5 benefici di un animale domestico

5 benefici di un animale domestico

3 | 1236 Visite

I benefici terapeutici degli animali sugli esseri umani sono stati riconosciuti per secoli. Bambini autistici, con sindrome di Down, che soffrono di malattie o disabilità motorie o con l´Alzheimer, con la presenza di un animale migliorano in modo significativo la propria salute. Ma la presenza di un animale domestico hanno un influsso estremamente positivo anche e soprattutto nella terza etá.

Vediamo meglio i 10 vantaggi dell´avere un cane o un gatto in casa:

 

1. Avere delle abitudini. L´animale domestico puó aiutarvi a ritrovare la routine quotidiana, impedendovi di perdere la giornata in casa davanti alla tv. In questi casi avere un cane dará un ritmo alla vostra giornata scandendolo nel momento del risveglio, passeggiata, pasti, gioco e coccole.

Queste attivitá combattono anche i casi di depressione e malattie cardiache, spesso frequenti nella terza età. L’American Heart Association rivela che vivere con un animale domestico permette di condurre uno stile di vita più sano. Infatti dovendo portare a spasso il vostro Fido più volte al giorno, avrete il 54% in più di probabilità di raggiungere il livello di attività fisica raccomandato dai medici.

 

2. Sentirsi utili. Spesso una volta che i figli sono cresciuti, e andati via di casa, ci si puó ritrovare a dover badare solo a se stessi. Se per molti puó essere un sollievo, per tanti altri, puó essere destabilizzante. In questi casi, l´atto di accarezzare un gatto, dargli le crocchette, accompagnare il cane a fare i bisogni, puó ridurre lo stress e aiutare le persone a ritrovare il morale. Specielmente da anziani, l´animale domestico puó aiutare a ritrovare la motivazione e rimanere  “attivi„.

 

3. Le fusa. Jean-Yves Gauchet, veterinario di Toulouse assicura che le fusa leniscano e agiscano come un farmaco senza effetti collaterali. Il gatto emette vibrazioni sonore calmanti e benefiche, una sorta di musica.

"E' attraverso il timpano, ma anche con “i corpuscoli di Pacini„, terminazioni nervose situate vicino alla pelle, percepiamo le fusa che emettono basse frequenze tra 20 e 50 hertz. Infine i pensieri positivi e il derivante benessere vengono trasmessi al cervello ", spiega il veterinario.

 

4. Contro i tumori. L’eccezionale fiuto dei cani (10mila volte più potente del nostro) è utilizzato anche per scoprire i tumori: esemplari opportunamente addestrati sono in grado di annusare cellule cancerose nei pazienti, tanto che in alcuni test effettuati sul riconoscimento dei tumori alla pelle, al seno o alla prostata hanno fallito solo 14 volte su 1.272 prove.

 

5. Socializzazione. Secondi l´ultimo rapporto di Eurispes, gli italiani si confermano sempre di piú amanti degli animali. Quindi quando siete in compagnia o state conoscendo nuove persone, l´argomento comune é piú facile da trovare di quanto pensiate. In fondo tutti noi abbiamo/ abbiamo avuto/ vorremmo avere un animale domestico del cuore.

Inoltre se il vostro amico a 4 zampe é socievole con gli altri cani, avrete molte piú possibilitá di scambiare due chiacchiere o fare amicizie al parco. E molto spesso voi non dovete fare nulla, ma solo aspettare che trovi un amico con cui giocare.

Nel Club abbiamo molti soci amanti degli animali, trovate qui tutte le conversazioni sul forum. 

E voi che ne pensate? Avete provato questi benefici sulla vostra pelle? Quali altri vorreste aggiungere? Scrivetelo nei commenti.

