Le parole da non usare mai in una relazione

Le parole da non usare mai in una relazione

3 | 1637 Visite

Questa settimana affrontiamo l'argomento delle parole, come scriveva Rosenberg, "Le parole sono finestre (oppure muri)"  possono aprire orizzonti nuovi o ferire più di qualsiasi pugno.

Non importa da quanto tempo stiate frequentando il vostro partner, che siate innamorati e vogliate stare insieme. La fiducia e la pazienza sono sempre testate a dura prova quando si discute. Spesso in questi casi può capitare di pronunciare parole che non rappresentano la verità, o negli scenari peggiori, si scelgono appositamente le parole che possono ferire e morificare l' altro. Quest' ultimo è certamente il fattore che più facilmente corrode anche la più collaudata delle storie.

Fortunatamente per voi, corriamo in vostro aiuto con questa lista delle parole vietatissime, da ingoiare non appena vi passano solo nell' anticamera del cervello.

 

 

1. OCCUPATO

 

La persona con cui state insieme dovrebbe essere la vostra priorità numero uno. Per quanto possa sembrare difficile, non potrete dare priorità al lavoro e avere un partner felice di essere messo al secondo posto. 

Voi e il vostro partner non dovreste mai dirvi a vicenda che siete occupati, impegnati, o anche semplicemente presi da altre cose. Viceversa, potrete capire insieme quale importanza riservare al tempo insieme e quanta attenzione richiede il vostro partner: questa è una soluzioe per prevenire ogni futura discussione.

 

 

2. NON POSSO

D nuovo, rifiutare di aiutare il partner è doloroso. Se voi o il vostro partner rispondete dicendo "non posso" diostrerete di essere indisposti verso l'altra persona e una mancata disponibilità all'aiuto reciproco. Quello che il "non posso" ferisce maggiormente è che spesso cela un "non voglio", quindi una bugia.

 

 

3. COLPA

 

Anche se la parola "colpa" viene camuffata o nascosta, non dovreste mai dare la colpa al vostro partner. Nello stesso cambio c' è anche "fai sempre..../ non fai mai...." e le generalizzazioni sono spesso una non-verità che alla lunga compromette il rapporto perchè non si ha fiducia nell' altro.

 

 

4.  ODIO

 

La parola "odio" non dovrebbe mai essere usata in una relazione a meno che non vogliate dire "odio le acciughe sulla pizza, puoi avere le mie, se ti vanno". Ci saranno sicuramente atteggiamenti e aspetti del vostro partner che non vi piacciono ma la parola "odio" deve assolutamente restare fuori dal vostro vocabolario, se volete mantenere una relazione sana.

 

 

5. DIVORZIO/ ROTTURA

 

Non si nomina la parola divorzio/ rottura, nemmeno come minaccia. Anche perchè, se reiterata più volte, finisce per perdere di significato e sminurire il legame con l' altra persona.

 

 

 

 

E voi che ne pensate? Vi fermate appena prima di pronunciare le parole "impronunciabili"? Quali parole aggiungereste? Scrivetecelo nei commenti!

 

 

 

 

 

Photo: © Fotalia - Onlypulv 

EMILIA31, 23.02.2017

Questo articolo non ha ancora alcun commento.