Una crociera per single...perché no?

  • Una crociera per single...perché no?
    0  | 376 Visite

     

    Estate!

    Voglia di riposo, di libertà e, perché no, di evasione dalla vita di tutti i giorni.

    Ma quale vacanza scegliere quando si è ancora ( o di nuovo) da soli?

    Perché non prendere in considerazione una crociera, anzi una crociera per single? Potrebbe davvero essere la soluzione giusta, certo, se non si soffre il mal di mare….

    La vacanza in nave offre centinaia di occasioni per fare nuovi incontri, per stringere nuove amicizie e, perché no, per lasciare rifiorire sentimenti sopiti. Ma attenzione, non bisogna necessariamente immaginare le crociere per single come navi piene di gente in cerca di una storia, ma piuttosto come un’ottima occasione di relax e divertimento per chi potrebbe sentirsi a disagio nelle crociere abituali. Nessuno si troverà costretto a cenare seduto a tavola circondato da coppie con o senza bambini, così come nessuno si sentirà osservato se vorrà starsene seduto da solo a bordo piscina sorseggiando un drink.

    La nave diventa in questo modo, il contesto che garantisce l’atmosfera giusta e il target desiderato per stringere nuove conoscenze.

    Ed ecco allora, a 30 anni dopo il successo ottenuto dall’indimenticabile serial televisivo “Love Boat”, sempre più navi salpare con un “carico” di passeggeri single, imbarcatisi con l’idea di conoscere posti nuovi, di incontrare persone interessanti o, perché no, anche il lui o la lei tanto attesi. E le occasioni sono moltissime: magari a cenando al ristorante; a bordo piscina, sorseggiando un cocktail; durante uno dei tanti giochi ed eventi organizzati dall’equipaggio. O, ancora nel corso di serate tematiche o di speed date durante le quali è più facile rompere il ghiaccio nel modo informale e naturale e fare nuove conoscenze in un ambiente sicuro. E proprio questo è un aspetto da tenere ben presente: la possibilità di concedersi di trascorrere del tempo in compagnia di una persona fino a quel momento sconosciuta, con la serenità di sapere che ognuno a bordo della nave è stato regolarmente registrato. Garanzia da non sottovalutare e che regala alle persone libertà ma anche sicurezza, non sempre presente in altri contesti di socializzazione.

    Se poi, avendo incontrato qualcuno di interessante, si volesse approfondirne, in modo discreto, la conoscenza durante il viaggio, sarà il personale di bordo a rendere possibile che le due persone si trovino nuovamente sedute insieme allo stesso tavolo, o partecipino alla stessa escursione a terra, o facciano parte della stessa squadra chiamata a partecipare ai giochi…

     

    Detto questo, non bisogna però immaginarsi che partecipare a una crociera per single significhi per forza essere coinvolti in un turbinio continuo di attività alle quali è difficile dire di no. Normalmente l’animazione è discreta e non invadente. Chi preferisce passare il tempo in compagnia di un libro, o approfittare della piscina e del cinema, recarsi al bingo e ad assistere a spettacoli musicali, acrobatici o teatrali, rimane libero di farlo. Sulla nave vengono spesso anche organizzati seminari su diversi argomenti, corsi (di lingua, yoga, ecc), e ovviamente escursioni di gruppo. E per chi chiede di più, molte compagnie di crociera riservano agli sportivi anche campi da golf, piccole gite in bicicletta o programmi di fitness, per rendere la vacanza tonificante oltre che rilassante.

     

    Considerando l’aspetto economico poi, mentre le comuni crociere, così come la maggior parte degli alberghi e club, prevedono spesso maggiorazioni per chi viaggia da solo, le crociere per i single hanno un occhio di riguardo per i viaggiatori in solitaria. Vengono proposti infatti pacchetti studiati per permettere a chi ama viaggiare da solo di poter usufruire di una cabina singola a prezzi non esorbitanti oltre che di un’ una ampia gamma di attività pensate per una persona sola.

    L’offerta sul mercato è grandissima e si trovano ottime proposte per tutti i budget e per tutte le categorie di persone. Le compagnie di crociera sanno quali siano le aspettative e le esigenze di ogni tipologia di viaggiatore e si adoperano per soddisfarle al meglio.

    Per dare un quadro completo, bisogna però ammettere che c’è anche qualche aspetto negativo nel viaggiare in crociera: infatti non è certo il modo migliore di conoscere un posto in modo approfondito, dato il poco tempo per visitare le destinazioni a terra e l’obbligo del rispetto degli orari di arrivo e partenza.

     

    Come concludere questa dissertazione?

    Con una lista, non esaustiva, degli aspetti positivi di una vacanza in nave: il totale relax nel non dover pensare all’organizzazione del viaggio e lasciarsi cullare dalla navigazione svegliandosi ogni giorno in un porto diverso. Vedere molti luoghi e decidere di tornare nei più belli in seguito, in autonomia. Potersi togliere tutti gli sfizi a tavola, con i tanti piatti preparati a bordo e divertirsi con le attività diurne e serali. Fare tanti nuovi incontri, decidendo poi quali conoscenze approfondire una volta rientrati a terra.

     

     

    FOTO: (C) ROMOLO TAVANI / FOTOLIA.COM



    EMILIA31, 19.06.2017


Commenti

  • Questo articolo non ha ancora alcun commento.

Nuovi utenti



Impressum | Termini e condizioni | Privacy | Help e contatti | Partner | Programma per i partner | Storie d'amore | Stampa | Pubblicità | Lavora con noi
© 2005-2017 50plus-Treff GmbH