 

Photo: © Fotalia -  Robert Kneschke

 

EMILIA31, 14.10.2015

Annadomenica
0 | 15.07.2016 11:44

Io credo di non essere mai vissuta senza un animale gironzolante per casa.
Ho avuto di tutto: gatti, cani, criceti, merli, pappagallini: gli uccellini forse da bimba piu' piccola anche perchè di quelli me ne potevo prendere cura io senza dover poi appoggiarli ai mei che lavoravano.
Mia figlia e' cresciuta prima con il cane di mia mamma e poi con gatti e cane nostro. Gli animali danno tantissimo senza poi chiedere molto: puoi parlare con loro puoi anche sfogarti di quello che non funziona e se li osservi bene loro ti ascoltano..... sopratutto non ti giudicano e ti amano per quello che sei incondizionatamente. Certo che quando vengono a mancare e' un dolore grandissimo e quando si ammalano e' veramente una disperazione per tutti.
Ora ho un cane in cooperativa con mio fratello ( preso quando mia figlia era ancora in casa con me poi si e' sposata ed io lavoro);cioè dal lunedi al venerdi sta con lui e mia cognate e week end con me. Comunque ha avuto ed ha tuttora un ruolo notevole per loro che sono ormai sulla soglia degli ottanta anni sopratutto per mio fratello che portandola fuori si e'fatto amici e con cui chiacchierare andare a spasso anche fare cene insieme. Insomma e' credo una sorta di medicina senza controindicazioni.

MARIATERRY62
0 | 19.10.2015 18:56

Il mio adorato Eddy, meticcio di nobili origini, è lo psicologo a costo zero, di tutta la famiglia, ci distrae dai dispiaceri, dalle frustrazioni, colma eventuali vuoti affettivi, accompagna i momenti di solitudine, sempre disponibile a dare e a prendere, come solo un vero amico saprebbe fare.

Marcellosestri
0 | 15.10.2015 15:02

Tutto verissimo. Per 15 anni ho vissuto col mio cane e la mia vita era regolata in base alle sue esigenze quotidiane. Ho la fortuna di lavorare da solo e quindi lui "lavorava" con me. Mi seguiva ovunque anche quando dovevo andare a Milano per lavoro. Veniva con me, e la mia compagna di allora, in vacanza in Sardegna e come si divertiva a sguazzare in quell'acqua cristallina.
Ora non c'è più, la mia vita è cambiata, esco pochissimo (casa- ufficio andata e ritorno), la sera poi mi rincoglionisco davanti alla televisione.
Verissimo anche che tramite il cane si fanno nuove conoscenze. Io ne ho fatte diverse soprattutto donne, con una ho anche avuto una storia.  
Il mio Pippo mi manca molto!   

Gioia59
0 | 15.10.2015 11:45

  Molteplici ricerche hanno dimostrato che la presenza di un animale domestico può migliorare lo stato psico-emozionale del proprietario. Ma quando parliamo di “Pet Therapy” ci riferiamo ad una relazione uomo-animale in prospettiva terapeutica, gli animali da compagnia rimangono di gran lunga i più impiegati, soprattutto perché è più facile instaurare un rapporto con loro.Gli animali familiari sono inoltre degli ottimi stimolatori di sorrisi e non raramente di risate....!!!

 E’ facile intuire come sia importante la presenza di un animale espressivo ed emozionante, come appunto un cane o un gatto, ma anche, in determinate condizioni, di un cavallo o di un delfino.(certo non in casa aahahhah)
Da ragazzina ad oggi ho sempre avuto cani (oggi anche una gattina di 3 mesi insieme al cane,vanno d'accordissimo, dormono e giocano insieme) andavo sempre a cavallo, ho sempre avuto un debole per animali  di qualsiasi genere
anche non domestici,così anche mio figlio è cresciuto in tal senso, abbiamo sempre avuto amici animali in casa !
Tutto ciò ha comportato un investimento affettivo da parte nostra e, così il cane o il gatto in quanto animali,  incarnano un significato simbolico per noi,diventano un centro affettivo che colma mancanze,
i ruoli benefici che ricoprono nei nostri confronti sono tanti, si gioca,si ride, si  porta a fare passeggiate,sono emozioni positive per contrastare  periodi difficili e quant'altro.
Se avessi avuto un terreno a disposizione,
avremmo sicuramente creato una piccola fattoria creando un legame immediato con quella onniescienza inconscia che noi chiamiamo natura.”
 
Per concludere e per mia esperienza posso dire  che la presenza di un animale, ben utilizzata, può essere un importante aiuto alla guarigione e, soprattutto al mantenimento della salute.