Cosa cercano in un uomo le donne over50?

Cosa cercano in un uomo le donne over50?

1 | 783 Visite

Trovare un partner per la vita o con il quale condividerne almeno una fase, è un tema che riguarda in misura sempre maggiore anche le donne cinquantenni e oltre (nel prossimo articolo parleremo degli uomini…) che affrontano la ricerca di un potenziale partner con positività, vitalità e decisione. I criteri di selezione sono naturalmente diversi rispetto a quando si era più giovani e ciò che a trent’anni era imprescindibile, passa oggi in secondo piano.

 

Libertà nonostante l'unione!

Mentre per le donne più giovani è generalmente importante trovare il partner giusto per una sicura pianificazione familiare, per le donne nel fiore degli anni, questa motivazione perde di importanza. Spesso infatti, i figli nati da relazioni precedenti sono già grandi e conducono una vita.

Per lo stesso motivo, non è quasi mai un problema che anche il partner abbia a sua volta dei figli, perché di solito non richiedono più il tempo e l’attenzione dei bambini piccoli.

La relazione tra persone over 50 si propone quindi come un classico rapporto di coppia che permetta però a entrambe le parti una grande libertà.

Per esempio, una donna single over 50 su quattro non desidera condividere la propria abitazione con il partner, preferendo mantenere la libertà del proprio spazio vitale pur essendo parte di una relazione fissa.

Per questa generazione di donne, anche sposarsi non è più un obiettivo da raggiungere necessariamente, in quanto l’esperienza ha dimostrato loro che un certificato di matrimonio non è garanzia di una relazione felice e duratura.

 

Libertà anche a letto!

Per molte donne oltre i 50, la sessualità rimane una componente importantissima della relazione di coppia, almeno quanto la è per le donne più giovani ma, anche in questo caso con una differenza: dividere il letto con il partner ogni notte non è più una condizione necessaria, preferendo camere da letto separate, che, a detta di chi lo ha sperimentato, permettono che gli incontri rimangano “frizzanti” e intriganti, come all’inizio della relazione.

Una vita sessuale attiva e soddisfacente è importante per circa il 70% degli over 50 e rimane un metro di valutazione della felicità della relazione.

Superati i 50 anni, le donne sviluppano un rapporto più rilassato con il proprio corpo, accettandolo così com'è, compresi i segni del tempo che passa. Questa serenità permette loro di lasciarsi andare più facilmente e in modo addirittura più libero rispetto agli anni giovanili, quando l'aspetto fisico giocava un ruolo molto più importante.

Hanno imparato che sono belle così come sono e che non sarà certo un corpo meno tonico o meno snello a limitare la loro femminilità. E quando il partner maschile percepisce questa sensazione, anche lui si sentirà bene con sé stesso potrà godersi appieno l’amore con la compagna.

 

Un adeguato livello di istruzione è importante!

Nella ricerca del partner, le donne 50 più prestano molta attenzione che il l’uomo abbia un livello di istruzione simile, valori e impostazioni di vita quanto più corrispondenti alle proprie. È infatti estremamente importante uscire con un partner con cui poter parlare di tutto e con interessi simili o compatibili.

A questa età, non basta più l’attrazione o, come si dice, “la chimica” a tenere in piedi un rapporto. Ci si deve piacere, certo e questo è un aspetto imprescindibile, ma sarà quel qualcosa in comune a tenere viva la relazione una che i sensi del corpo e dell’anima non sono più così inebriati come i primi tempi.

 

Conclusione.

Che il modo di considerare la coppia e la famiglia cambi nel corso degli anni è abbastanza normale, così come è normale che tutte le donne si riconoscano in quanto detto, perché, per fortuna, non la pensiamo tutti allo stesso modo.

Ma ciò che tutte hanno in comune è il fatto di aver imparato dalle esperienze passate, di sapere con chiarezza cosa desiderano e cosa le può rendere felici e di non essere più disposte a fare troppi compromessi, perché il tempo è troppo prezioso per passarlo con una persona che non è capace di farci stare bene.

 

E se si tratterà di un partner più giovane (scelta in gran voga negli ultimi anni), ben venga, quando il desiderio di avventura ed eccitazione, non può essere soddisfatto da un partner coetaneo o più anziano. Pur in tutte le diverse modalità, si tratta sempre di amore, di coesione e della sensazione di avere qualcuno al proprio fianco su cui contare e con il quale la vita insieme è più bella che da soli.

 

 

Foto: drubig-photoAdobe Stock    

 

 

EMILIA31, 09.12.2021