I 4 segreti per invecchiare al meglio

I 4 segreti per invecchiare al meglio

0 | 1085 Visite

Un elisir dell´eterna giovinezza? Purtroppo nessuno ha la bacchetta magica per mantenersi sani e giovani per sempre ma la scienza ci viene in aiuto anche in questo caso, con pochi semplici consigli per mantenersi in salute e vivere piú a lungo. La professoressa, Heather Whitson, docente di medicina (geriatria) presso la Duke University School of Medicine, individua 4 aree di interesse principali.

 

 

 

1. Non rallentate

 

Ad una certa etá causa gli acciacchi, la stanchezza o altro, spesso si smette di muoversi, fare esercizio fisico. Niente di piú sbagliato! La professoressa Whitson insiste sull´importanza di fare esercizio quotidianamente, sia che si tratti di palestra, una pedalata in bicicletta o una passeggiata per il quartiere.

I vantaggi sono innumerevoli: la qualità del sonno migliora sensibilmente, infatti fare esercizio aiuta ad addormentarsi più velocemente e a dormire più profondamente. L´umore sale ai massimi livelli dopo l´esercizio fisico perché il corpo produce endorfine che aiutano a sentirsi meglio e a ridurre la sensazione di tristezza e di depressione. In generale, l’esercizio fisico è positivo per il cervello, dato che può aiutare a mantenerlo attivo prevenendo la perdita di memoria, il declino cognitivo e la demenza.

 

 

2.  Dieta mediterranea

 

Tutto il mondo ce la invidia, é stata esportata, modificata, interpretata, ma alla fine dopo tutte le diete miracolose che si susseguono nelle mode rimane in assoluto la piú efficiace.

Tra i vantaggi, infatti, aiuta a prevenire le malattie croniche come diabete e diverse malattie vascolari, infatti il piano alimentare di origine vegetale, con una ripartizione del 50% dei prodotti, ossia il 25% di proteine e il 25% di grano intero, offre infatti un approccio equilibrato. Non solo, mantiene il cuore sano alcuni alimenti non presenti nella tradizione alimentare di molti altri paesi come l’olio extravergine d'oliva o piatti che includono pollame e pesce azzurro, consentono infatti di immagazzinare grassi insaturi, limitando quelli saturi e malsani.

Infine, é una dieta anticangerogena. E´ provato che alimenti come ad esempio note verdure crocifere (broccoli e spinaci) e legumi (lenticchie, ceci e fagioli) chef anno parte della dieta mediterrnaea sono ideali per la lotta contro il cancro.

 

 

3. Restate connessi

 

Quando i figli vanno via di casa e si trasferiscono in altre cittá, gli amici si allontanano, potreste correre il rischio di restare isolati. Non fatelo accadere! 

Per fortuna viviamo in un´epoca iper connessa dove smartphones, computer social media sono alla portata di tutti e lasciarvi fuggire quest´opportunitá sarebbe un vero peccato. Siete spaventati dalla tecnologia? L´importante é non scoraggiarsi e partire con un atteggiamento costruttivo. Fatevi aiutare da un amico, un figlio o nipote e, se ne avete bisogno prendete appunti! Quale programma utilizzare per fare le videochiamate? Come si effettua una chiamata e quali sono le opzioni a disposizione? Fate in modo di pore tutte le domande al momento della spiegazione cosí quando sarete soli a dover utilizzare la nuova tecnologia non avrá piú segreti per voi. E il segreto per non rimanere mai fuori dalle novitá é sempre leggere, leggere, leggere e dimostrare curiositá verso le cose che non si conoscono. In piú essere mentalmente attivi non solo vi aiuterá ad essere piú connessi, ma é anche un toccasana per il cervello.

 

 

4. Gettate il mozzicone

 

Ci vogliono in media 7 tentativi per abbandonare completamente il tabacco. Solo perché avete giá provato in passato, non significa che siate incapaci di smettere. Signica che siete un passo piú vicino al successo! Ne avete abbastanza delle campagne di sensibilizzazione antifumo che parlano del rischio dei tumori ai polmoni e malattie cardiovascolari?

Ci sono altri 4 buoni motivi per smettere che forse non conoscevate.

L´assenza di fumo vi aiuta a riposare meglio. Secondo i ricercatori dell’Università Johns Hopkins, nel Maryland, i fumatori soffrono dei disturbi del sonno quattro volte di più rispetto ai non fumatori. I problemi del sonno sono dovuti all’abbassamento della concentrazione di nicotina nel sangue durante la notte. Al risveglio i problemi non finiscono. L'organismo dei fumatori "brucia" infatti la caffeina molto più velocemente costringendo ad un abuso. Quando si smette di fumare, si possono tranquillamente ridurre le tazzine di caffè. A guadagnarne: il sonno, l'umore e le arterie.

Per non anticipare la menopausa. Il fumo può anticipare la menopausa di diversi anni. Per le fumatrici si prospetta inoltre il rischio di fragilità ossea. Ogni 10 anni di fumo si distrugge tra il 2,3% al 3,3% di minerale osseo e dopo la menopausa le cose peggiorano.

Per sembrare più giovani. Il fumo accelera i processi di invecchiamento di tessuti e vasi sanguigni. Inoltre, i capelli dei fumatori diventano grigi più precocemente. Perció a paritá d´etá i vostri coetanei non fumatori avranno una pelle piú liscia e i capelli canuti arriveranno piú tardi.

Siete delle buone forchette? Abbandonare una volta per tutte la sigaretta, vi aiuterá a  godere nuovamente dei sapori. Il fumo altera la percezione dei sapori agendo sulle papille gustative.

 

 

E voi quale di questi consigli giá seguite? Quale lato dovete migliorare? Ce ne sono altri che aggiungereste? Siamo curiosi! Scrivetecelo nei commenti!

 

 

Photo: © Fotalia - WavebreakmediaMicro 

EMILIA31, 02.06.2016

Questo articolo non ha ancora alcun commento.