Complessi e complessati.

Complessi e complessati.

1 | 183 Visite

"Ho la pancetta, il fondoschiena un po' abbondante, il pene troppo piccolo, il seno poco tonico, la muscolatura poco definita... „ .Chi non si riconosce in queste affermazioni? Da un punto di vista psicologico avere un complesso significa  focalizzare tanto l’attenzione su un proprio difetto reale o immaginario da arrivare ad avere un’immagine distorta di se stessi. Esistono diversi tipi di complessi: fisici, psichici (livello culturale, intelligenza o di vivacità della mente), sociali (ricchezza, professione, origini).

In questo articolo discuteremo essenzialmente dei complessi fisici. Perché esistono i complessi? Quali possono essere gli impatti sulla vita sessuale? Come liberarsene?

 

Da dove nascono i complessi?

I complessi derivano dall’attività di confronto tra noi e gli altri. Se in passato ci siamo confrontati solo con l’entourage più vicino (genitori, vicini), oggigiorno si sono aggiunti gli amici, i colleghi sul posto di lavoro, ma soprattutto un bombardamento di immagini trasmesse da tutti i media, che purtroppo spesso contribuiscono ad esacerbare il sentimento di inferiorità. Ad esempio, la società giudica talmente negativo l’invecchiamento – in special modo quello femminile – che alcune persone si convincono inconsciamente che i segni del tempo minino tanto il loro aspetto e il riconoscimento sociale, da azzerarne il potere seduttivo. 

Quando un complesso diventa ossessione patologica, viene definito disordine dismorfico e consiste nell’incapacità di accettare il proprio corpo e nella paura di mostrare le parti del corpo considerate non adeguate. La persona si chiude in se stessa, vietandosi di esporsi alla vista degli altri. È chiaro che per chi arriva a questo punto è indispensabile chiedere un sostegno psicologico che aiuti a ripristinare il livello di autostima.

 

I complessi sotto le lenzuola.

Maniglie dell’amore, protuberanze e pancetta, seno cadente... quando i complessi interferiscono nella nostra vita intima, è il piacere a soffrirne! In menopausa è difficile per le donne sfuggire o accettare cambiamenti fisici: questo si traduce in una serie di ansie che le portano anziché a concentrarsi sul loro piacere durante il sesso, a focalizzare l’attenzione sui loro complessi fisici e impedendosi di godere pienamente il momento presente. Che peccato! Eppure sembra proprio che gli uomini considerino più sexy una donna felice della propria femminilità, piuttosto che una donna ossessionata dai chili di troppo!

E i gentil signori? Oltre alla fissazione sulla dimensione del loro sesso (colpa dei produttori di film porno che reclutano attori con sesso sovradimensionato), sono complessati dalla perdita dei loro capelli, dal ventre protuberante, dalla mancanza di definizione muscolare (la famosa „tartaruga“).

Come nascondere i propri difetti nell'intimità? Opta per quelle posizioni che giocano a favore della silhouette, preferisci situazioni di scarsa illuminazione, scegli la biancheria intima giusta in grado di deviare l’attenzione del partner sui tuoi punti di forza, nascondendo amabilmente i difetti. Attenzione a non esagerare però! La spontaneità a letto vale più di qualsiasi altra cosa.

 

Qualche suggerimento.

La soluzione sta nel decidere di rinunciare di voler piacere a tutti e di accettare di buon grado le proprie imperfezioni. Piuttosto che sprecare energia per odiare parti di noi, perché non provare a concentrarsi su ciò abbiamo di buono? Prendersi cura di sé con l’attività fisica e la sua benefica influenza anche sull’umore, è un modo per affrontare i complessi. L’età che avanza porta con sé anche la saggezza e serenità, tanto che molte persone, invecchiando, si sentono bene con se stesse come mai prima, libere dall’obbligo di dover piacere a tutti a tutti i costi. 

È la gioia di vivere che crea intorno a noi un alone di bellezza e fascino! Smettiamola quindi di concentrarci su ciò che ci piace di meno di noi stessi e mostriamo quello che abbiamo di più bello!

 

E voi, volete confessarci qualche vostro complesso?

 

Foto: (c) vladimirfloyd/fotolia.com 

EMILIA31, 17.10.2018

Michela V.
1 | 18.10.2018 08:05

Ah ah! Altroché! Cari noiosi complessi..piccoli e grandi difetti fisici e chi non ne ha? I confronti ci destabilizzano eppure, inevitabilmente, cediamo ad essi!
Sotto le lenzuola?! Aiuto!!!! Ma infondo, quando c'è l'amore vero ci si concentra solo su ciò che conta davvero e non si notano: ... la pancetta..la maniglietta..il capillare evidente..e....dove metti la peluria bianca?! ....che brutta cosa!
Ci concentriamo sulle coccole, sulla tenerezza e sulle carezze! E dici poco?!