite? Una persona cara che si avvicina, una pasta fumante ... più ...
Qui in Germania, una donna su cinque oltre i 49 anni è senza figli, e la cifra è un po' più alta per gli uomini. Questo fa della Germania, insieme a Svizzera, Italia e Finlandia, uno dei paesi con i più alti tassi di assenza di figli in Europa. Sono molte le persone che scelgono di invecchiare senza figli. Le motivazioni che portano a tale scelta sono diverse, ma non sempre si è soddisfatti di aver preso una decisione del genere.Cominciamo col dire che un figlio non va visto come una compagnia, né come un prolungamento di sé stessi o, m... più ...
Cosa tiene uniti i fratelli e cosa invece li separa? Perché fratelli e sorelle possono diventare rivali e qual è il ruolo dei genitori in questa evoluzione?I principi britannici Harry e William hanno aperto la strada: a volte i fratelli hanno bisogno di andare per la loro strada per liberarsi dal peso delle aspettative familiari. Ma non è sempre necessario un taglio radicale, e può succedere che una rottura tra fratelli non sempre porti a un chiarimento. Quali sono i principali problemi in una relazione tra fratelli?Innanzitutto la gelosia, la sensazione di ess... più ...
“Il compito più arduo che affrontano i bambini è quello di imparare le buone maniere senza vederle applicate dagli adulti.”  (Fred Astaire)Quotidianamente nel Club-50plus, ci confrontiamo con utenti che si rivolgono allo staff del support in modi alquanto scortesi. Spesso viene usato un tono molto sgradevole, con domande aggressive e dando per scontato che la causa del loro problema sia il sito, senza nemmeno considerare che possa essere invece l’utente stesso ad aver sbagliato una certa procedura. Per non parlare di alcuni scambi sul forum, blog ... più ...