La psicanalisi é ancora un Taboo?

La psicanalisi é ancora un Taboo?

0 | 2562 Visite

Se siete over50 non potete negare che questa fase della vostra vita sia ancora, al pari o forse più di altre, un'età di passaggio. Superati i 50 anni cominciate a fare importanti bilanci sia che viviate in coppia, sia che viviate da soli. La vita lavorativa e affettiva, i problemi familiari, le relazioni con il marito/moglie, compagno/compagna oppure con i figli sono tutti nodi dell'esistenza, che ben difficilmente si rivelano essere completamente "sciolti".

 

Ognuno di voi si trova immerso in un mare di relazioni, alcune molto significative, altre meno, ma che in ogni caso ne condizionano l'esistenza nel bene e nel male. Se siete over50 e siete donna state attraversando, inoltre, una fase assai delicata: la menopausa non è mai un periodo indolore per nessuna, anche se spesso tentate di metterlo a tacere in vari modi, senza interrogarvi e senza riflettere sul senso e sull'importanza che ha per voi. Se siete un uomo, spesso questa è l'età dei bilanci lavorativi e, a volte, per i più svariati motivi nasce un'insoddisfazione latente o manifesta, che tende a invadere la sfera affettiva, generando conflitti spesso immotivati.

 

Diversi, dunque sono le componenti, i conflitti, come pure i desideri e le aspettative di questa vostra delicata e complessa fase dell'esistenza.

 

Tuttavia, a volte non bastano le buone intenzioni o gli ottimi propositi per uscire da situazioni difficili da gestire e che rischiano di compromettere una buona qualità di vita. E a questo punto forse vi siete chiesti: "E se mi facessi aiutare"?

 

Spesso un aiuto esterno si pone come "il motore" che riesce a farci riflettere e a farci trovare soluzioni inedite e personalizzate alle nostre questioni. La psiche è strana e spesso si mette in moto per trovare soluzioni, solamente se sollecitata da un incontro esterno che incuriosisce e provoca.

 

 

La psicoanalisi: un aiuto a trovare le vostre soluzioni

 

La psicanalisi è stata spesso considerata e ai giorni nostri ancora lo è, una terapia artificiosa, a volte di ingombrante, e spesso vi può spaventare la lunghezza di un trattamento o l'onere economico. In realtà, nulla come la psicoanalisi risponde a un desiderio e vi aiuta ad attivare le vostre energie e le vostre risorse per fronteggiare situazioni, che a prima vista vi sembravano incomprensibili e insolubili. Ci eravate dentro fino al collo e spesso ignoravate la modalità vera con cui le stavate affrontando. E, nel momento in cui arriverete a comprendere che in realtà vi stavate mettendo nel sacco da soli, sarete pronti per provare nuove soluzioni e diverse modalità di comportamento. La psiche umana è capace di infinite risorse nel momento in cui giunge a capire qualcosa che prima ignorava completamente. Vi siete già trovati nella condizione di non capire assolutamente perchè, per esempio, avete sempre scelto partner che in qualche modo vi facevano soffrire? Oppure perchè in ambito lavorativo vi mettevate sempre in situazioni rischiose, quando potevate scegliere altre soluzioni più semplici o più sicure? Ognuno di voi è unico, così come unica è la sua storia e queste domande potrebbero essere diverse per ciascuno di voi.

 

Sia che viviate in coppia, sia che viviate da soli e, soprattutto, prendendo spunto dalla situazione in cui vi trovate in questo preciso momento e che secondo voi vi fa soffrire, esiste sempre la possibilità di interrogarsi e di "dire" ad un altro quello che per voi non è chiaro e vi mette in difficoltà. Non è forse così che spesso si risolvono le situazioni intricate? Dire ad un altro è molto diverso che riflettere e pensare in solitudine senza un confronto diretto, anche nella vita quotidiana.

 

 

La psicoanalisi: una possibilità di sapere ciò che ignoravate

 

Non dovete per forza essere affetti da sintomi gravi per decidere di consultare uno psicoanalista. Un sintomo non per forza grave ma sollievo e confronto sono quello che avrete la possibilità di sperimentare parlando con una persona che accoglie ciò che dite e ve lo restituisce in modo che voi possiate "assumerlo" come qualcosa di vostro, che vi ha magari fatto soffrire, ma che vi ha portato a essere quello che siete nel bene e nel male. Un sintomo non per forza grave ma sollievo e confronto costruttivo sono ciò che un percorso psicoanalitico serio può offrirvi, mettendovi nelle condizioni di fare pace con il passato, di cambiare il presente per quanto è nelle vostre possibilità e secondo i vostri desideri e le vostre aspirazioni e, infine, di accettare le inevitabili mancanze, le perdite e le delusioni che ogni vita comporta, conservando il desiderio di proseguire nell'avventura della vita, diversa e originale per ciascuno di voi.

 

La psicoanalisi vi offre, se lo desiderate, la possibilità di scoprire meccanismi fino ad oggi sconosciuti (inconsci), che mettevate in atto inconsapevolmente e che spesso erano la fonte dei vostri problemi.

 

Se siete in una situazione ingarbugliata e non trovate una via d'uscita, perchè non provate a consultare uno psicoanalista?

 

 

Foto: (c) simple cartoon / fotolia.com

EMILIA31, 11.05.2017